mercoledí, 27 maggio 2020

REGATE

Bari: in acqua domenica per il XVI trofeo “Arnaldo Carofiglio”

Il XVI trofeo “Arnaldo Carofiglio” Timone d’oro organizzato dal Circolo della Vela Bari per il 27 ottobre prossimo si presenta quest’anno con una doppia veste per allargare il numero di partecipanti e avvicinare anche gli appassionati diportisti alle regate. Se da una parte, infatti, ci sarà il classico trofeo riservato alle imbarcazioni con certificato di stazza Orc; dall’altra il sodalizio sportivo barese ha deciso di organizzare anche una veleggiata “a vele bianche” per assegnare il trofeo anche ai diportisti. Tutte le imbarcazioni correranno su un percorso a boe fisse con partenza alle 11.00 sullo specchio d’acqua antistante il lungomare Sud di Bari. Due le prove da affrontare per gli Orc, una quella per i diportisti.
Il trofeo Carofiglio è unico nel suo genere. A differenza del solito, infatti, non premia gli armatori bensì i timonieri delle imbarcazioni vincenti. Voluto da Michele, figlio di Arnaldo, è uno degli appuntamenti più attesi dai velisti baresi che con questa manifestazione vedono aprirsi la stagione delle regate invernali. Si tratta, oggi, di uno dei capisaldi delle attività del Circolo della Vela Bari in memoria del suo presidente che, da abile timoniere, ha condotto il sodalizio sportivo fuori dalle tempeste all’epoca dello spostamento della sede dal Teatro Margherita al Molo Borbonico.
Sono ammesse a partecipare alla regata tutte le imbarcazioni monoscafo a vela con lunghezza fuori tutto superiore a 5,50 m, con motore entro o fuori bordo efficace ed efficiente, in possesso di certificato di stazza ORC (International, Club o One Design) valido per l’anno 2019, senza suddivisioni in categorie. La veleggiata invece è aperta a tutte le imbarcazioni monoscafo a vela con lunghezza fuori tutto superiore a 5,50 m e con motore entro o fuori bordo efficace ed efficiente, dotate di almeno tre delle seguenti attrezzature: rollafiocco o garrocci; rolla randa; albero armato in testa e non rastremato; elica a pale fisse; salpancora fisso adeguato; vele a bassa tecnologia (dacron); ponte in teak; anzianità superiore a dieci anni. Nel caso della veleggiata le imbarcazioni saranno suddivise in relazione alla lunghezza fuori tutto (LFT) nelle seguenti categorie: Alfa fino a m. 8.50; Bravo da m. 8.51 a m. 10.50; Charlie da m. 10.51 a m. 11.20; Delta da m. 11.21 a m. 12.50; Echo da m. 12.51 a m. 13.50; Foxtrot da m. 13.51 a m. 15.00; Golf da m.15.01 a m. 17.49 e Hotel oltre m. 17.50.
Per iscriversi basta presentarsi con tutti i documenti necessari alla Segreteria nautica del CV Bari entro le 19.00 di sabato 26 ottobre.
Al termine della regata per le imbarcazioni con certificato di stazza Orc sarà redatta una unica classifica in tempo compensato. Il trofeo sarà assegnato al timoniere primo classificato in tempo compensato Overall. Saranno inoltre premiati i timonieri 2°e 3° classificati in tempo compensato Overall. Per la veleggiata il trofeo "A. Carofiglio" sarà assegnato al timoniere 1° classificato in tempo reale di ogni categoria. Saranno inoltre premiati i timonieri 2°e 3° classificati in tempo reale di ogni categoria.
La premiazione si terrà nella sede del Circolo della Vela Bari il giorno stesso della regata alle 18.00. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Circolo della Vela Bari o il visitare il sito www.circolodellavelabari.it


24/10/2019 12:18:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Entrano in ASSONAT le Marine di Capitana, Perd'e Sali e Portoscuso

Importante ingresso in Assonat-Confcommercio – Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici di Saromar Gestioni, un network che comprende i Marina del Sud Sardegna di Capitana, Perd’e Sali e Portoscuso

Da oggi hanno riaperto al pubblico le Gallerie dell'Accademia di Venezia

Da oggi, martedì 26 maggio, le Gallerie dell'Accademia di Venezia, tra i primi musei italiani a riprendere l’attività dopo oltre due mesi di chiusura, hanno riaperto le porte al pubblico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci