lunedí, 4 marzo 2024

SYDNEY HOBART

Sydney/Hobart: in testa battaglia tra giganti

sydney hobart in testa battaglia tra giganti
redazione

“Sarà una spettacolare battaglia per la vittoria”, come commenta il Commodoro del Cruising Yacht Club of Australia, Noel Cornish, o ci sarà qualcuno che prenderà il sopravvento prima di arrivare sul Derwent River?   

Alle 17:00 di oggi 27 dicembre (ora australiana), Black Jack di Peter Harburg aveva già attraversato lo Stretto di Bass e conduceva la regata con 18 miglia nautiche di vantaggio sull'SHK Scallywag 100 guidato da David Witt. LawConnect di Christian Beck era al terzo posto a 13 miglia nautiche di distanza. Nel frattempo, l'80 piedi Stefan Racing era quarto, sei miglia nautiche più indietro. Ma ora la situazione è già cambiata e in questa sera australe (circa alle 21:00) è Law Connect a guidare la regata seguita da Black Jack e Scallywag.  

Dietro di loro la flotta continua ad essere impoverita dai ritiri dovuti ai venti meridionali, che hanno raggiunto i 30 nodi durante la notte, e da una forte corrente anch’essa meridionale.

Dagli 88 yacht partiti alle 13:00 di domenica, giorno di Santo Stefano, 34 si sono ritirati per vari motivi entro le 18:30 di lunedì, lasciando 54 barche in gara, comprese 11 equipaggi in doppio. 

Parlando a Hobart nel pomeriggio di lunedì, il Commodoro era ottimista sul fatto che i Maxi avrebbero presto superato il vento del sud e si sarebbero trovati con venti favorevoli per un finale entusiasmante al largo di Constitution Dock a metà o nel tardo pomeriggio di domani.

Alla domanda se la prospettiva che i primi classificati risalgano insieme il fiume Derwent fosse una concreta possibilità, il Commodoro Cornish ha detto: "Lo è certamente. Al momento sono testa a testa". Tuttavia, Cornish crede che per le barche più piccole nella loro scia il finale potrebbe essere completamente diverso."Le barche che sono in testa, come i 100 piedi, sono probabilmente abbastanza sicure di passare attraverso questo sistema ora - ha detto Cornich – e mi aspetto che nelle prossime cinque-dieci ore si troveranno in condizioni molto più tranquille dal punto di vista del vento e delle onde, ma ci vorrà un po' di tempo prima che il mare diminuisca. Per quanto riguarda le barche di medie e piccole dimensioni della flotta, hanno probabilmente altre 12 ore o giù di lì di queste condizioni da sud prima di passare a condizioni più facili. Questa è una regata che sarà piuttosto difficile perché quando arriveranno più in basso sulla costa della Tasmania, queste barche medie e piccole si troveranno in una dorsale anticiclonica. Ci sarà un grande sistema di alta pressione laggiù e ci saranno venti molto più leggeri e purtroppo ci saranno momenti in cui non ci sarà vento. Sarà una regata con condizioni molto variabili".

 


27/12/2021 11:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: BoatOne di Alinghi Red Bull Racing lascia la Svizzera diretto in Spagna

L'AC75 di Alinghi Red Bull Racing, che quest'estate parteciperà alla 37esima Louis Vuitton America's Cup, è partito dal cantiere di Ecublens, in Svizzera, alla volta della Spagna

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Sul Trasimeno il 51° Campionato Italiano classe Meteor

Sarà organizzato dal Club Velico Castiglionese e si prevede un'ampia partecipazione di imbarcazioni provenienti da tutta Italia

Bari: all'Invernale una giornata decisamente bagnata

La pioggia, come previsto, ha accompagnato le regate rendendo come di consueto più difficile la lettura del campo di regata per i partecipanti che hanno dovuto sfoderare tutte le loro abilità per portarle a termine nel migliore dei modi

Charles Caudrelier vince l'Arkea Ultim Challenge

Il solitario francese Charles Caudrelier, skipper del Maxi Edmond de Rothschild, ha attraversato la linea di arrivo al largo della costa di Brest, questo martedì mattina alle 8h 37mn 42s ora locale (UTC+1)

Global Solo Challenge: per Andrea Mura 376 miglia in 24 ore

È nuovamente record per Andrea Mura che venerdì 23 febbraio ha percorso 376 miglia in 24 ore a bordo di Vento di Sardegna

Arkea Ultim Challenge: secondo posto per Thomas Coville

Acclamato come un eroe a Brest, Thomas parla della corsa e dei suoi concorrenti. Un'impresa eccezionale per velisti eccezionali

Per domare un AC 40 servono campioni di Rally

Dalle dune di sabbia alle onde del mare, Alinghi Red Bull Racing accoglie i campioni del Rally Dakar Carlos Sainz Sr. e Cristina Gutierrez a Jeddah

Bologna: Slow Wine Fair 2024 chiude con 12 mila ingressi

Più del 25% di espositori rispetto al 2023 alla terza edizione della fiera dedicata al vino buono, pulito e giusto

Al via le iscrizioni alla Maxi Yacht Rolex Cup 2024

Si aprono ufficialmente oggi le iscrizioni della Maxi Yacht Rolex Cup 2024, evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la collaborazione dell’International Maxi Association (IMA) e il supporto dello storico partner Rolex

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci