venerdí, 12 luglio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    quebec saint malo    carthago dilecta est    pesca    ambiente    wwf    reale yacht club canottieri savoia    rs21    swan    melges 32    rs aero    regate   

VELA OLIMPICA

SOF, Hyères: primo giorno di Gold Fleet, sei equipaggi italiani in top ten

sof hy 232 res primo giorno di gold fleet sei equipaggi italiani in top ten
redazione

Tante prove disputate nel primo giorno di finali della Settimana Olimpica Francese di Hyères; le regate di oggi hanno delineato in maniera più chiara la classifica evidenziando buone posizioni da parte degli equipaggi italiani.

Nel 470 Mix Ferrari-Caruso salgono al decimo posto, nel 49er FX Germani-Bertuzzi difendono il secondo posto partendo con due ottime prime prove e perdendo poi qualche posizione nelle successive due; Boschetti settimo nel Formula Kite e Ugolini-Giubilei terzi, Tita-Banti settimi e Bissaro-Frascari noni, chiudono il pacchetto degli azzurri che al momento sono in top ten.

Domani ultimo giorno di finali che potrebbe regalare ancora soddisfazioni e sorprese per molti equipaggi azzurri che si trovano comunque a ridosso delle prime dieci posizioni.

Classifiche sul sito ufficiale: https://sof.regatta.ffvoile.fr/en/default/races/race-resultsall

Le dichiarazioni dei protagonisti:

470 MIX

Giacomo Ferrari: “Oggi buona giornata per noi. Bisognava reagire dopo che ieri nella seconda prova di giornata che avevamo chiuso al sesto posto ci hanno preso UFD. Abbiamo provato a chiedere riparazione poiché avevamo un video dove si vedeva chiaramente che eravamo dentro la linea. Purtroppo in questi casi ci sono alcuni comitati di regata che ammettono errori ed altri no. Comunque pensiamo a domani che abbiamo ancora due prove di Gold Fleet.”

Tecnico FIV Gabrio Zandonà: “Prima giornata di finali molto combattuta. Berta-Festo sono partiti bene nella prima prova raccogliendo un buon piazzamento, purtroppo nelle due successive prove non hanno interpretato al meglio il campo anche con una partenza non ottimale per cui hanno perso qualche posto in classifica. Ferrari-Caruso hanno avuto una flessione nella seconda prova ma fatto bene nella prima e nella terza. Siamo ancora nel cuore della regata, domani sarà fondamentale dare il massimo.”

49er

Tecnico FIV Gianmarco Togni: “oggi primo giorno di Gold fleet con quattro prove disputate. Crivelli Visconti-Calabrò sono sedicesimi ma hanno solo sei punti dalla top ten, per cui tutto è possibile. Bisogna assolutamente rimanere concentrati e determinati mantenendo la lucidità nelle ultime prove in programma domani. Devono essere ottimisti e credere nei propri mezzi.”

ILCA 6

Chiara Benini Floriani: "Sono riuscita a completare una prova con vento piuttosto oscillante e ho ottenuto il quinto posto. Purtroppo, la seconda prova è stata annullata alla seconda bolina mentre mi trovavo intorno alla dodicesima posizione, con le atlete che mi precedevano in classifica che stavano avendo problemi. Domani ci saranno tre prove e con la top ten a soli dodici punti, tutto è ancora possibile."

Tecnico FIV Egon Vigna: “Oggi abbiamo avuto un vento da est intorno ai 10 nodi nella baia di Hyères, ma purtroppo è calato abbastanza presto e ha iniziato a voltare sulla destra, impedendo alla Gold Fleet di completare la seconda prova. Nonostante ciò, nella prima prova, Chiara Benini Floriani ha fatto un ottimo recupero fino al quinto posto. Nella seconda prova, se avesse continuato a stare tra le prime 15, avrebbe potuto entrare in zona Medal Race, ma purtroppo la regata è stata annullata. Domani ci aspettano ancora tre prove decisive. Zennaro ha avuto una performance non eccezionale nell'unica prova svolta, rimanendo abbastanza attardata e perdendo qualcosina in classifica, ma le posizioni sono molto vicine.”

Formula Kite

Mario Calbucci: “Oggi è soffiata una brezza termica un po' più forte rispetto ai giorni precedenti e siamo riusciti a completare tutte le prove previste. La mia regata è andata bene, mi sentivo veloce, anche se ho avuto alcuni alti e bassi perché ho faticato ad inserirmi in layline in bolina e a trovare spazio, poiché il gruppo era molto compatto. Nelle ultime prove, il campo è stato allungato e mi sono trovato più a mio agio, arrivando alla seconda posizione. Questo mi ha permesso di salire al quattordicesimo posto in classifica generale, a pochi punti dal decimo posto per entrare in zona medaglia. Tutto si gioca domani e speriamo in un buon risultato.”

Tecnico FIV Simone Vannucci: “Finalmente, per la prima volta dall'inizio della regata, siamo riusciti a completare il programma, almeno per una delle flotte, ovvero la Gold maschile e femminile. Oggi avevano in programma ben sei prove a testa per riportarsi un po' in pari, mentre le flotte Silver e Bronze maschili e femminili hanno potuto disputare soltanto una prova prima di dover aspettare a causa della calma. La condizione meteo è stata abbastanza costante, anche se ci sono state alcune variazioni di intensità del vento che hanno causato qualche scelta di vela diversa tra gli atleti. La maggior parte ha optato per la misura 23, ma un paio di atleti hanno scelto la 15, avendo un leggero vantaggio. Successivamente, tutti hanno optato per la 15, ad eccezione delle ultime tre prove, quando c'è stato un nuovo passaggio alla misura più grande che ha aggiunto un po' di variabilità ai risultati. La flotta Gold si conferma sempre più competitiva e con sempre più alternanza ai risultati. Siamo contenti delle prestazioni dei nostri due ragazzi, Boschetti più costante di Calbucci oggi, che però ha avuto un ottimo sprazzo nella quinta prova di oggi, dove ha fatto un giro e tre quarti davanti, per poi cedere il primo posto per una seconda posizione poco prima della boa di poppa del traverso finale. Questo ha dato un ottimo spunto a Calbucci, che sicuramente sarà motivato per la giornata di domani. Nella flotta femminile, Tomasoni è stata molto brava ad attendere l'uscita in acqua, aspettando il più possibile e individuando l'aumentare del vento, scegliendo la vela 15 per la prima prova, che le ha dato un vantaggio rispetto alle altre atlete che avevano la vela più grande. Questo vantaggio è svanito quando tutte hanno optato per la 15, ma Sofia ha comunque tenuto la posizione con cui è entrata nella flotta Gold. Domani cercheremo di guadagnare qualche posizione in più.”

 


28/04/2023 09:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Riva del Garda, Melges 32: parte benissimo il tedesco Wilma

Il team tedesco di Wilma con Nico Celon alla tattica mette da subito le cose in chiaro firmando con due vittorie le prime due prove della giornata

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Prima giornata della 39a Salò Sail Meeting

Un vento debole e discontinuo ha caratterizzato la prima giornata della 39a edizione della Salò Sail Meeting, classica di metà estate per i monotipi gardesani organizzata dalla Canottieri Garda

Prima Tappa Club Swan 42 a Valencia per il Trofeo SM La Reina

Nei Club Swan 42 vince Nadir di Pedro Vaquer, mentre il podio è tutto Swan negli ORC 1

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

Calasetta, RS Aero: seconda giornata della 4a regata nazionale

Francesca Ramazzotti passa al comando nella classe RS Aero5 e FIlippo Vincis sta dominando negli RS Aero 6

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci