sabato, 13 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ilca 4    optimist    ocean globe race    barcolana    regate    cambusa    scuola    normative    iqfoil    ambiente    circoli velici    mini 6.50    niji 40    fincantieri    este 24   

RS21

RS21, presentato il calendario della stagione 2023

rs21 presentato il calendario della stagione 2023
redazione

Nella suggestiva location del “Castelletto San Giovanni”, di Zibido San Giacomo (MI), la classe velica RS21 ha calato i veli su quella che sarà la stagione 2023 dell’Italian Class, che culminerà con l’organizzazione in Italia del Campionato del Mondo. Una stagione che si preannuncia sin da ora di grande spessore sia per gli eventi che per il continuo incremento degli armatori e dei velisti di grande spessore.

Ma entriamo subito nel vivo a vele spiegate. Per prima cosa un’importante conferma quella con il prestigioso brand Yamamay che sarà al fianco della classe RS21 sia per il 2023 che per il 2024. Una partnership che coniuga il lato agonistico con quello, parimenti importante, della sostenibilità, punto cardine della classe RS21 e tematica sulla quale Yamamay sta investendo molto. 

Barbara Cimmino (Head of CSR & Innovation at Yamamay) ha annunciato ufficialmente il lancio della linea di abbigliamento denominata “RS21 Cup”, sviluppata insieme alla classe, prodotta con tessuti riciclati e distribuita in tutto il network del brand; i proventi della royalty per il marchio RS21 Cup saranno di comune accordo devoluti a Peso Positivo, che si occupa di Disturbi del Comportamento alimentare, e a Projeto Grael di Torben Grael, che da quasi 25 anni offre istruzione professionale gratuita, anche in ambito di tutela ambientale, a 700 ragazzi all’anno.

Sarà quindi ancora RS21 Cup Yamamay prevista su cinque Acts e all’insegna della sostenibilità. RS21 Italian Class ha iniziato il processo di certificazione ISO 20121, prima al Mondo nella vela, per il Sustainability Event Management, oltre ad avere confermato anche per il 2023 la completa compensazione delle emissioni residue di CO2 di tutto il circuito insieme ad Up2You.

Vediamo le tappe del 2023: Alassio 5/7 maggio, Rimini 9/7 giugno, Torbole 7/9 luglio, Riva del Garda 24/27 con la disputa anche del Campionato Italiano e, atto conclusivo, Marina di Puntaldia 27/30 settembre con il Campionato Mondiale. Inoltre le tappe di Torbole e Riva del Garda saranno valide per l’assegnazione, novità del 2023, del Trofeo “King Of the Lake”. Da battere ci sarà il team di “Stenghele” con Pietro Negri vincitore dell’edizione 2022 nel ruolo di “defender”.

Ad ogni tappa la classe RS21 organizzerà un convegno sulla tutela e protezione del mare coinvolgendo le Amministrazioni e le scuole locali su questo importante tema. Inoltre dal prossimo anno REBO Bottle entrerà a far parte del panel dei partner con la borraccia attiva REBO GO che aiuterà a ripulire il mare dalla plastica.

Il clou della stagione sarà il primo Campionato del Mondo in Italia della classe RS21: si terrà in Sardegna, in Gallura, presso la Marina di Puntaldia in contemporanea con l’Act 5 della RS21 Yamamay Cup. Un evento per il quale la classe si aspetta la partecipazione di più di 70 imbarcazioni e che metterà alla prova la macchina organizzativa supportata dalla grande professionalità e competenza della Marina di Puntaldia con al timone il Ceo Marie-Hélène Polo che si è resa disponibile ad accogliere, dopo il successo dell’Italiano 2022, la classe RS21.

Un menù quindi molto ricco mai perdendo di vista la sostenibilità uno dei punti di forza di questa “giovane” ma già “arrembante” classe.

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI IN CABINA DI REGIA

Davide Casetti presidente della RS21 Italian Class«Abbiamo da poco concluso un’incredibile stagione 2022 e stiamo già lavorando per realizzare un circuito 2023 che vogliamo arricchire di nuove iniziative sportive e di sostenibilità. La formula che proponiamo è piaciuta molto agli equipaggi italiani (30 nel 2022) e a quelli stranieri che si sono uniti a noi durante l’anno. Molta competitività in acqua, grande fair play (in due anni nessuna protesta), convivialità a terra, un team di lavoro professionale e di alto livello sono i tratti caratteristici di questa classe che ho l’onore di guidare».

 

Barbara Cimmino, Head of CSR & Innovation at Yamamay: «Per il secondo anno consecutivo Yamamay sarà partner di RS21 CUP, confermando la condivisione di valori ed obiettivi in tema di ambiente, sociale e prodotto. Conoscere il mare attraverso lo sport e praticare l’impegno comune verso la riduzione degli impatti del settore tessile è necessario e le azioni di miglioramento poste in essere per realizzare i cambiamenti collegati alla SDG14 sono numerose e rilevanti. Tra queste, la realizzazione di una collezione Yamamay legata al brand RS21, ispirata al mondo della vela, progettata con tessuti sostenibili ed innovativi e co-disegnata con velisti ed aziende tessili nazionali ed internazionali specializzate nell’abbigliamento tecnico, sostenibile e pensato per diventare circolare. Competere nel retail internazionale è una sfida complessa ed entusiasmante per Yamamay, con una tensione forte al miglioramento delle condizioni di vita e di benessere. La competizione in mare ci regala la possibilità di sperimentare insieme per evolvere nelle prestazioni e per perseguire, come essere umani, il bene comune della sostenibilità».

 

Marie-Hélène Polo, CEO di Marina di Puntaldia: «Marina di Puntaldia è lieta di accogliere nuovamente la classe RS21 con il suo evento di punta della stagione 2023 e tra i più importanti della vela one design in assoluto. Ospitare il Campionato del Mondo è una sfida avvincente che abbiamo accolto con entusiasmo, consapevoli dell’impegno richiesto, e con la volontà di offrire un’ospitalità calorosa e un’organizzazione efficiente e professionale ai velisti internazionali che saranno presenti sul nostro campo di regata. Una sfida che parte dalla stima reciproca e dagli obiettivi condivisi con il mondo RS21, che raccoglie e promuove l’opportunità della vela agonistica di farsi portavoce di un messaggio di maggiore e crescente sostenibilità».

 


03/12/2022 11:38:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Palermo: conclusa la decima edizione della regata "Una Vela Senza Esclusi"

Si è conclusa oggi, Domenica 7 Aprile, la decima edizione della regata velica Una Vela Senza Esclusi, tappa del Campionato Regionale Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo

Caorle: terminata una combattutissima "Ottanta"

Oryx Line Honour X2, Irina Xtutti. In ORC vittoria assoluta di Demon-X X2 e Farraway Xtutti

Ocean Globe Race: Translated 9 si ritira

Si sono riaperte le crepe nello scafo riparate a seguito di un urto con un oggetto sommerso e la barca si dirige verso il Portogallo pronta, se necessario, all'abbandono della nave

Circuito Nazionale Este24, il primo acuto è di Milù4 di Andrea Pietrolucci

Dopo una serie di weekend impegnativi dal punto di vista meteorologico, la flotta degli Este24 si è ritrovata a Santa Marinella per la nuova stagione, come sempre ricca di eventi e di novità

Niji 40 finita per Matteo Sericano

Infortunio a bordo, Sericano e Tyrolit si ritirano dalla Niji 40 e puntano alle prossime regate. Matteo Sericano e Luca Rosetti hanno condotto la barca in porto a Gijon per consentire le cure a Giovanni Licursi che è stato trasferito in Ospedale

Niji40: partono in testa Alberto Riva e Andrea Fornaro

I due italiani sono ai primi due posti, con Acrobatica di Alberto Riva che precede di poco Influence 2 di Andrea Fornaro

Adriatica torna in Mediterraneo con un "occhio" all'ambiente

Adriatica, l’iconica barca rossa che ha dato vita a “Velisti per Caso”, di Patrizio Roversi e Syusy Blady, torna a navigare nel Mediterraneo e lo fa con “Le Vele del Panda”, progetto di WWF e Sailsquare, per la tutela e salvaguardia della fauna marina

A Palma è l'Italia la "Princesa"

Vola la vela italiana a Palma di Maiorca con due ori e due argenti conquistati nel Trofeo Princesa Sofia

Garda: gran finale dell’OpenSkiff Eurochallenge #1e della regata Internazionale RS Aero

Nell'OpenSkiff under 15 la spunta il francese Ganivet, secondo Gianluca Pilia; il polacco Staron ha la meglio negli under 17. Francesca Ramazzotti, Elias Nonnis e Nick Craig sul gradino più alto del podio assoluto RS Aero 5, 6 e 7

Open Skiff Eurochallenge - RS Aero: primi due giorni favolosi con bel vento e sole

Prime posizioni internazionali con Italia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Polonia, Irlanda leader nelle varie classi e categorie

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci