lunedí, 20 maggio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

orc    manifestazioni    kite    este 24    optimist    tre golfi    altura    cnsm    la cinquecento    rs aero    politica    assonat    star    finn    nomine    leggi e regolamenti    regate    porti    trasporto marittimo   

BARCOLANA

Dai team - Anywave Safilens: in attesa della partenza di Barcolana 54, lo Studio 54 si anima tra divertimento e impegno

Studio 54, lo spazio espositivo di Anywave Safilens davanti alla Stazione Marittima inaugurato al termine della Barcolana Maxi – Trofeo Portopiccolo, in questi giorni pre-regata offre un approdo rilassante e festoso per il Team, per gli altri concorrenti e per i numerosi curiosi che affollano le rive triestine, complici le temperature primaverili e il cielo sereno.

Sul palco dello Studio 54, nome scelto in omaggio all’edizione della Barcolana di quest’anno che richiama la famosa discoteca newyorkese degli anni ’70, si alternano presentazioni, incontri su temi di interesse sportivo e serate con musica live e dj set, che proseguiranno fino a domani, serata conclusiva dell’evento.
Ieri è andato in scena il Maxi Party, con degustazioni di prodotti Baita Salez e Joressel, accompagnati da una band che ha fatto scatenare tutti sui ritmi dei grandi successi ’80 e ’90.

Oggi invece la giornata è stata dedicata ai progetti sociali e ambientali, cui Anywave Safilens è particolarmente legata.
In mattinata lo skipper Alberto Leghissa è intervenuto presso lo stand dello Sponsor Coop in Piazza Unità d’Italia, per la presentazione dei due Team scelti da Coop per rappresentarla in regata: Anywave Safilens e il pink team delle dipendenti Coop (tutte donne e alcune di loro mamme), capitanato da Francesca Clapcich, che gareggeranno per sostenere la sottoscrizione della petizione genitori#allapari, sull’estensione del congedo paterno obbligatorio fino a tre mesi.
In Piazza Unità d’Italia è presente anche l’installazione Coop “Mediterraneo 2072”, un’esperienza immersiva, una sorta di “acquario del futuro”, che rappresenta cosa potrebbe succedere in fondo al mare nei prossimi 50 anni.
Nel pomeriggio Anywave Safilens e il suo equipaggio hanno ospitato a bordo i ragazzi e le ragazze dell’associazione “Noi come voi” di Monfalcone, che hanno sperimentato con grande gioia ed entusiasmo la navigazione su un Maxi Yacht nel Golfo di Trieste.
Al rientro, l’aperitivo è stato offerto da Coop con “Buoni da Bere”, degustazione gratuita animata da due bartender, aperta al pubblico.

Studio 54 è uno spazio contenitore per dare voce a tutto quanto non è strettamente sport e agonismo, che rappresenta una parte importante dell’anima Anywave Safilens, da due stagioni promotrice del progetto RECO, un decalogo con indicazioni concrete, che ognuno di noi può seguire per evitare sprechi ed azioni dannose e per cercare di riutilizzare quello che viene gettato con troppa facilità.
RECO o Responsabile Ecologico di Bordo è un membro dell’equipaggio con il compito di far attuare da tutto il Team un atteggiamento ecosostenibile e green durante le regate e a terra, nel rispetto del mare e dell’ambiente ed è ormai una figura obbligatoria da indicare nell’iscrizione a moltissime regate, tra le quali naturalmente c’è Barcolana, la prima ad aver aderito all’iniziativa.
Anywave Safilens inoltre quest’anno, insieme ai due Ambassador presenti a bordo Alberto Leghissa e Mauro Pelaschier, aderisce all’iniziativa di One Ocean Foundation “More Miles Less Plastic”, nata per combattere l'inquinamento marino da plastica e microplastica.
L’adesione a “More Miles Less Plastic” comporterà la rimozione di 10 chili di plastica dall’oceano per ogni miglio percorso da Anywave Safilens in occasione della 54^ Barcolana.
La rimozione avverrà nei paesi in via di sviluppo, da dove proviene la maggior parte dei rifiuti plastici che minacciano gli oceani: la plastica verrà raccolta e, attraverso la creazione di una catena del valore e l’utilizzo della tecnologia block-chain, verrà tracciata e reimmessa in un circuito di recupero e di riciclo, generando in tal modo anche un impatto sociale, coinvolgendo e remunerando le comunità locali.

Domani l’attenzione si sposterà nuovamente sull’aspetto agonistico: alle ore 10.30 il Team con Alberto Leghissa al timone, Mauro Pelaschier alla tattica, Alessandro Alberti navigatore, Matteo Valenti e Luca Farosich prua, Massimiliano Zanolla e Rocco D’Amico albero, Giovanni Battista “Tita” Ballico e Sergio Michieli drizze, Romano Foggia jolly, Daniele Bazzocchi e Marino Farosich grinder, Andrea Marengo e Matteo Bonin regolazione vele, Federico Boldrin randa, Ugo Guarnieri e Gino Becevello volanti e l’ospite Serena Bortone, volto noto del pomeriggio di Rai 1, saranno in acqua per il via della Barcolana 54.

Presso lo spazio Anywave Safilens continua la raccolta fondi per i progetti legati alle charity che il Team sostiene, come #ProMUOVIamol'Autonomia dell’associazione “Noi come voi” di Monfalcone, per realizzare all'interno della struttura residenziale uno spazio gioco e movimento, sicuro e protetto, aperto ai bambini e ragazzi con Disturbi dello Spettro Autistico (ASD), per aiutarli ad allenarsi verso le sfide di ogni giorno.

Sponsor e Partnership
La stagione sportiva di Anywave Safilens è sostenuta dal Main Sponsor Safilens, dagli Sponsor Coop, Baita Salez, Pertot, Scania Leiballi&Cozzuol, Audio Pro, C.M.G., Reconsulting t.eva, Tecnovalore, Joressel, St. Regis Luxury Hotel Venice. Technical Partner della stagione 2022 sono Vennvind, Marlin Yacht Paints, Nano Coatings, Upwind by Aurora e U-SAIL.


09/10/2022 08:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

41° Trofeo Rosa dei Venti: vittoria per Demon X

Demon X si aggiudica il 41° Trofeo Rosa dei Venti organizzato al Villaggio del Pescatore - Duino Aurisina - dalla Società Nautica Laguna.Anywave jr vince il Trofeo Bolina Sail con l’equipaggio più giovane e con più donne a bordo

Este 24 all'Argentario per il Campionato Italiano

La Classe Este 24 è pronta per il suo 30° Campionato Italiano nelle acque dell’Argentario, a Porto Santo Stefano, dove già è stata protagonista nel week end di fine aprile in occasione della Coastal Race

Caorle: è festa grande per "La Cinquecento"

Dal 26 maggio al 1 giugno andrà in scena la 50°edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, la classicissima prova offshore sulla rotta Caorle-Sansego-Isole Tremiti-Sansego e ritorno. Tante le iniziative che coinvolgono la città

A Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memorial Puosi

Appuntamento nel week end a Viareggio per un classico appuntamento voluto dalla famiglia Mugnaini e riservato alle Star e ai Finn

Porto Rotondo: al Nox Oceani gli RS Aero

RS Aero: dalla nazionale di Porto Rotondo alla regata Internazionale di Cannobio nel prossimo week end

La Rotta dei Florio la vince Quattrogatti

È Quattrogatti, il Comet 45s race di Andrea Casini, battente bandiera della Società Canottieri Palermo, ad aggiudicarsi la terza edizione del trofeo “La Rotta dei Florio”

Alla Velica Viareggina prosegue il Campionato di Primavera Star 2024

Giorgio Gallo e Alberto Mugnaini in testa dopo la seconda tappa. Enrico Chieffi con Claudio Parboni vincono le due regate di manche. Nel prossimo fine settimana a Viareggio il VI Trofeo Seven Stars- Memoria Puosi

Community della Spezia: in quattro punti un serio progetto di rilancio del porto

La Community portuale della Spezia rilancia e lo fa tracciando i quattro obiettivi strategici per i quali si impegna a lottare in stretta simbiosi con l’Autorità di Sistema Portuale e lanciando un preciso segnale: “basta parole, è il momento dei fatti”

Mondiale Nacra 17: Tita-Banti d’oro e Ugolini-Giubilei bronzo

Solo gli inglesi Gimson-Burnet si contrappongono ai due equipaggi italiani conquistando l'argento

Tre Golfi: il riscatto di Arca SGR

Dopo una battaglia senza esclusioni di colpi durata quasi 20 ore il maxi 100 italiano Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team trionfa alle Regata dei Tre Golfi conquistando in un vero e proprio fotofinish la line honours dell’edizione 2024

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci