martedí, 27 febbraio 2024

METEOR

Campionato Italiano Team Race Meteor: il Trofeo Paolo Campisi torna al Trasimeno

campionato italiano team race meteor il trofeo paolo campisi torna al trasimeno
redazione

Dopo due anni il Trofeo Paolo Campisi riservato ai vincitori del Campionato Italiano Team Race, è tornato al Trasimeno. Merito del team formato da Mario Forgione/ Gabriella Matteucci e Giacomo Godone/Luisa Pellegrini, che nelle acque di casa, sono riusciti a battere gli altri competitors: il defender, di La Spezia ed i favoriti freschi di Titilo Italiano il team di Chioggia.

“Giacomo è forte, aveva già vinto la prima edizione con Lorenzo Carloia, noi gli abbiamo dato una mano” ha commentato contento Mario Forgione, presidente uscente dell’Assometeor che ora può concentrarsi sulle regate a pieno. “L’emozione più grande e più dolce è stato ricevere il Trofeo del vincitore da Letizia, moglie di Paolo, per me un amico caro con cui avevo un legame ed un affetto importate. Riportare il trofeo al Trasimeno è un po’ come avere Paolo con noi” ha continuato emozionato. 

Un Campionato che, come quello di Classe disputato a Chioggia il mese scorso, è stato fortemente condizionato dalle condizioni meteo: si è passato da condizioni di vento quasi assente a pioggia e vento forte, per poi regalare tramonti suggestivi ai partecipanti lungo il rientro in banchina. Lunghe le attese prima del via, si è però  riusciti a terminare il Round Robin e decretare il vincitore.

“Sabato non siamo riusciti a disputare i nostri match, Domenica volevo andare in acqua, ero sereno, ce la volevamo giocare. Difficile ma molto equilibrato il match contro il defender, il team di La Spezia, da due anni Campione imbattuto in carica ed anche al match contro di noi è arrivato imbattuto. Però ce l’abbiamo fatta!”. Ha concluso Forgione, il cui team è stato vinto solo dall’altro team di casa, Trasimeno 1. 

Sul gradino d’argento il team di Chioggia, formato da Margherita e Dario Mesini, figlia e padre, e da Nicolò Cavallarin e Stefano Pistore, freschi di titolo italiano a bordo di Engy.

Bronzo al defender, per due anni imbattuto il team di La Spezia, con Michele Marin, Presidente in carica dell’Assometeor, Roberto Capozza,  Biagio Pergola, noto alla Classe per le sue navigazioni in solitario e Paolo Vaccarone. ‘Mi sono divertito molto anche quest’anno. Ha vinto il Trasimeno, sono stati bravissimi.non posso che unirmi alle considerazioni di Mario e al di là dell’organizzazione e disponibilità che ci ha riservato il Club Velico Trasimeno, delle regate, la cosa più bella è stato vedere Letizia e Pietro, madre e figlio correre per la squadra del Lario ottenendo anche delle belle vittorie. Un bel modo per ricordare con noi Paolo, ma ancora una volta genitori e figli che corrono insieme, come Dario e Margherita di Chioggia e non solo. Bello vedere che la Classe sta rinnovando con così tanti giovani.’ha dichiarato il Presidente Michele Marin.

Un format quello del Team Race che convince e trova sempre più entusiasmo ed appassionati nella Classe. Sette le squadre  iscritte, provenienti dalle flotte di Lario, La  Spezia, Rimini, Chioggia, Roma, Trasimeno. 

Ottimo il lavoro svolto dal Comitato di Regata, Presieduto da Donatella Ortolani coadiuvata da Aurora Lonigro, Pino Cimbalo e Patrizio Tancetti. Impeccabile, come sempre, il lavoro degli umpire guidati da Eugenio Branca, umpire di grande esperienza ma anche ex presidente della Classe e socio affezionato che, nello spirito della Associazione, ha messo diposizione il suo meteor Funfulla. Alla premiazione proprio il suo lavoro da presidente è stato riconosciuto con la consegna di una targa.

“Siamo contenti dell’attenzione che questo format sta ottenendo di anno in anno. Ottimo il lavoro e l’accoglienza che ci ha riservato il Club Velico Trasimeno presieduto da Giovanni Rosi. Qui, per la Classe, è un po’ casa per tutti. È stata proprio una bella edizione“. Così Alessandro Ferrara,che ricorda l’appuntamento con il Campionato Italiano Match Race il prossimo settembre a Santa Marinella che potra riservare delle sorprese in termini di partecipanti: corre voce che tornerà a correre, selezioni permettendo, il pruricampione italiano di Classe Lorenzo Carloia.



06/06/2023 15:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Sanremo: concluso il Campionato Invernale Classe Dragone

Quarto ed ultimo atto delle Dragon Winter Series, il Campionato Invernale Classe Dragone, a Sanremo, nel week end del 23/25 Febbraio

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Arkea Ultim Challenge: riflessioni di Thomas Coville prima della sua ultima grande cavalcata verso il traguardo

Sabato notte Coville si è preso del tempo per riflettere su alcune delle cose che hanno avuto grande influenza sulla sua carriera straordinaria, sulla gara, su come si sente

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

RORC Caribbean 600: Line Honours per Leopard 3, con un pensiero all'overall

Il Farr 100 Leopard 3 di Joost Schuijff si è aggiudicato la vittoria in tempo reale per i monoscafi nella RORC Caribbean 600 e, visto il vento instabile che accompagnerà i prossimi arrivi, spera anche nella vittoria in compensato

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci