lunedí, 15 luglio 2024

METEOR

I 'Pekoranera' Campioni Italiani Match Race 2023 Classe Meteor

Davide Sampiero, Cesare Boldrini, Alessandro Giumelli, i ‘Pekoranera’, sono i nuovi Campioni Italiani Match Race di Classe Meteor 2023.

Il titolo resta in famiglia e passa, questa volta, di “figlio in padre”. Lo scorso anno infatti se l’era aggiudicato l’equipaggio di Matteo Sampiero, con Andrea Onnis ed Andrea Nocentini. Il caso ha voluto una finale “in famiglia”. Uno scontro tra due generazioni, avversarie già da un po’ in acqua, ma tanto complici e rispettose in banchina. A spuntarla, l’esperienza, quella dei “PeKoranera”.

“E’ la seconda volta che ci scontriamo in finale e per fortuna ancora una volta l’abbiamo spuntata! Prima o poi ci batteranno e per me non ci sarà più pace!” commenta divertito Sampiero Senior e continua: Rispetto all’ultima volta, i “miei” ragazzi” sono cresciuti molto: abbiamo vinto una partenza ciascuno ma il match si giocava tanto sulla conduzione e velocità dato le condizioni meteo marine, e noi eravamo più veloci.” ha concluso.

Ad ospitare l’evento nel week end appena concluso il Circolo Nautico Guglielmo Marconi di Santa Marinella, presieduto dall’Ammiraglio Francesco Lo Sardo.

Due giornate con condizioni meteo completamente differenti. Sabato infatti si è corso con poca aria, una giornata strana, condizioni complicate, che non hanno consentito la chiusura del Round Robin, ma ben lette dall’equipaggio timonato da Riccardo Bonechi, della flotta del Trasimeno, che con tre vittorie nei tre match disputati, conduceva la classifica provvisoria battendo anche il pluripremiato e più forte in assoluto, Enrico Negri che chiudeva dietro l’equipaggio del Trasimeno.

Una vittoria inaspettata quella di Sampiero- Boldrini- Giumelli che sabato non sembravano affatto in forma, e solo in calcio d’angolo si sono qualificati alle semifinali proprio domenica. “Siamo scesi in acqua con vento ed onda, una condizione certamente a noi più favorevole, abbiamo battuto Bonechi, mentre Matteo aveva la meglio su Negri, e la finale è stata Sampiero v/s Sampiero” ha raccontato il timoniere neo campione d’Italia nella disciplina di uno conto uno.

Sette gli equipaggi in gara di alto profilo tra cui Giacomo Godone, della Flotta del Trasimeno che da anni lavora molto in questa disciplina organizzando clinic ed appuntamenti ad hoc. Ha concluso al quinto posto. Sesto in classifica, Riccardo Ricci della Flotta di Roma. Appare per la prima volta un equipaggio tutto al femminile, quello di Lara Flaim, Marta Sabbadini e Daphne Bertaiola, della vivace ed attivissima Flotta di Caldonazzo, 7 in classifica, segno che la Classe diventa sempre più accattivante grazie alle diverse offerte proposte: Team Race, Match Race, campionati di Classe, un Circuito Nazionale a tappe il cui prossimo appuntamento sarà proprio a Santa Marinella il 23 Settembre.


29/08/2023 17:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint-Malo: naufragio (e salvataggio) per Alberto Riva e Acrobatica

L’equipaggio, composto da Alberto Riva, Jean Marre e Tommaso Stella, sta bene ed è al sicuro su una nave cargo che l’ha tratto in salvo

“Route to Barcelona”: Silvestri e Paliotto (RYCC Savoia) staccano il pass per assistere alla UniCredit Youth America’s Cup

Si è svolta venerdì scorso, 5 luglio, la terza delle sette regate previste dall’iniziativa promossa da UniCredit “Route to Barcelona”

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: per Ambrogio non va "alla grande", lo scafo imbarca acqua

Regata finita anche per Ambrogio Beccaria che imbarca acqua nel suo Class 40 Alla Grande Pirelli

Quebec Saint Malò: Alberto Riva, Tommaso Stella e Jean Marre sbarcheranno alle Azzorre

La direzione di corsa della Quebec Saint Malò ha comunicato che la petroliera liberiana Silver Ray con a bordo i tre velisti soccorsi ieri in pieno Atlantico, farà scalo nelle isole Azzorre, per consentire lo sbarco

L'87% del Mar Mediterraneo è inquinato!

Con 1,9 milioni di frammenti per mq presenta la più alta concentrazione di microplastiche mai misurata nelle profondità. L’inquinamento idrico provoca 1,4 milioni di morti premature al mondo ogni anno

Moscioli in pericolo: Slow Food decide il fermo pesca

Innalzamento temperature marine: dovremo dire addio al saporito Mosciolo selvatico di Portonovo?

"Stenghele" di Pietro Negri vince a Malcesine l'Act4 della RS21 Cup Yamamay

Una tre giorni molto combattuta, con 32 team al via, caratterizzata dalle bizze del meteo, ma con cinque prove spettacolari sfruttando l’Ora, vento pomeridiano da Sud, puntuale a dare una mano ai velisti in regata

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

Parte il 2 agosto la 26ma Carthago Dilecta Est

La Carthago Dilecta Est/Tunisie Sailing Week 2024, arrivata alla 26ma Edizione, è una delle più importanti Regate d'altura del Mediterraneo sia dal punto di vista velico sportivo che da quello mediatico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci