lunedí, 12 novembre 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    campionati invernali    regate    route du rhum    melges 40    ucina    nautica    este 24    federvela    mini 6.50    vela olimpica   

GC32

Villasimius: fulmini e saette sui GC32

villasimius fulmini saette sui gc32
Redazione

E’ stata una prima giornata ad alta tensione per la GC32 Villasimius Cup, con due regate disputate prima che un forte temporale, con oltre 25 nodi di vento da sudovest e molta onda, si abbattesse sul campo di regata. Ritenendo insicura la situazione per i veloci catamarani volanti e per evitare problemi nel giorno di debutto, il presidente del Comitato di Regata, l’irlandese Bill O’Hara, ha deciso di annullare le restanti prove rimandando i sette GC32 nella Marina di Villasimius. 

Considerato come si è chiusa la giornata, le condizioni iniziali con un vento appena superiore ai 5 nodi non lasciavano presagire quanto sarebbe successo. Per primo si è svolto il primo test dell’ANONIMO Speed Challenge con gli svizzeri di Realteam che per sorteggio sono partiti per ultimi, ad approfittare della brezza migliore per fare foiling e far registrare la migliore punta di velocità in linea.

Per questa settimana in Sardegna Realteam schiera come timoniere Arnaud Psarofaghi in sostituzione del titolare Jérôme Clerc. In entrambe le regate odierne il campione svizzero, di solito con Alinghi, ha realizzato due partenze perfette, portandosi subito in testa.  Sfortunatamente nella prima regata, però, gli elvetici non sono riusciti a mantenere la leadership, superati da INEOS Team UK del campionissimo olimpico e di Coppa America Sir Ben Ainslie.Nella seconda bolina i francesi di NORAUTO powered by Team France, guidati da Franck Cammas, sono riusciti a mettersi tutti gli avversari alle spalle, ottenendo la prima vittoria della GC32 Villasimius Cup.

“Abbiamo guadagnato tantissimo per un salto di vento, ma su tutti i lati di bolina era meglio stare a sinistra oggi.” Ha spiegato Franck Cammas. “Siamo veloci, ma non abbiamo navigato bene oggi. Il tempismo sulle partenze non era buono ma alla fine abbiamo finito bene.Domani dovremo far meglio.” Ha ammesso il francese, già vincitore della Volvo Ocean Race. 

Quando il vento era già aumentato, è stata data la partenza della seconda prova di giornata, che ha visto Realteam ottenere la prima vittoria. “Abbiamo avuto qualche problema a bordo ma siamo riusciti a tenere una buona velocità.” Ha spiegato Arnaud Psarofaghis. “Il vento è entrato da sinistra, dove ce n’era anche di più.” Questa settimana il ruolo di skipper di Realteam è di Loic Forestier che ha detto che Psarofaghis si è ambientato benissimo nel gruppo, il che non è una sorpresa visto che tutti si conoscono da tempo. “E’ stato semplice perchè ha molta esperienza e con lui a bordo abbiamo trovato velocità e angolo molto buoni in partenza.”

Al termine delle due prove sono tre le barche che occupano la prima posizione a pari punti: NORAUTO, Zoulou, primo anche degli equipaggi Owner-driver, e INEOS Team UK a cinque punti con Realteam un punto indietro.

Dato il deterioramento delle condizioni, il Comitato di Regata ha deciso di non proseguire e di rimandare le barche in porto. Sfortunatamente non prima della scuffia degli americani di Argo di Jason Carroll, poco prima della boa di bolina. Nessun ferito a bordo né danni alla barca, l’equipaggio ha prontamente raddrizzato il catamarano che sarebbe stato pronto per un’eventuale successiva prova.

“Eravamo un po’ troppo sotto carico.” Ha ammesso lo statunitense Anthony Kotoun. “E’ stata un’ingavonata classica, da manuale. Mi sono tenuto a una sartia, non è successo nulla di grave e ho visto che tutti stavano bene. Magari è stato un po’ uno spavento ma, ripensandoci, tutto ok.”

Tutti i team si sono trovati d’accordo con la decisione del presidente del Comitato, come ha detto Franck Cammas: “Abbiamo cercato di fare un lato di poppa con una mano di terzaroli e il gennaker, ma abbiamo fatto una mezza capriola che mi ha catapultato a prua!” 

Le regate della GC32 Villasimius Cup continuano domani con il segnale preparatorio previsto per le ore 13.

 

La GC32 Villasimius Cup gode del supporto di: 

Comune di Villasimius

Regione Sardegna

Area Marina Protetta Capo Carbonara Villasimius

Consorzio Turistico Villasimius

Marina di Villasimius

Lega Navale Sezione di Villasimius

Classifica provvisoria

Pos

Team

R1

R2

Tot

1

NORAUTO

1

4

5

2

INEOS TEAM UK

3

2

5

3

Zoulou

2

3

5

4

Realteam

5

1

6

5

Frank Racing

4

5

9

6

Código Rojo Racing

7

6

13

7

Argo

6

8

14


Classifica Owner-driver
 

Pos

Team

R1

R2

Tot

1

Zoulou

2

3

5

2

Frank Racing

4

5

9

3

Código Rojo Racing

7

6

13

4

Argo

6

DNF/8 

14

 


13/09/2018 21:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Con 35 barche in difficoltà è una Route du Rhum solo per stomaci forti

In 35 hanno abbandonato o si sono rifugiati in porti sicuri in attesa che passi la tempesta

Route du Rhum: disalbera Isabelle Joschke

Disalbera Isabelle Joschke. La velista sta bene e sta tentando di raggiungere la costa francese a motore

Route du Rhum: anche Samantha Davies costretta all'abbandono

I grandi colpi della tempesta su Initiatives-Coeur, hanno delaminato lo scafo costringendo Sam Davies a dirigersi verso terra

Route du Rhum: Andrea Fantini di nuovo in mare

I maxitrimarani della classe Ultime stanno per tagliare il traguardo in Guadalupa con Macif di Francois Gabart in leggero vantaggio (40 miglia) su Francis Joyon con Idec Sport

Route du Rhum: vince Joyon all'ultimo respiro

Battuto per soli 7 minuti François Gabart, in testa fino alle Basse Terre e bruciato nell'ultima virata

Melges 40: le Grand Prix Finals 2018 si aprono nel segno di Stig

Stig, detentore del circuito 2017 e vincitore della Copa del Rey 2018 (ultimo evento disputato dalla flotta Melges 40 sulla strada per Lanzarote) rispetta al meglio il pronostico che lo voleva in grande stato di forma

Corso di Archeologia a Termini Imerese: Palermo nel periodo romano

Sabato 10 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia

Soldini, Pedote, Bissaro: professori d'eccezione per i Mini 6.50

Giovanni Soldini, Giancarlo Pedote e Vittorio Bissaro si calano nelle parte dei docenti nel 1° Clinic Mini 6.50 organizzato dalla FIV

Domenica al via il 48° Campionato invernale vela d’altura del Golfo di Napoli

La 48 esima edizione della manifestazione velica si aprirà con la Coppa Arturo Pacifico organizzata dal Circolo del Remo e della Vela Italia , divisa in due tappe: 11 e 18 novembre

Per il Marina Blu di Rimini una cartella esattoriale da 1,1 mln di euro

UCINA: la complessa vicenda normativa dei canoni demaniali dei porti turistici colpisce il Marina Blu di Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci