giovedí, 2 febbraio 2023

GC32

Riuscirà Alinghi a difendere il titolo di Campione del Mondo GC32?

riuscir 224 alinghi difendere il titolo di campione del mondo gc32
redazione

Manca solo una settimana alle regate del Campionato del Mondo GC32 2021di Villasimius, nel sud-est della Sardegna. Quella sarda è la terza edizione della rassegna iridata, da quando la classe GC32 è stata approvata dalla federazione mondiale World Sailing, e il GC32 è diventato l'unico catamarano foiling non olimpico ufficialmente autorizzato a svolgere un Campionato del Mondo.

Il primo Campionato mondiale GC32 si è tenuto a Riva del Garda nel 2018 quando il titolo fun conquistato da Team Tilt. In quell'occasione, il giovane equipaggio guidato dal velista olimpico svizzero di 49er a Rio e Tokyo, Sébastien Schneiter, potè contare sulla collaborazione del due volte vincitore di Coppa America Glenn Ashby. Questa volta l'equipaggio svizzero avrà invece Jason Saunders alla randa. Saunders ha rappresentato la Nuova Zelanda alle Olimpiadi nel 470 e nel catamarano Nacra 17 e recentemente aveva il ruolo wing trimmer con il team US SailGP di Jimmy Spithill. 

Team Tilt avrà tuttavia del lavoro di preparazione da fare. Di ritorno dal Giappone, Schneiter e il suo compagno di 49er Lucien Cujean sono certamente in forma, ma Team Tilt nel suo complesso non ha più regatato in GC32 dall'ultimo Campionato del Mondo. Schneiter ha spiegato: "Abbiamo fatto cinque giorni di allenamento, quindi abbiamo passato pochissimo tempo in barca e sarà forse una lotta con noi stessi per riuscire a navigare bene come team".

Per gli elvetici sarà anche il debutto a Villasimius, anche se l’allenamento svolto in Sardegna ha aiutato: "È fantastico, un luogo davvero bello. Ci può essere onda, ma anche acqua piatta,- saremo pronti a tutto. Il livello sta ancora salendo. Sarà bello vedere a che punto siamo in confronto agli altri".

Il favorito della vigilia è team Alinghi di Ernesto Bertarelli. Gli svizzeri due volte vincitori dell'America's Cup sono i campioni del mondo GC32 in carica, essendo stati incoronati a Lagos, in Portogallo, nel 2019 (nel 2020 il mondiale non si è disputato a causa della pandemia) e hanno continuato il loro dominio vincendo entrambi gli eventi del GC32 Racing Tour 2021. 

Il team svizzero potrebbe quindi essere il nemico numero uno? "Tutti ci staranno col fiato sul collo in attesa che commettiamo un errore, ma questo per noi non cambia nulla - saremo lì per vincere, dovremo solo navigare bene - questa sarà la chiave” ha affermato il timoniere Arnaud Psarofaghis. Per quanto riguarda le condizioni previste sul campo di regata di Villasimius, aggiunge: "Spero sia fantastico, come sempre, e con condizioni di mare piatto. Regatare a settembre in Sardegna è sempre bello"

Il track record di Alinghi lo rende il team da battere, ma esaminando più in dettaglio quello che è successo quest'anno si nota che non hanno avuto sempre vita semplice. Certamente sono stati leader incontrastati del primo evento a Lagos, avendo recuperato rapidamente le doti di velocità dopo 20 mesi di assenza a causa della pandemia. Poi alla GC32 Lagos Cup 2, hanno vinto, ma per soli due punti. Lo sfidante? Black Star Sailing Team di Christian Zuerrer. Un motivo di preoccupazione per Alinghi? "Speriamo!" dice Zuerrer. "È tutto più interessante quando non è una sola barca a vincere. Sono felice che Zoulou sia arrivato terzo a Lagos. Questo dimostra che come owner-driver si può ancora essere competitivi, il che è positivo per la classe GC32".

A bordo di Black Star Sailing Team, Zuerrer ha il ruolo di randista e può contare su un gruppo di professionisti di alto livello, guidati dal match racer neozelandese Chris Steele, al timone. Steele non vede l'ora di tornare in Sardegna: "Ho vinto un Mondiale Optimist nel 2007 a Cagliari, quindi ho dei bei ricordi del posto, anche se è stato molto tempo fa". Per quanto riguarda la posizione di Black Star, commenta: "Abbiamo dimostrato di avere il pacchetto completo, dobbiamo solo mettere insieme i pezzi. Speriamo di poter riprendere da dove abbiamo lasciato e ottenere un buon risultato a Villasimius". 

Attualmente quinto nella classifica del GC32 Racing Tour 2021, anche Team Rockwool Racing è in forte ascesa. Un quinto posto nella GC32 Lagos Cup 2 non dice chiaramente che il team danese ha concluso a soli due punti dal podio. L’equipaggio ha anche recentemente vinto la sua prima regata nell’evento SailGP nelle acque di casa in Danimarca. Anche Zoulou di Erik Maris è in crescita e ha vinto una regata nella giornata finale a Lagos. 

A completare la flotta GC32 a Villasimius, altri team che tornano sulla scena, tra cui Argo di Jason Carroll, vincitore assoluto della prima GC32 Villasimius Cup nel 2017. Di nuovo al timone del Red Bull Sailing Team dopo un'assenza dovuta al lavoro fatto con il team di vela austriaco ai Giochi Olimpici di Tokyo, c'è il due volte medaglia d'oro olimpica Roman Hagara. Ci sono poi i giovani, da tenere certamente d’occhio, di Swiss Foiling Academy, guidati dai timonieri Loic Forestier e Julien Monnier e che stanno mostrando un costante miglioramento, stimolato dalla vittoria nella regata conclusiva della GC32 Lagos Cup 2. 

Il presidente dell’Associazione Internazionale di Classe GC32, l’australiano Simon Delzopposfortunatamente quest'anno non potrà essere della partita, ma tornerà al circuito nel 2022 quando si trasferirà in Europa. In vista della prossima settimana di regate e come saluto ai partecipanti, ha detto: "Sono entusiasta di vedere i nostri catamarani volanti combattere di nuovo per il Campionato del Mondo, l'evento di punta dell’anno del GC32 Racing Tour. È fantastico che il livello dei team continui a salire, che i nuovi arrivati stiano diventando sempre più competitivi e che gli owner-driver possano ancora vincere. Non dobbiamo inoltre dimenticare il fatto che il GC32 permette agli armatori di vivere un tipo di regata all’avanguardia, su barche capaci di velocità di oltre 30 nodi... Sono incredibili”.

Il Campionato del Mondo GC32 gode del supporto della Regione Sardegna, del Comune di Villasimius, della Marina di Villasimius, del Consorzio Turistico e dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara. L’evento è organizzato dalla Lega Navale Italiana, sezione di Villasimius, sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e di World Sailing.



08/09/2021 13:10:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci