giovedí, 2 febbraio 2023

GC32

Il mondiale GC32 torna a Lagos in Portogallo nel 2022

il mondiale gc32 torna lagos in portogallo nel 2022
Bruno Socillo

Dopo i notevoli sforzi fatti per organizzare un circuito di successo nel 2021 nonostante la pandemia, la nuova stagione del GC32 Racing Tour vedrà tornare lo spettacolo, il servizio regolare è ripreso… Le cinque sedi di tappa 2022, la nona stagione del GC32 Racing Tour, includeranno alcune delle migliori località veliche europee per la competizione dei catamarani volanti, compreso un imperdibile Campionato del Mondo.

Il GC32 Racing Tour rimane l'unico circuito agonistico dedicato ai catamarani foiling GC32, progettati da Martin Fischer, ora capo progettista del Challenger britannico INEOS Britannia per l’America's Cup. Con una forte competizione tra i team professionisti, tra cui diversi che competono anche in SailGP, e gli owner-driver, che regatano per una speciale classifica a loro riservata, il circuito rappresenta il modo economicamente più efficace per entrare nel mondo foiling. Il GC32 ha un equipaggio composto da cinque velisti, è un monotipo, dotato di un rig "standard" a vela morbida e non è dotato di sistemi idraulici complessi, pur essendo in grado di raggiungere impressionanti velocità prossime ai 40 nodi.

Dopo che gli ultimi due eventi sono stati purtroppo cancellati, è con grande attesa che i team GC32 tornano in una delle loro sedi preferite: Riva del Garda, rinomata per le sue acque piatte, i venti costanti e un panorama mozzafiato, con le montagne dolomitiche che la circondano su tre lati. Su un lato del campo di regata c'è una gigantesca scogliera a picco, la location del famoso inseguimento in auto che apre il film di James Bond Quantum of Solace.

Il GC32 Racing Tour ha fatto tappa sul Lago di Garda ogni anno dal 2016. Il lago più amato d'Italia dai velisti è diventato da allora uno dei capisaldi del GC32 Racing Tour, ospitando ogni anno l’evento di apertura. Un primato diventato ancora più importante quando la città trentina, sulla punta più settentrionale del Lago di Garda, è stata scelta come sede del primo Campionato del Mondo GC32 nel 2018.

Come sempre la tappa sarà ospitata dalla Fraglia Vela Riva il cui presidente Alfredo Vivaldelli ha commentato: "Sono molto contento che dopo i due anni segnati dal COVID la classe GC32 torni nel nostro club e spero che, come al solito, possa attirare molti appassionati grazie alla spettacolarità e alla velocità tipica della classe."

Dall'Italia, il GC32 Racing Tour si sposterà poi verso l'Algarve in Portogallo, dove ha un rapporto altrettanto lungo e fruttuoso con la città di Lagos. Da un lago italiano, i catamarani volanti si trasferiscono sull'Oceano Atlantico, anche se in una località protetta dal moto ondoso oceanico dall’altura di Cabo San Vicente, la punta più sud-occidentale dell'Europa che dista soli 10 km. Questo permette condizioni di forte brezza marina ma acqua piatta - perfette per il foiling.

È stato a Lagos nel giugno dello scorso anno che il circuito dei catamarani volanti è ripreso dopo 18 mesi di inattivitàa causa della pandemia. Per ridurre al minimo gli spostamenti, vi si sono tenuti due eventi consecutivi, una formula accolta con favore dai team e dai padroni di casa locali portoghesi, una scelta che si ripeterà nel 2022 con il generoso sostegno della città di Lagos, Marina de Lagos e Sopromar e altri partner.

Il secondo evento del GC32 Racing Tour 2022 si svolgerà a Lagos dal 22 al 26 giugno, seguito dal terzo dal 13 al 17 luglio. Quest'ultimo è significativo perché sarà la quarta edizione del Campionato del Mondo GC32, dopo che il GC32 è stato ufficialmente riconosciuto da World Sailing nel 2017. Il GC32 rimane l'unico catamarano foiling ufficialmente autorizzato a svolgere campionati del mondo.

Il sindaco di Lagos, Hugo Pereira ha dato il benvenuto ai team: "La scelta del nostro territorio, specialmente della nostra attraente baia, per un evento così prestigioso come il GC32 Racing Tour, e quest’anno anche del Campionato del Mondo, ci rende sempre più orgogliosi e motivati a continuare a lavorare per sostenere sport di eccellenza, per migliorare gli spazi necessari e le infrastrutture tecniche, e per promuovere il nostro unico e fantastico 'ecosistema' a livello internazionale. 

"Il mare è stato, fin dalla nostra nascita, il centro imprescindibile per Lagos come territorio di eccellenza, quindi, nonostante i vincoli della pandemia COVID-19, è con rinnovato entusiasmo che esprimiamo tutto il nostro sostegno e riconoscimento a questo evento che porta la grande vela a Lagos e, allo stesso tempo, mostra Lagos al mondo, da una prospettiva unica ed eloquente.

"Un altro anno incomparabile... con il solito fascino! Lagos vi aspetta!"

I due eventi finali del GC32 Racing Tour 2022 si svolgeranno dal 14 al 18 settembre e dal 19 al 23 ottobre in sedi che saranno annunciate a breve.

Christian Scherrer, manager del GC32 Racing Tour ha commentato: "Non vedo l'ora di tornare a una stagione completa con cinque eventi del GC32 Racing Tour. Dare il via al circuito di nuovo sul lago di Garda con la nostra classica GC32 Riva Cup è un ottimo inizio. Un altro top spot GC32 segue a giugno a Lagos in Portogallo con la GC32 Lagos Cup e poi il Campionato del Mondo GC32. Siamo grati per il supporto locale e non vediamo l'ora di partecipare all'emozionante Campionato del Mondo con una flotta forte di oltre dieci GC32".

 


24/01/2022 11:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

LNI Palermo, Our Dream: nell'aria un profumo di mare e di legalità

Il Jeanneau, un Sun Odissey 53 che diventa l’ammiraglia della flotta palermitana, è una barca che viene restituita alla collettività grazie all’affidamento alla LNI dopo la confisca alla criminalità organizzata operata dalla Guardia di Finanza di Palermo

C'è Wanax EXP Team in testa all'Invernale di Anzio/Nettuno

Ancora un bel fine settimana per Altura, J24 e Platu 25 al Campionato invernale di Anzio e Nettuno

Genova, Porto Antico: apre domani Antiqua2023

35 antiquari e 3 mostre collaterali dedicate al mare in onore di The Ocean Race - The Grand Finale

America's Cup: caschi bergamaschi per il Team Ineos

KASK, l’azienda bergamasca produttrice di caschi di alta qualità, ha firmato una partnership a lungo termine per la fornitura di caschi al challenger di America’s Cup INEOS Britannia

Concessioni demaniali: incontro Confindustria Nautica con Ministro Fitto

Confindustria Nautica ha incontrato il Ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto nell’ambito delle consultazioni volute dal Premier Giorgia Meloni con le rappresentanze delle imprese che lavorano sul demanio

The Ocean Race: tutti insieme appassionatamente

Tutti gli IMOCA stanno cercando il varco migliore per passare i doldrum

Invernale Traiano: Tevere Remo (IRC) e Guardamago (ORC) si dividono la posta

In Regata la classifica generale sta prendendo forme diverse, con Tevere Remo Mon Ile che governa in IRC e Guardamago II leader in ORC

Taglio del nastro per Our Dream, un sogno che diventa realtà

Si è tenuta oggi a Palermo presso la Lega Navale Palermo, la presentazione di Our Dream, il Jeanneau Sun Odissey 53 piedi a vela confiscata alla criminalità organizzata che la utilizzava per traffici di stupefacenti e affidata alla LN Italiana

La "Roma per 2" compie trent'anni

La classica transtirrenica con le sue 535 miglia fino a Lipari è da sempre una prova impegnativa che mette a dura prova anche i velisti più esperti. Soldini in collegamento video:"Regata bellissima. Sarebbe bello partecipare con la flotta dei Mod 70

Partita la seconda manche del Campionato Invernale di Marina di Loano

Vento da Nord con 20 nodi alla partenza, progressivamente calato fino a 10 nodi all’arrivo, tanto sole e mare calmo per i 44 equipaggi iscritti al Campionato Invernale più frequentato della 1a Zona FIV

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci