mercoledí, 1 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende   

M32

VIDEO - M32, collisione in boa al World Match Race si San Pietroburgo

video m32 collisione in boa al world match race si san pietroburgo
redazione

LINK AL VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=LLitXVZ9Svg&t=5s

Pieter-Jan Postma, possibly the most laidback speed demon in the world, proved two things at the WMRT Match Cup Russia at St. Petersburg Yacht Club today; firstly, that even in his debut year on the World Match Racing Tour he is a greater force to be reckoned with each event, and secondly that Phil Robertson’s conveyor belt of victories should not be taken for granted.

Robertson (CHINAone Ningbo), the current Match Racing World Champion, has been punching top spots like a machine and is this year’s clear leader. He was ahead in Group 1 after the first qualifying session but found today’s second session more complicated, as he finished third in the group.

“It was a very strong group, and to beat Phil (Robertson) and (Matt) Jerwood in this fleet - super stoked with that,” said Postma (Sailing Team NL) who has taken a unique route to the WMRT from being a Dutch Olympic Finn sailor. “I’m really happy with how it’s going and we didn’t expect this yet. We’re ahead of where we thought we’d be.”

At the press conference, Robertson looked like a man itching for Thursday to come. “We had a bit of a difficult day, but it’s good,” the New Zealander said. “It’s coming to the business side of the regatta, so it’s nice to have a big kick and make sure we’re switched on for tomorrow.”

But Robertson, has often been beatable in the qualifying fleet races, only to show his strength once the match racing starts in the SUPER 16 stage. His thoughts were echoed by Postma. “After these two days it’s easy to feel good, but tomorrow is back to basics,” he said. “In match racing it’s so easy to lose.”

Postma finished Group 1 level on points with Perth’s Matt Jerwood (Redline Racing), but went top by virtue of count back  winning the last race. Jerwood went into the last race leading the group after winning the second and third races, but could only finish fourth in the last. The strength of this group of death was underlined by the role that Russian Victor Serezhkin (Gazprom Team Russia) played on day two, picking up two second places, the second of which came crucially in the second race.

Serezhkin led off the start and for half the race before Postma reeled him in, swept past him and flew away. “We needed to choose whether to fight for the pin end, which everybody wanted, or you give yourself some space,” Postma said. “In the last race, I thought it was too crowded at the pin end, so we went for some separation and then we charged over the top of that group.”


03/08/2017 09:21:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Fincantieri: ulteriore sospensione delle attività produttive

Fincantieri sospende l’attività lavorativa degli stabilimenti e delle sedi sia nel settore Cruise che in quello Militare fino alla data indicata dal Decreto.

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Conftrasporto: il sistema logistico portuale rischia il collasso

Luigi Merlo, presidente nazionale di Federlogistica-Conftrasporto ribadisce l’appello lanciato già alcune settimane fa sull’emergenza coronavirus e sulle proposte, ancora inascoltate, del settore marittimo dei trasporti e della logistica

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

La classe J24 dà il benvenuto alla flotta di Agropoli

La Classe J24 Italiana cerca di guardare al futuro con positività e rimodula il proprio calendario agonistico

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci