martedí, 3 agosto 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

vela olimpica    gc32    alinghi    ilca 6    windsurf    420-470    prosecco's cup    mini 6.50    420 - 470    laser    team   

VENDÉE GLOBE

Vendée Globe: l'immensa grandezza di Jean Le Cam

vend 233 globe immensa grandezza di jean le cam
redazione

Eccolo il Jean Le Cam che tutti vorrebbero incontrare! Niente bagni di folla, il Covid impone prudenza. Ma per lui ce ne sarebbe stato uno grandissimo! Non è nemmeno arrivato a terra ed è stanchissimo e felice mentre percorre il canale de Les Sables dopo 80 giorni di mare. Frasi carpite prima della classica conferenza stampa. I social, a volte, lavorano meglio delle agenzie di stampa. Le verità profonde sono quelle che vengono fuori di getto. Voleva essere il primo tra le barche senza foil, lo ha ribadito, e così è stato. E alla fine è arrivato anche quarto assoluto sfruttando l’abbuono ricevuto per il salvataggio di Kevin escoffier. Ed in molti hanno pensato che 24 ore di bonus sarebbero state più giuste.

“Non so come sono arrivato fin qui, non lo so davvero. È fatta, ecco tutto. E’ fatta, davvero ma con tutto quello  che è successo sembra quasi un trucco ma è vero. E sono anche arrivato quarto, a quanto pare. Sai cosa...ho lavorato duro per due giorni per non perdere la marea, e poi questa mattina Anne (la moglie ndr) mi dice ma puoi arrivare davanti a Boris Herrmann... e io mi dico che non è possibile. È qualcosa che non avevo mai immaginato. Ero felice di essere davanti ad Apicil, era il mio obiettivo, era la nostra sfida tra le barche senza foil fin dall'inizio. Per noi non esistevano le barche con i foil. Beh, esistono se si vuole, sono presenti, molto... ma la cosa non ci ha dato fastidio nella nostra gara. Alla fine questi aliscafi sono un sacco di energia, un sacco di mal di testa, un sacco di soldi, un sacco di problemi per poco guadagno. Il calcolo che si può fare su una barca a vela non è una scienza esatta. E mi ricordo che Hugo Boss ha detto che stava partendo per fare il Vendée Globe in 69 giorni, quindi.. 

Io ho dato alle giovani generazioni l'opportunità di capire che possono fare il Vendée Globe.

Per loro era diventata così inaccessibile... mentre io ho dato la possibilità di pensare che possono fare il Vendée Globe, anche con mezzi limitati. E questo è quello che penso sia essenziale, dato che avevamo iniziato ad arrivare a budget stellari e i giovani si erano persi. Ne sono felice, perché è una delle mie vere vittorie. Sono andato fino in fondo. Come dico io, dire troppo fa ridere, fare bene fa tacere".


28/01/2021 22:50:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Italia e Israele dominano agli iQFOiL Junior & Youth World Championships

La seconda giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships, organizzati da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò, è iniziata a Campione del Garda con vento oscillante

Pedote: Fastnet e Jacques Vabre in coppia con Martin Le Pape

Il navigatore francese Martin Le Pape sarà il co-skipper delle regate in doppio in programma per la stagione 2021

Gaeta: vento capriccioso all'Europeo Juniores 420/470

Una quarta giornata a “metà” quella del campionato europeo Juniores di vela, classi 420 e 470, che si sta disputando nelle acque di Formia e del Golfo di Gaeta

Ultima prova per Alberto Riva e EdiliziAcrobatica prima della Mini Transat

Domani 28 luglio Alberto Riva è sulla linea di partenza della Mini Gascogna-Puru Challenge, una regata in 2 tappe per un totale di 580 miglia, da Port Bourgenay a Getxo, e ritorno

Tokio 2020: per Camboni un oro buttato al vento

Mattia Camboni: partenza anticipata nella finale, sfuma una medaglia che aveva in pugno, è solo 5°

Tokio 2020: 3° giorno di regate a Enoshima, Silvia Zennaro ottava

Domani giornata ricca con tanti velisti azzurri impegnati: tornano in acqua Mattia Camboni e Marta Maggetti; prime 3 regate in programma per Ruggero Tita e Caterina Banti; prime 2 per Elena Berta e Bianca Caruso; Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò

Tokio 2020: Camboni e Maggetti sempre "sul pezzo"

Windsurf: Mattia Camboni (8-13-4), è 2° in generale a 3 prove dalla Medal Race; Marta Maggetti (5-6-3), sempre al 4° posto dopo 9 prove- 470: Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò (9-9) sono al 9° posto

Garda: partito l'Europeo Laser Master a Gargnano

Prima serie di regate per l'Europeo Laser Master, evento internazionale organizzato dal Circolo Vela Gargnano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela e della classe Ilca Europa

Europei 420/470 juniores: Gradoni/Dubbini coppia esplosiva

Nella classe 470 Mixed confermata la leadership di Marco Gradoni ed Alessandra Dubbini (sin qui quattro successi su sei prove valide)

Garda: prima giornata dell'iQFOiL Junior & Youth World Championships

A Campione del Garda prima giornata degli iQFOiL Junior & Youth World Championships, evento organizzato da Univela Sailing e Canottieri Garda Salò

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci