domenica, 27 novembre 2022

THE OCEAN RACE

Un anno all’arrivo di “The Ocean Race” Inizia il conto alla rovescia di “Genova The Grand Finale”

Il conto alla rovescia può iniziare. Manca un anno all’arrivo di “The Ocean Race” e Genova prepara “The Grand Finale”. Riconosciuta come la più famosa e dura regata intorno al mondo in equipaggio arriverà per la prima storica volta in Italia a fine giugno 2023 dopo 6 mesi di navigazione, circa 32.000 miglia nelle acque più difficili e remote del pianeta. Una straordinaria sfida sportiva, un forte progetto di sostenibilità e una grande occasione di promozione per Genova nel mondo.
“Abbiamo lottato duro per arrivare a questo risultato”, sottolinea Marco Bucci, Sindaco di Genova. “Ospitare il grande finale di The Ocean Race a Genova, che ha fatto la storia della marineria, è un’incredibile opportunità di marketing territoriale, una straordinaria occasione per portare ovunque il nome di Genova. E’ uno degli eventi sportivi più attesi del panorama internazionale. Un appuntamento seguito da centinaia di migliaia di appassionati in tutto il mondo. Tra un anno – conclude Bucci - la nostra città sarà pacificamente invasa dagli amanti della vela che potranno scoprire Genova, apprezzarne le bellezze e farla conoscere nei loro Paesi di provenienza”.

Genova accoglierà “The Grand Finale” con il nuovo Waterfront di Levante che si trasformerà nell’Ocean Live Park, dove vela, cibo, musica e sostenibilità saranno i protagonisti di un programma di eventi che durerà nove giorni, dal 24 giugno al 2 luglio 2023.
“E’ la prima volta che questa storica ed epica competizione si conclude nel Mediterraneo – rimarca Giovanni Toti, Presidente di Regione Liguria - e il traguardo non poteva che essere in Liguria, vera capitale di questo mare non solo dal punto di vista della vela, ma anche da quello della logistica, della portualità e della produzione navale. The Ocean Race è l’ennesima dimostrazione di come Genova abbia ormai acquisito un profilo internazionale, e si confermi una delle capitali dello sport e della vela a livello mondiale. Ma non solo: la Liguria si conferma un luogo di richiamo per manifestazioni ed eventi di altissimo livello, una location unica. Ed è anche grazie ad appuntamenti come questo, capaci di creare un circolo virtuoso, che la nostra regione - prosegue il Governatore - ha ripreso a correre dopo due anni davvero difficili e il turismo sta registrando, ancora una volta, numeri e previsioni da record”.

The Ocean Race 2022-23 è la 14ª edizione e partirà da Alicante, in Spagna, il 15 gennaio 2023 per concludersi a Genova a giugno. Il percorso di gara è suddiviso in 8 tappe (Alicante, Capo Verde, Cape Town, Itajaí, Newport, Aarhus, Kiel (Fly-by), The Hague, Genova), per una distanza di circa 32.000 miglia, attraverso gli oceani Atlantico, Indiano e Pacifico, oltre alle inospitali profondità ghiacciate dell'Oceano Meridionale che circonda l’area prossima all'Antartide. Quella tra Cape Town e Itajaí sarà la tappa più lunga dei 50 anni di storia della regata, una maratona di 12.750 miglia durante la quale le barche passeranno per la prima volta tutti e tre i grandi capi meridionali: Capo di Buona Speranza, Capo Leeuwin e Capo Horn, senza scalo. Il Comune di Genova sarà presente in tutte le tappe della regata con un pavillon e un programma di eventi che metteranno in evidenza la cultura, la gastronomia, Genova e la Liguria come meta turistica.


30/06/2022 21:47:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Traiano: Guardamago scopre le sue carte

L'Italia Yachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo si rivela l'antagonista principale di Tevere Remo Mon Ile e passa a condurre in ORC. Soul Seeker e Sir Biss mantengono il primato in Crociera e Coastal

Roma: Genova The Grand Finale presentato al ministro Abodi

Alla presentazione presso il Salone d’Onore del Coni hanno partecipato le più importanti autorità istituzionali e sportive

Europeo ILCA, Hyères: giornata lunga con tre prove per donne e uomini

Ieri si sono disputate tutte le prove in programma (tre) che stanno dando una forma abbastanza delineata alle classifiche. Oggii in programma tre prove per le donne e due per gli uomini.

Buona la seconda al Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro

Dopo l'annullamento del primo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna per condizioni meteo-marine avverse, la seconda domenica in programma non ha deluso le aspettative

Ambrogio Beccaria ci racconta la sua Route du Rhum

Impresa straordinaria di Beccaria che al suo esordio alla Route du Rhum e alla sua prima regata su “Alla Grande – Pirelli” ha conquistato il 2° posto in Class40 attraversando l’Atlantico in 14 giorni 7 ore 23 minuti

Hyères, Europeo ILCA 6/7: Chiavarini sesto e Benini Floriani quindicesima

ILCA 6 e ILCA 7 salutano la rassegna continentale transalpina con tanti spunti positivi e un appuntamento in territorio italiano per la prossima stagione dove il campionato si disputerà ad Andora

Come liberare in sicurezza una tartaruga

Animali marini catturati nella rete: da oggi esiste un protocollo operativo su come trattarli per liberarli limitando i danni

Protagonist 7.50: classifica tutta aperta all'Autunno Inverno Salodiano

La classifica generale vede al comando General Lee Ita 53 seguito ad un solo punto di distacco da Avec Plaisir Ita 19. Chiude in terza posizione Whisper Ita 50

Route du Rhum: penalizzato Roland Jourdain, la vittoria nella categoria Rhum Multi va a Loïc Escoffier

Nella barca di Jourdain la piombatura è risultata rotta ai controlli post regata e la conseguente penalità di 90' ha regalato la vittoria a Loïc Escoffier

Ma che bel Giro d'Italia hanno fatto Cecilia Zorzi e Aina Bauza!

Unico team completamente femminile in regata, Cecilia e Aina hanno lasciato il passo solo al mostro sacro Pietro D'Alì, che di Giri d'Italia ne ha macinati parecchi ai suoi tempi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci