giovedí, 21 febbraio 2019

SUP

Torbole: seconda edizione della SUP Longa Marathon Cup

Due giornate di grande sport e spettacolo al Circolo Surf Torbole per la seconda edizione della SUP Longa Marathon Cup- quarta e penultima tappa del Circuito europeo Sup Alps Trophy, che ha visto una crescente partecipazione sia di concorrenti, che di appassionati o curiosi, che hanno seguito l’evento dalla spiaggia. “Una manifestazione che a solo due anni dalla sua nascita è già una bella realtà; è un format che piace e la dimostrazione che il Garda Trentino si presta ad un evento dedicato agli Stand Up Paddle - ha commentato il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti dopo le due intense giornate dedicate alle tavole con remi - Abbiamo avuto condizioni perfette in entrambe le giornate: sabato un po’ di vento e onda hanno reso più impegnative le varie heat ad eliminazione previste nella beach race, disputata su percorso breve sullo specchio acqueo davanti al circolo; domenica per la Long distance di 10 Km, la vera e propria SUPLonga Marathon Cup, acqua piatta e assenza totale di vento per una gara che ha entusiasmato per il testa a testa dei primi 3 concorrenti, che per tutto il percorso sono stati ingaggiati. Abbiamo avuto una buona partecipazione di giovani e di donne e speriamo che sempre più gente possa appassionarsi a questo appuntamento annuale, che per la stagione prossima sposteremo ad ottobre, considerato il Mondiale della casse olimpica RS:X in programma a metà settembre” - ha concluso Bronzetti.

Giordano Bruno Capparella si è preso la rivincita e dopo il secondo posto dello scorso anno, vince la SUP LONGA Marathon Cup 2018 per soli 5” - su 48 ‘ 1’” di gara - davanti a Davide Ionico (alle sue spalle anche nella scorsa edizione); terzo, a 15” dal primo, Filippo Mercuriali, che però si aggiudica la Beach Race. Tra le donne vittoria sulla lunga distanza dell’austriaca Laura Bartl che ha concluso il percorso in 56’ 30”, vincendo anche come junior under 18. In questa categoria tra i maschi settimo assoluto e primo junior il tedesco Maui Sach; primo under 16 l’italiano Massimiliano Chiarello.

La manifestazione, che si è disputata in collaborazione con SUPMagazine, il circuito SUP Alps Trophy e RRD, brand che ha fornito le tavole gonfiabili tutte uguali utilizzate per la beach race di sabato, si è confermata dunque vincente: sicuramente a giudicare dalle belle immagini diffuse dallo staff media del Circolo Surf Torbole, è stato un bel momento di sport in un territorio dalle infinite risorse per gli sport outdoor come il Garda Trentino.


17/09/2018 21:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Andora: la classe Laser inaugura il progetto "Italia Cup Plastic Free"

Si tiene ad Andora, da venerdì 15 a domenica 17 febbraio, la prima tappa dell'Italia Cup Laser 2019. L'organizzazione della regata è affidata al Circolo Nautico Andora, su delega della Federazione Italiana Vela

Giovanni Soldini pronto per la RORC Caribbean 600

Domani il via dell’11ma edizione della RORC Caribbean 600. Previste condizioni favorevoli per la regata

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Sydney: dopo 5 prove Australia in testa nella "ControCoppa America"

Belle riprese video ma formula ancora non convincente

Giovanni Soldini e Maserati alla RORC Caribbean 600

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini ad Antigua per la RORC Caribbean 600. L’equipaggio del trimarano italiano è pronto alla sfida con l’americano Argo. Partenza prevista per il 18 febbraio

Caribbean 600: sportività tra Soldini e il Team Argo

Giovanni Soldini e l’equipaggio di Maserati Multi 70 hanno accolto la richiesta del Team di Argo di posticipare la partenza della RORC Caribbean 600

Invernale Riva di Traiano: 2 nodi non bastano

Giornata estiva con un vento che non è mai andato oltre i 3 nodi, troppo pochi per disputare una regata degna di tal nome

Caribbean 600: per Soldini anche il nuovo record della regata

Il Team italiano stabilisce il nuovo record della regata: 1 giorno, 6 ore e 49 minuti Il diretto rivale Argo taglia il traguardo 7 minuti dopo

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci