martedí, 26 maggio 2020

SICUREZZA IN MARE

Sicurezza in mare: K38 Italia festeggia il ventennale con l’Academy - Capo Camp Sardinia

sicurezza in mare k38 italia festeggia il ventennale con 8217 academy capo camp sardinia
redazione

K38 Italia garantisce da vent’anni la sicurezza in acqua durante eventi sportivi e manifestazioni nautiche nazionali ed internazionali e si occupa di formare operatori di salvamento con Aquabike. Grazie all’esperienza maturata in questi anni lavora e collabora in Italia e all’estero con numerosi enti preposti al soccorso. In questi anni si sono avvalsi di K38 Italia la Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, la Marina Militare, la Guardia Costiera, paramedici, gruppi cinofili, stabilimenti balneari e bagnini di salvataggio. Il campione del mondo di moto d’acqua Fabio Annigoni, oltre ad essere presidente e fondatore di K38 Italia, è uno dei responsabili di K38 International.

 

K38 International

K38 International è un’organizzazione internazionale con sede in California che dal 1989 si occupa esclusivamente di formazione, educazione, soccorso e assistenza tramite Aquabike (RWC, moto d’acqua acquascooter, Idromoto, PWC). L’Italia è entrata a far parte di questa organizzazione nel 1999 attraverso costanti corsi di formazione effettuati negli Stati Uniti che l’hanno portata ad essere riconosciuta quale scuola affiliata. K38 International è presente, oltre che negli USA, anche in Australia, Giappone, Sud Africa e Sud America e in Europa, oltre all’Italia, in Gran Bretagna, Scandinavia, Portogallo, Spagna, Isole Canarie e Polonia.

 

K38 Italia Academy 2019

Per festeggiare il ventennale K38 Italia organizza presso il nuovo Centro formativo K38 in Sardegna un’Academy dedicata agli operatori del settore che desiderano specializzarsi professionalmente nell’assistenza con Aquabike/RWC.

 

Programma K38 Training Academy 21-27 ottobre - Capo Camp Sardinia (OR)

 

21 ottobre    h. 9.00 – 12.00                    Arrivo e registrazione

21-23 ottobre h. 14.30                             Corso K38 Italia (Stage 1-2-3)

24 ottobre    h. 9.00 - 16.00                                 Corso K38 Italia (Stage 4)

24 ottobre    h. 9.00 – 13.00                    Tecniche di verifica e controllo attrezzature

25 ottobre    h. 8.00 - 13.00                                 SUP Rescue (tecnica e uso)

26 ottobre    h. 9.00 – 16.00                    Skill Check

27 ottobre    h. 9.00 – 15.00                    Festeggiamento del ventennale K38 Italia

 

Le Aquabike da soccorso / Rescue Water Craft

La livrea bianca e rossa, la scritta RESCUE e la barella gialla: “Chiamarla moto d’acqua sarebbe come definire un’ambulanza un furgone con la barella” ci dice sorridendo Fabio Annigoni campione nazionale di moto d’acqua, oggi nel gruppo direzionale di K38 International, e fondatore nel 1999 di K38 Italia. La barella fissata saldamente alla moto lavora a pelo d’acqua facilitando il recupero del pericolante con minori sollecitazioni rispetto a gommoni o altri natanti ma ne cambia

 

 

drasticamente i pesi, le misure, il baricentro e lo stile di guida richiedendo una formazione specifica che valorizzi la velocità di varo e la manovrabilità in condizioni meteo-marine avverse.

La normativa vigente che regola l’impiego delle Aquabike da salvamento non prevede alcuna formazione specifica oltre alla patente nautica per il conducente ed il brevetto di bagnino per chi opera sulla barella e questo fa capire la necessità di una maggiore consapevolezza e tecnica, necessarie per operare in un panorama delicato quale il soccorso in acqua. “Solo in mano ad un conduttore preparato l’Aquabike può fare la differenza” sottolinea Annigoni.

Fondamentale per l’operatore è acquisire le nozioni inerenti ai sistemi di recupero del pericolante che può essere traumatizzato, cosciente o privo di sensi e le capacità di intervenire all’interno di situazioni differenti o in condizioni meteo marine avverse. Prioritaria inoltre è l’attenzione posta all’autoprotezione degli Operatori. Per questi motivi K38 Italia ha differenziato i propri corsi di formazione a seconda del livello degli allievi e del tipo di impiego richiesto, iniziando da corsi in mare calmo/mosso, molto mosso, fiume e lago, oltre ad un addestramento professionale nella gestione eventi nautici e manifestazioni in cui l’Aquabike si rivela il mezzo più indicato per il salvamento.

 

Gli operatori K38 sono in grado di gestire la sicurezza in acqua di competizioni motonautiche, regate veliche, contest di surf, windsurf e kitesurf, maratone di nuoto, gare di canoa e triathlon in mare, fiume o lago, mettendo a disposizione degli organizzatori il supporto necessario per l’allestimento del campo gara e la delimitazione dello specchio acqueo. Dal 1999 K38 Italia è l’unica azienda sul territorio nazionale che si occupa esclusivamente di moto d’acqua, PWC, RWC, Aquabike, Idromoto, Acquascooter a carattere professionale, sia nell’ambito formativo sia nell’organizzazione di servizi e manifestazioni.


16/10/2019 20:14:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Maxi Yacht a Venezia: i protagonisti in diretta Facebook

La diretta di giovedì 21 alle ore 21.15, organizzata dallo YC Venezia e dal CV Portodimare, vedrà la partecipazione di grandi nomi della vela che hanno gareggiato in molte edizioni dell’unica regata al mondo che si corre in un circuito cittadino

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci