domenica, 29 marzo 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    pesca    trasporti    traghetti    j24    vendee globe    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo    aziende    america's cup    barcolana    tokio 2020   

SICUREZZA IN MARE

Sicuro inMare a Bellano: la simulazione diventa un vero soccorso

sicuro inmare bellano la simulazione diventa un vero soccorso
redazione

La classica domenica che anticipa l’estate alla spiaggia del Lido di Bellano. Una domenica di sole e bagnanti che cercano frescura nelle acque del lago proprio lì, dove il fiume sfocia in “quel ramo del lago di Como” e crea una corrente d’acqua fredda che ha trasformato il bagno di due ventenni in un’avventura che ha rasentato la tragedia. Per loro fortuna si stava svolgendo pochi metri più in là una simulazione di come utilizzare le dotazioni di bordo (fumogeni, fuochi, zattere autogonfiabili e il salvagente da polso Kingii) e del soccorso ai bagnanti e naufraghi da parte dei corpi motonautici e unità cinofile, entrambe eccezionalmente presenti sul posto per il progetto sicuroinMare ideato da K Brand.
Allertati dalle urla dei presenti si sono subito buttati in acqua gli operatori dell’A.C.S.N., Associazione Cinofila di Salvataggio Nautico, che hanno messo in sicurezza le due ragazze poi recuperate dagli operatori Motonautici del Salvamento Genova, divisione di Vigevano, che hanno provveduto a condurle sulla spiaggia, coscienti ma stremate e subito dopo sono state ospedalizzate in codice verde dall’Ambulanza ANPAS del Soccorso Bellanese.  Un evento che si sarebbe trasformato in tragedia se non vi fosse stato questo dispiegamento interforze che ha dimostrato come un presidio di soccorso balneare in ogni spiaggia possa davvero fare la differenza ogni giorno dell’anno.


11/06/2017 20:15:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Meno scatolame e più prodotti freschi: anche a casa facciamo una cambusa intelligente

Appello dì Confagricoltura per acquistare e consumare prodotti freschi: nelle campagne si lavorano prodotti sani e di qualità

La e-mobility nei porti italiani

Per le Marine italiane Yess.Energy fornisce un plus che garantisce una fidelizzazione dei clienti, ma anche l'attenzione di un’utenza sempre più attenta ed esigente, soprattutto rispetto alla salvaguardia dell’ambiente

Barcolana: il manifesto 2018 per supportare la Protezione Civile

Barcolana ha lanciato oggi, attraverso il proprio sito di e-commerce un’azione di charity mettendo nuovamente in vendita l’iconico manifesto dell’edizione 2018 con “We are all in the same boat”

Coronavirus: due passeggeri olandesi della Costa Luminosa in ospedale a Savona

La Regione Liguria ha comunicato che due passeggeri di nazionalità olandese presenti a bordo della nave da crociera Costa Luminosa, attraccata a Savona, sono stati trasportati al Pronto soccorso

America's Cup: annullata anche la tappa di Portsmouth

L'emergenza Codis-10 non si arresta e la decisione di annullare è ritenuta inevitabile

Slittano le date della Settimana Olimpica Francese alle Hyeres

La FFV (Federazione Francese Vela) ha emesso un comunicato per annunciare lo slittamento delle date della Settimana Olimpica che avrebbe dovuto svolgersi alle Hyeres dal 18 aprile p.v.

La Veleria San Giorgio produrrà mascherine per gli ospedali liguri

La Veleria San Giorgio, storica azienda ligure fondata nel 1926, ha infatti dato il via alla produzione di mascherine chirurgiche destinate al personale della ASL4 che conta tre ospedali , Sestri Levante, Rapallo e Lavagna

Antartide: Enea cerca specialisti e ricercatori per l'inverno 2020/21

La durata dell'incarico è di un anno, da novembre 2020 a novembre 2021 ("Winter Over"), nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA) gestito da ENEA

Cambusa - Susianella viterbese, un presidio antico che ha resistito alle omologazioni

Un nome leggiadro, le cui origini si perdono nella storia, per un salame dei poveri dai sentori di sottobosco, che si produce a Viterbo, rimasto a lungo nell’ombra, ora richiestissimo da chef e gourmet

Assarmatori: dichiarare lo stato di calamità naturale anche per i trasporti marittimi

ASSARMATORI, che aderisce a Conftrasporto-Confcommercio, sottolinea come il segmento passeggeri del trasporto marittimo abbia azzerato i suoi ricavi ma continui a garantire i collegamenti per non interrompere gli approvvigionamenti di merci vitali

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci