sabato, 4 aprile 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

press    regate    vendee globe    attualità    fiv    solitaire du figaro    porti    guardia costiera    pesca    trasporti    traghetti    j24    giancarlo pedote    cambusa    fincantieri    trasporto marittimo   

SEATEC

Seatec: premiati i vincitori del concorso RossiniNavi Design Challenge

seatec premiati vincitori del concorso rossininavi design challenge
redazione

Si è svolta ieri nell’ambito di Seatec, Rassegna Internazionale di Tecnologie, Subfornitura e Design per la Nautica da Diporto, la premiazione del  nuovo concorso  ROSSINAVI DESIGN CHALLENGE promosso da Rossinavi e organizzato da IMM CarraraFiere nell’ambito della manifestazione, in partnership con  SuperYacht Times, The Yachts Sale YouTube channel, ModelMaker Group.Tema: “Sviluppo delle linee esterne e del layout interno di un superyacht fino a 500 GRT. Il design come propulsore di nuove soluzioni, nuove modalità d’uso, nuove tipologie con possibilità d’impiego di materiali innovativi e di propulsioni non convenzionali. Richiesta l’inclusione di tecniche e filosofie di natura ecologica, ambientale, ecosostenibile”  argomento  molto attuale sul fronte dell’attenzione ormai imprescindibile alle tematiche ambientali”. 
Questi i vincitori:  
1° classificato il progetto di Gianluca Bina e Mirko Oprandi, due giovani italiani residenti a Lubiana
2° classificato il progetto di Hidden Port Side, gruppo di progettazione di Barcellona
3° il progetto di Giacomo Schiaroli, un giovane libero professionista  italiano residente a Londra
Il Rossinavi Challenge si affianca alla 17^ edizione di MYDA, Millennium Yacht Design Award, riservato a giovani progettisti esordienti e professionisti. Hanno partecipato al premio ben 60 progetti di giovani  italiani e stranieri, decisamente un successo per questa nuova iniziativa che Rossinavi ha voluto promuovere all’interno del Seatec proprio perché questo evento rappresenta un’eccellenza in Italia quanto unico evento dedicato al settore in Italia e nel Sud Europa.

Federico Rossi,  Presidente della Giuria e COO Chief Operating Officer di Rossinavi dichiara: “Ci aspettavamo una buona rispondenza, anche in considerazione dello storico successo del premio MYDA, infatti siamo arrivati alla manifestazione con  60 importanti progetti di giovani designer  italiani e stranieri provenienti da 17 Paesi, dal Nord al Sud America, dall’Europa all’Asia, fino al Middle East, quindi possiamo dire che l’idea è stata ben accolta. Il progetto che abbiamo portato avanti con Seatec  è stato ben organizzato e finalizzato ad un momento di condivisione e di successo”
Antonio Vettese, giornalista e membro della Giuria, spiega come ll mondo delle navi da diporto abbia subito una grossa evoluzione negli  ultimi anni, che da un lato vede protagonista il design, dall’altro il miglioramento e la crescita delle funzioni legate alla sicurezza e alla navigazione: “Oggi molti armatori desiderano che le loro navi siano pronte a navigare anche tra i ghiacci e questo porta a complicazioni. Nei progetti in concorso che abbiamo visto alcuni  partecipanti   si sono addentrati in questo territorio,  che in realtà richiede una preparazione specifica,  qualche volta   risolvendo bene il problema. Non sempre l’innovazione deve essere qualcosa di mai visto, a volte l’innovazione può essere fatta guardando al passato e a certe soluzioni della tradizione, perché  ‘tradizione’  non vuol dire semplicemente  valori vecchi e stantii,  ma valori elaborati che millenni di navigazione hanno proposto e hanno portato per mare.”   

Il premio Rossinavi Design Challenge rappresenta per i giovani progettisti una grande opportunità per entrare in contatto con una realtà particolarmente dinamica e brillante in un settore produttivo dove il Made in Italy detiene un primato internazionale assoluto, al fine di utilizzarne le competenze e di introdursi sul mercato con le migliori referenze.  Al vincitoreRossinavi riserverà un percorso di sviluppo del progetto e produzione di un modello in scala, realizzato dal partner Model Maker Group, azienda leader del settore, oltre alla preparazione di tutto quanto necessario alla vendita del progetto, inserito fra le novità commerciali del 2020.

 









I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

DPCM 1° aprile 2020: sospesi gli allenamenti anche per gli atleti professionisti

Dpcm 1° aprile 2020: sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all'interno degli impianti sportivi di ogni tipo

Spadafora: ad aprile stop anche ad allenamenti atleti professionisti

"Estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perché c'era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi". 400 milioni di euro allo sport di base e alle ASD

Mille per una Vela: la FIV lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

Cresce l'attenzione per la vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l'introduzione dell'e-sailing

Covid-19: Porto Venezia sospende i canoni per aiuto aziende

A Venezia l'Autorità di Sistema Portuale ha emanato una circolare rivolta alle concessionarie dei porti di Venezia e di Chioggia per sospendere il pagamento dei canoni demaniali fino al 30 settembre

Pesca: come accedere ai contributi emergenza Covid-19

Misure per la pesca. Con la Guardia Costiera, operative le nuove procedure in favore delle imprese

Costa Diadema: cambia il porto di sbarco da Civitavecchia a Piombino

Lo scalo marittimo di Civitavecchia è affollato con ben tre navi da evacuare e a bordo della Costa Diadema c'è un caso sospetto

Guardia Costiera: l'impegno per l'emergenza Covid-19

Consegna di dispositivi di protezione individale anti covid a Cagliari, Palermo, Lamezia Terme e Bari

Assarmatori: sostegno urgente o i traghetti dovranno fermarsi

Scatta il conto alla rovescia per il blocco totale dei collegamenti dei traghetti che hanno incassato in questo mese 50 volte di meno con costi insostenibili

Vendée Globe, Covid-19: in quattro rischiano di non partire

Isabelle Joschke, Clément Giraud, Kojiro Shiraishi e Armel Tripon non hanno mai completato una regata oceanica e, come previsto dal bando di regata, non potranno essere alla partenza del Vendée Globe 2020

Solitaire du Figaro: a fine agosto 1.830 miglia intense e tattiche

C’è una ragionevole possibilità che la 51ma edizione de La Solitaire du Figaro 2020 possa disputarsi, con la sua partenza prevista per il 30/8, data al momento ancora fuori anche dalle più pessimistiche previsioni sulla diffusione del Covid-19

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci