sabato, 15 agosto 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    mini 6.50    youth america's cup    cambusa    circoli velici    rs feva    persico 69f    trasporto marittimo    fiv    porti   

M32

A Riva del Garda di scena il mondiale dei catamarani M32

riva del garda di scena il mondiale dei catamarani m32
redazione

Velocità, tecnologia, spettacolarità: queste caratteristiche saranno di scena a Riva del Garda nell’ultima settimana di agosto per i mondiali M32, i catamarani di 32 piedi, non foil “volanti”, ma con terrazze, che stanno già animando il porticciolo e l’area antistante la Fraglia Vela Riva, impegnata nell’organizzazione dell’evento iridato dal 24 al 30 agosto. La manifestazione è suddivisa in due momenti: i pre-worlds il 24 e 25 agosto, il 26 stazze con misurazioni e dal 27 al 30 agosto regate con 19 prove totali massimo.

 

Sono dodici i multiscafi iscritti che si distinguono per le alte prestazioni raggiungibili sia dai professionisti, che dai dilettanti: a Riva sarà una settimana di grande vela spettacolo: il mondiale rappresenta l’evento finale del circuito europeo, che si è disputato tra Olanda, Svezia e Italia in cinque eventi.  La barca, progettata dagli svedesi Göran Marström e Kåre Ljung, raggiunge velocità superiori ai 40 Km orari e si distingue per avere ampie terrazze oltre i due scafi e mantiene una certa semplicità di conduzione con un’alta efficienza. Quattro team sono statunitensi, gli altri provengono da Australia, Svezia, Olanda, Gran Bretagna, Svizzera: un appuntamento internazionale che riporta la grande vela a Riva del Garda e alla Fraglia Vela Riva in particolare, dopo la pausa agosto. A bordo dello scafo “USA 7" Adam Minoprio,il più giovane timoniere della storia a vincere il World Match racing Tour nel 2009, battendo in finale iIr Ben Ainslie (4 ori e 1 argento olimpici); Minoprio avrà come avversario principale su “GBR 8” Ian Williams l’altro campione del mondo per ben 5 volte ha vinto lo stesso "World Match racing Tour”, ma anche dagli altri team non mancano avversari preparati, come quello francese con a bordo il navigatore oceanico Xavier Revil, a bordo con Spindrift racing al Bol d’or Mirabaud e al Trofeo Jules Verne; un livello di velisti che sicuramente assicurerà un mondiale combattuto in tutte le velocissime 19 prove in programma. 

 

Come sempre sarà possibile ammirare i catamarani nel porticciolo della Fraglia Vela Riva e in regata direttamente dalle sponde est ed ovest del Garda Trentino, stadio naturale della vela, che permette di ammirare dall’alto dei sentieri che costeggiano il lago sia le regate, che un panorama mozzafiato. PH: Fabio Taccola

 

 


22/08/2019 17:28:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Persico 69F: a Gargnano primo giorno di "Revolution"

In evidenza alla fine della prima giornata gli equipaggi di Botticini, Gallinaro, e Caldari oltre ai fuoriclasse da Hong Kong

Caos istituzionale e il porto di Venezia soffre

La Venezia Port community chiede di quali poteri possa disporre il neonominato Commissario all'Autorità di Sistema Portuale e quali confini circoscrivano la cosiddetta ordinaria gestione

Optimist, "Ora Cup Ora": conclusione con un bel vento teso da nord

Nella categoria juniores la spunta il campione britannico Santiago Sesto Cosby; la napoletana Caracciolo vince tra le femmine Tra i più piccoli netta vittoria di Mattia Benamati; rimonta della rivana Berteotti, che supera la tedesca Brinkmann

ASSARMATORI: vinta la prima battaglia per rilanciare l’economia del mare

“L’emergenza Covid, nella sua drammaticità, ha in queste ore provocato quella che va considerata una reazione positiva insperata: far comprenderealle Istituzioni nazionali l’importanza dell’economia e dell’industria del mare”

Optimist: prime prove per la "Ora Cup Ora"

Iniziata al Circolo Vela Arco la 25^ Ora Cup Ora, classe Optimist.Tra gli juniores in testa l’azzurra Ginevra Caracciolo, tra i più piccoli parità di punteggio nei primi tre

MINI 6.50: Mengucci e Caparrotti raccontano la 1a tappa della SAS 6.50

Les Sables - Les Açores en Baie de Morlaix - Intervista a Domenico Caparrotti e a Giovanni Mengucci che ci raccontano il loro impatto con la corsa

Garda: due sole prove per la Persico 69F Revolution

A comandare oggi sulla sponda bresciana del Lago di Garda è stato il vento: le condizioni meteo, infatti, hanno rallentato il programma della Persico 69F Revolution.

Mini 6.50, Les Sables d'Olonne: partita la 2a tappa verso Roscoff

Domenico Caparrotti: "Per me è come stare all'Università"

La vela si ferma per la scomparsa di Carlo Rolandi, presidente onorario FIV

Carlo Rolandi è stato la storia stessa di quasi un secolo di Vela sportiva italiana. Nove Olimpiadi, Otto anni Presidente FIV, protagonista in Italia e nel mondo

Optimist: sul Garda vento leggero per la "Ora Cup Ora"

Domenica la conclusione; al comando tra i più piccoli Mattia Benamati (nella foto) e tra gli juniores il romano Alessandro Cirenei. Gaia Zinali passa in testa tra le femmine

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci