martedí, 6 dicembre 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    regate    velalonga    campionati invernali    ambiente    campionato invernale riva di traiano    circoli velici    rs21    libri    slam    solidarietà    porti   

MELGES

Puntaldia, Mondiale Melges: i campioni sono Brontolo (20) e Pippa (32)

puntaldia mondiale melges campioni sono brontolo 20 pippa 32
redazione

Il norvegese Lasse Petterson con Gabriele Benussi alla tattica nella classe Melges 32 e l’italiano Brontolo di Filippo Pacinotti (affiancato dallo statunitense Taylor Canfield) nella classe Melges 20 sono i nuovi Campioni del Mondo 2022.
 
Si chiude sullo spettacolare campo di regata di Puntaldia con la decima prova fatta di raffiche di scirocco a oltre 20 nodi e per entrambe le classi la sfida iridata che si è giocata fino all’ultimo bordo dell’ultima prova con il titolo che, nel corso della regata, è passato continuamente di mano fino al verdetto finale sulla linea di arrivo.
 
Tra i Melges 20 mentre il terzo gradino del podio era già stato matematicamente assegnato a Fremito d’Arja di Dario Levi (con Stefano Cherin) gli occhi erano puntati tutti sul duello tra il leader Brontolo e il monegasco Nika di Vladimir Prosikhin (con Manuel Weiller alla tattica). Quattro i punti da difendere per Brontolo che subitio dopo la partenza sceglie di abbandonare la scia di Nika per tuffarsi sulla parte opposta del campo di regata; la scelta non paga e porta Brontolo a forte rischio di vedersi sfilare la vittoria di fronte a uno scatenato Nika proiettato intanto ad insidiare la prima posizione nella prova occupata da Dario Levi.
Al passaggio all’ultima boa di bolina Nika è francobollato a Fremito d’Arja con Brontolo staccato al sesto posto e con l’unica speranza di successo affidata alla difesa di Fremito d’Arja. All’ultima strambata Nika “inciampa” in una manovra imperfetta che stoppa la corsa del team monegasco e porta Brontolo al sorpasso ed a tagliare la linea d’arrivo a braccia alzate. Per Brontolo è il secondo titolo iridiato che si somma anche alla corona di campione europeo conquistato proprio lo scorso anno su questo stesso campo di regata.
 
Copione ad alta tensione anche nella classe Melges 32 dove il mondiale si chiude con tutto il podio in soli due punti con l’italiano Enfant Terrible di Alberto Rossi che incassa l’argento con un bullet nell’ultima prova in cui a tratti lo stesso Rossi è stato per un attimo virtualmente campione. Il norvegese Pippa con una condotta conservativa quanto utile può accontentarsi del quarto posto sulla finish line mentre il tedesco Wilma di Fritz Homann (con Nico Celon), secondo alle spalle di Enfant Terrible nella prova odierna completa il podio iridato al terzo posto a pari punti (29) con il team italiano.
 
Nella divisione corinthian i campioni del mondo sono rispettivamente gli italiani di Neodent dei fratelli Savoini e Marco Giannini tra i Melges 20 e i tedeschi di Heat di Max Augustin tra i Melges 32.
 
L’evento di Puntaldia ha assegnato anche gli ultimi punti validi per la ranking di circuito di entrambe le flotte: tra i Melges 20 dopo 5 tappe (Marina di Scarlino, Porto San Giorgio, Gaeta, Villasimius e Puntaldia) il successo va al veterano Fremito d’Arja (pt.96). Al secondo posto B.Lex di Benedetta Iovane (pt. 81) con Nika che  completa il podio (pt. 77).
 
Il titolo di campione della Melges World League 2022 nella classe Melges 32 è per Wilma (pt. 74) con soli due punti di vantaggio su Enfant Terrible. Al terzo posto il team corinthian di Heat (pt. 68).
 

Le Melges World League 2022 contano sul supporto di: Helly Hansen, Quantum, North Sails, Garmin, Madonna di Campiglio così come i technical partner Free Ride Cosmetics, Equilibra, Rigoni di Asiago, Revì, Acqua Cedea, Azienda Agricola il Ponte, Birrificio Petragnolo, Dai Dai, La Bellanotte, Sabatini Gin, Caffè Toscano, FoodNess e le Formiche di Fabio Vettori.
Melges Europe and the Melges World League supportano il messaggio di One Ocean Foundation firmando la Charta Smeralda.

 


24/09/2022 19:32:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Riva di Traiano: una giornata "scoppiettante"

15 nodi da sud con raffiche oltre i 20 e un'onda crescente, contrariamente alle previsioni, hanno messo in difficoltà molte imbarcazioni e le rotture sono state parecchie

Este24, un invernale tutto da scoprire

Già due week per l’invernale 2022/23, organizzato dal Circolo Nautico Guglielmo Marconi, che sarà un’ottima palestra, con alcuni ritorni nel roaster. La partenza è avvenuta 13 novembre con la prima tappa, il 27 novembre

America's Cup: definite le aree di regata a Barcellona

L’organizzazione dell’America Cup ha concordato con il Capitán Marítimo di Barcellona l'area di regata sia per la Challenger Selection Series che per l'America's Cup stessa

Invernale Cervia: la 1a manche va al J24 Joanna di Fabrizio Dallacasa

Dopo sei belle regate si è conclusa la prima manche del Campionato Invernale Monotipi 2022-2023 - XVII Memorial Stefano Pirini, organizzato dal Circolo Nautico Amici della Vela di Cervia. L’Invernale riprenderà a febbraio

RS21, presentato il calendario della stagione 2023

Senza più segreti il 2023 della RS21 Italian Class: “RS21 Cup Yananay, Mondiale e “King of the Lake”

Invernale Lignano: in "Regata" il leader è Brava di Francesco Pison

Magico terzo appuntamento del 33° Campionato Autunnale della Laguna di Lignano Sabbiadoro: vento sui 12 nodi, sole e cielo terso con le montagne innevate a fare da cornice alle due flotte ORC e Diporto

Conclusi con successo l'VIII Trofeo Ivo Agostini e il III Trofeo Renzo Migliorini

Il gradino più alto del podio per Adele Ferrarini con Arianna Fubiani (Overall 420 e F), Giulio Romani (Optimist Juniores) e Nora Rosestolato (Optimist Cadetti F). Premiati nelle Classi 420 e Optimist numerosi equipaggi della Scuola Vela Valentin Mankin

Lignano Sabbiadoro: si conclude il Campionato Autunnale con ottimi risultati per i team inclusivi Sea4AllTiliaventum

Sabato 3 dicembre, proprio nella giornata mondiale dedicata ai diritti delle persone con disabilità, si è concluso il Campionato Autunnale di vela a Lignano Sabbiadoro

Presentata la nuova VO65 Sprint Cup di The Ocean Race

Annunciato un nuovo trofeo per la classe VO65 one design per The Ocean Race 2022-23

The Ocean Race e Archwey insieme contro il problema della plastica nei mari

Il presidente di The Ocean Race Richard Brisius ha dichiarato: "La plastica monouso ha un impatto devastante sugli oceani. Per questo siamo lieti di collaborare con Archwey"

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci