venerdí, 15 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

barcolana    press    campionati invernali    convegni    mini transat    attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32   

LASER STANDARD

Niente pass per Tokio per gli Azzurri del Laser. Ultima chance a Genova

niente pass per tokio per gli azzurri del laser ultima chance genova
Redazione

Dopo le ultime due prove di oggi, disputate con vento tra 10 e 12 nodi, l'australiano Tom Burton è il nuovo 2019 Laser Men’s World Champion. Burton si laurea campione del mondo con 59 punti dopo un 14° e un 51° (poi scartato) di giornata. Il podio è un affare anglosassone e al secondo posto con 63 punti, a soli 4 dal primo, chiude un altro australiano, Matthew Wearn. Terzo con 69 punti il neozelandese George Gautrey. 

I laseristi Italiani rientrano dalla spedizione in Giappone con il rammarico di avere mancato uno dei cinque pass nazionali che il Mondiale Laser metteva a disposizione per le Olimpiadi di Tokyo 2020. 
Il Mondiale si è chiuso con due soli Italiani in flotta Gold, purtroppo lontani dalla carta Olimpica: 45° posto per Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), oggi squalificato per partenza anticipata nella prima regata, e 46° posto finale per Nicolò Villa (CV Tivano), rispettivamente con 231 e 232 punti. Un risultato che costringe a rimandare al prossimo anno la qualifica della nazione nel Singolo Maschile per i Giochi Olimpici.

In flotta Silver, Gianmarco Planchestainer (SV Guardia di Finanza) ha chiuso al 53° posto, mentre Giacomo Musone (CN Rimini) è finito al 72° posto. Ultimo atleta Italiano in classifica è Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza), ritiratosi dalla flotta Silver al termine delle qualifiche.

A permettere di guadagnare il pass olimpico nella classe Laser alle rispettive nazioni sono stati lo svedese Jesper Stålheim, 13° con 125 punti, l'argentino Francisco Guaragna, 14° con 129 punti, il russo Sergey Komissarov, 17° con 138 punti, l'ungherese Benjamin Vadnai, 20° con 145 punti e il guatemalteco Juan Ignacio Maegli, 22° con 152 punti.

Otto nazioni europee si erano già assicurate il posto ai Giochi di Tokyo nella classe Laser Standard in occasione del mondiale dello scorso anno: Cipro, Germania, Inghilterra, Norvegia, Francia, Finlandia, Estonia e Croazia; sette quelle extra europee: Australia, Brasile, Nuova Zelanda, Perù, Corea del Sud, Stati Uniti, Malesia più il Giappone in qualità di paese ospitante dei Giochi.

Sono ancora due i pass nazionali disponibili per l’Europa che verranno assegnati in occasione della tappa di World Cup Series 2020 a Genova.
Sempre sul campo di regata di Sakaiminato è in programma dal 17 al 24 luglio il Campionato Mondiale Laser Radial.

 


09/07/2019 22:00:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Per Francis Joyon è record sulla Mauritius Route

Da Port Louis, in Bretagna, a Port Louis, a Mautitius, in 19 giorni, 18 ore, 14 minuti e 45 s3condi

Patrick Phelipon all'ARC 2019

In attesa di poter rimettere in mare la sua imbarcazione “Elbereth” con cui intende intraprendere il giro del mondo in solitario sulla rotta di Moitessier, Patrick Phelipon – il più italiano dei navigatori francesi – prenderà parte alla regata ARC 2019

Chioggia: Furia Buia leader provvisorio del 43° Campionato Invernale

A Capo Horn, Arkanoè, Demon X, Furia Buia e My Way le vittorie di classe

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci