sabato, 23 gennaio 2021

CIRCOLI VELICI

Lo Yacht Club Riviera del Conero presenta la sua squadra agonistica Optimist

Lo Yacht Club Riviera del Conero, circolo con un forte orientamento alla vela sportiva, annuncia la costituzione della squadra agonistica giovanile, che sarà attiva nella classe Optimist, il più piccolo e diffuso dei singoli propedeutici.

Inizieranno il prossimo 24 ottobre, al porto di Numana, gli allenamenti dei baby agonisti che si prepareranno durante l'inverno per le regate zonali e nazionali del prossimo anno, il cui inizio è previsto ad aprile 2021.

Alla guida della neonata agonistica è arrivato Francesco Paesani, coach federale che conosce molto bene la classe: vince per due anni consecutivamente il campionato zonale Cadetti (2016-2017), nel biennio successivo si aggiudica il campionato regionale giovanile - Trofeo Memorial "Pietro Barbetti Junior", nel 2019 porta uno dei suoi migliori allievi alla convocazione nel Gruppo Agonistico Nazionale (GAN) e contestualmente FIV Marche lo premia come "Allenatore dell'Anno".

“La Riviera del Conero è una delle più belle palestre per gli sport d’acqua, soprattutto per la vela perché c’è sempre vento, la cornice paesaggistica è molto suggestiva e il porto consente ai derivisti di uscire e rientrare in sicurezza con tutte le condizioni meteo”, spiega Paesani.

Soddisfatto il Sindaco di Numana, Gianluigi Tombolini, che vede nella nascita di questa squadra "una nuova opportunità di crescita morale e sportiva per i giovani di Numana e dei paesi vicini. Promuovere la vela agonistica fra i più piccoli lega ancor di più Numana al mare, per la quale è una risorsa fondamentale. Inoltre scegliere l’Optimist, uno scafo singolo, consente un valore formativo aggiunto: andare in barca da soli aiuta a mantenere la mente fredda sotto pressione e, al tempo stesso, stimola quella sana competizione e quel desiderio di confronto con gli altri che credo serva anche nella vita di tutti i giorni”.


09/10/2020 14:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

America's Cup: su e giù dai foil Luna Rossa batte Patriot

E’ stata una giornata complessa ma allo stesso tempo rivelatrice per i tre Challenger impegnati nei Round Robin della PRADA Cup per le difficili condizioni di vento leggero che hanno costretto spesso gli AC75 a scendere dai foil

Luna Rossa: salvi per il rotto della ...scuffia

Ma nonostante le apparenze la barca si è comportata bene. Contro Ineos annullata una prima regata che Luna Rossa stava conducendo e contro American Magic è stata una regata al buio per il mancato funzionamento del Racing Software

America's Cup: Patriot rientrerà solo per le semifinali

Le riparazioni del carbonio saranno effettuare in parte utilizzando boat builders locali per ricostruire i pannelli rovinati, in parte con lo shore team che si occuperà delle finiture

I vincitori del concorso fotografico "Mediterraneo, un mare da scoprire"

la giuria ha decretato i vincitori, premiati con il “celebre” Pandino di cartapesta che il WWF consegna ai suoi partner e testimoni più attenti alle tematiche ambientali e la pubblicazione delle foto sulla rivista Panda digitale

America's Cup: nuovo programma per le eliminatorie della Prada Cup

Qualora INEOS TEAM UK dovesse vincere la regata di sabato, la prova di domenica sarà ridondante in quanto sarà già il primo classificato dei gironi eliminatori e accederà direttamente alla finale della PRADA Cup

America's Cup: in acqua con il terrore di una nuova scuffia

Nel caso una barca si ribalti durante una regata gli Umpires potranno fermare la prova subito dopo e il punto verrà assegnato all’avversario, senza aspettare che la barca riceva aiuti esterni

Vendée Globe: la roulette russa dell'Aliseo

Con l'evoluzione dell'anticiclone, sembra sempre più evidente che non sarà così facile e veloce per i leader collegarsi al treno a bassa pressione proveniente da ovest, con l'obiettivo di raggiungere alle Azzorre il SW favorevole

Young Azzurra si prepara per gli impegni sportivi del 2021

Il team sarà impegnato nella Youth Foiling World Cup e nel circuito di regate della Persico 69F Cup

America's Cup: Ineos vince ma Luna Rossa ci ha provato

E’ stata una regata davvero spettacolare: la leadership è cambiata ben nove volte: un match race a 40 nodi con incroci ravvicinati, ingaggi, proteste. Tutto quello che si chiede a barche ed equipaggi dell’America’s Cup

Trofeo Jules Verne: timone rotto per Gitana 17 che fa rotta verso Cape Town

Non possiamo riparare un danno del genere in mare e non possiamo più usare il nostro timone. Lo abbiamo sollevato e ora stiamo navigando a babordo senza timone. Siamo al sicuro, ma non siamo in grado di andare veloce

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci