lunedí, 6 luglio 2020


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

regate    finn    smeralda 888    melges 20    vendée artique    circoli velici    altura    guardia costiera    trasporti    fincantieri    garda    cambusa    roma x due    barcolana    optimist   

GC32

GC32: i primi punti vanno a INEOS Rebels UK

gc32 primi punti vanno ineos rebels
Roberto Imbastaro

Ci sono giorni in cui ci si prova… Per la prima giornata della GC32 Villasimius Cup, l’evento di apertura del GC32 Racing Tour 2019 che si corre in acque italiane, è stato un bel sud-ovest a dare il benvenuto sulle banchine del Marina di Villasimius ai dieci equipaggi partecipanti.

Sfortunatamente però, una volta usciti in mare, quando tutti erano pronti per i primi segnali da parte del comitato poco dopo le 13, il vento è calato, cambiando anche di direzione con un salto di 180°. Il nuovo vento è durato a sufficienza per completare una regata e iniziare la seconda prova di giornata.

Nella prima partenza, la maggior parte della flotta optava per la parte sinistra della linea, con gli inglesi di INEOS Rebels UK e gli austriaci di Red Bull Sailing Team primi sullo start. Solo Phil Robertson a bordo di ChinaONE Ningbo decideva per la destra, che inizialmente pareva pagare. Ma alla prima boa di bolina, erano gli inglesi di INEOS Rebels UK con il campionissimo Ben Ainslie al timone, a girare in testa.

Girare la prima boa davanti agli altri è stato fondamentale per vincere la regata.” Ha spiegato il tattico di INEOS Rebels UK Giles Scott, fresco vincitore del titolo europeo nella classe Finn (titolo, che va ad aggiungersi a quelli mondiali e all’oro di Rio 2016). “Il lato successivo le cose si sono complicate un po’, con Oman Air e NORAUTO che sono riusciti a salire bene.” In ogni caso il team britannico sfidante di Coppa America, ha tenuto la leadership e ha concluso con un comodo vantaggio. 

Il vento ha quindi cominciato a fare le bizze, saltando di direzione e di intensità, mentre Ernesto Bertarelli conduceva il suo Alinghi primo sulla prima boa di bolina, seguito da Oman Air.  Trovando aria più fresca nel latori poppa, il due volte vincitore dell’America’s Cup accumulava ulteriore vantaggio, tanto da sembrare imprendibile. Malauguratamente, la chance di ottenere i suoi primi punti di classifica evaporava con un enorme salto a destra del vento, che costringeva il presidente del Comitato di Regata Stuart Childerley a prendere la decisione di annullare la prova.

Come ha spiegato il tattico di Alinghi Arnaud Psarofaghis: “E’ sempre frustrante quando sei davanti e la regata viene annullata, ma è stata una decisione corretta, con un salto di 90°. Per noi è stata una prima giornata un po’ complicata, abbiamo fatto bene la prima prova, è sempre positivo cominciare un evento in questo modo. Abbiamo fatto qualche errore, ma tutto sommato siamo felici della velocità e del risultato.”

Malgrado numerosi tentativi da parte del Comitato, che ha provato anche a posizionarsi in diverse parti della baia di Villasimius, e ha addirittura dato il via a un’altra regata, che purtroppo è durata poco meno di cinque minuti. Un ultimo tentativo, prima di gettare la spugna e rimandare le barche in porto.

“Che peccato, le previsioni per oggi erano buone.” Ha spiegato il francese Franck Cammas, campione in carica del GC32 Racing Tour. “Il comitato ci ha provato, abbiamo aspettato a lungo, ma fa parte del gioco. Abbiamo fatto un bella lotta con Ben (Ainslie – INEOS Rebels UK) e Adam (Minoprio – Oman Air) e abbiamo dovuto dare una gran poggiata, perchè hanno strambato proprio sulla nostra prua quando eravamo in lay line, ma per il resto non abbiamo fatto grossi errori.”

Anche Giles Scott si è detto concorde con la decisione del comitato di interrompere la seconda prova, aggiungendo che le previsioni per domani: “Sono simili, molto incerte!” Meteo permettendo, gli organizzatori hanno in programma di iniziare le procedure di partenza alle ore 12.

Classifica generale 

Pos

Team

R1

Totale

1

INEOS Rebels UK

1

1

2

NORAUTO

2

2

3

Oman Air

3

3

4

Código Rojo Racing

4

4

5

Zoulou

5

5

6

Alinghi

6

6

7

Argo

7

7

8

Black Star Sailing Team

8

8

9

CHINAone NINGBO

9

9

10

Red Bull Sailing Team

10

10


Classifica Owner-driver

Pos

Team

R1

Totale

1

Zoulou

5

5

2

Alinghi

6

6

3

Argo

7

7

 


23/05/2019 23:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vela Day 2020, Argentario Sailing Academy over the top!

Il Vela Day è sempre un appuntamento fondamentale per l’avvio della stagione dell’attività della scuola vela estiva. L’Argentario Sailing Academy risponde “presente” e porta a casa tre magnifici giorni di sport in mare

Partita la Vendée-Artique: in testa è già bagarre

I commenti di Giancarlo Pedote prima della partenza

Al Circolo Velico Ravennate si riparte dai raduni federali Optimist e 29er

Carlo Mazzini, consigliere del Circolo Velico Ravennate:"Siamo molto contenti di ospitare questo doppio raduno e di poter contare sulle capacità di coach navigati"

Riva di Traiano: la grande altura riparte a fine settembre con una regata "doppia"

Partiranno insieme il 20 settembre 2020 la Garmin Marine Roma per 2 e la Roma-Giraglia

Confindustria Nautica: si è svolta a Genova l'assemblea generale dei soci

Ampliati gli organi direttivi e la base sociale. Prosegue la progettazione del 60° Salone Nautico a Genova dal 1° al 6 ottobre

La Maxi Yacht Rolex Cup e la Rolex Swan Cup sono confermate

Lo YC Costa Smeralda d'accordo con il cantiere Nautor's Swan, l'Associazione Internazionale dei Maxi e con l'approvazione del partner istituzionale Rolex, conferma lo svolgimento delle regate di settembre, la Maxi Yacht Rolex Cup e Rolex Swan Cup

90 anni di Galeotto, 70 anni di Centomiglia, le leggende del Garda continuano

Come anteprima sullo scenario lacustre, gare e test del Persico69F volante. Poi il 5-6 settembre la Regata a tutto Lago. Appuntamento dal 18 luglio tra Bogliaco e il porticciolo di Tignale

Guardia Costiera: 30 anni di "Mare Sicuro"

Con l'arrivo delle vacanze estive torna anche "Mare Sicuro", l'operazione della Guardia costiera che fino al 13 settembre impegnerà circa 3.000 uomini e donne, 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei a tutela di bagnanti e diportisti

Il ritorno di Cantieri Navali Leopard

Al timone, una squadra di imprenditori italiani di grande esperienza. L’obiettivo è coniugare l’eredità di un marchio storico, già leader nel panorama nautico, con la visione e l‘entusiasmo della nuova proprietà

Cambusa: triglia con patate, lattuga romana e ravanelli

Domenico Iavarone chef una stella Michelin del José Restaurant di Torre del Greco propone un piatto in cui la sapidità marina del pesce viene sposata con prodotti poveri della terra impreziositi da maionese di zafferano e spuma di pepe bianco

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci