mercoledí, 19 giugno 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    star    press    vele d'epoca    laser    vela paralimpica    salone nautico venezia    azzurra    circoli velici    regate    melges 20    optimist    brindisi-corfù   

GARMIN

Garmin® Marine e Maguro-San Foundation, insieme per una cultura della pesca responsabile

Milano, 15 ottobre 2015 - Garmin Italia, una società di Garmin Ltd. (NASDAQ: GRMN), leader mondiale nella navigazione satellitare, conferma il suo interesse a promuovere una cultura della pesca responsabile e selettiva. Per questo Garmin continua a sostenere il progetto Mediterranean Spearfish Satellite Tagging della Maguro-San Foundation con la sua strumentazione di ultima generazione.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra la Maguro-San Foundation, l’IGFA e laStanford University. L’obiettivo è conoscere le abitudini migratorie e comportamentali dell’Aguglia Imperiale con la più raffinata e moderna tecnologia disponibile oggi: il Satellite Tagging. Per la prima volta, un esemplare di Tetrapturus belone, sarà monitorato per 120 giorni archiviando i dati necessari per svelare poi tutti misteri di questo magnifico pesce.

Il 15 Luglio al largo di Porto Cervo a bordo del Maguro-San è stato targato un esemplare di circa 15 kg.

La tecnica di pesca usata è stata quella della traina veloce a 7-8 nodi, con esche artificiali armate con ami sovradimensionati e con gran parte dell’ardiglione limato per facilitare la fase di rilascio.
La fase di recupero è durata circa 10 minuti, il tempo necessario per abituare il pesce alla presenza della barca e quindi facilitare l’operazione di inserimento della targa.

Anche se per Luca Bonfanti e il Maguro-San non era la prima volta che veniva targata un’Aguglia Imperiale, il timore che qualcosa non andasse per il verso giusto era reale e concreto.
Tutto meglio del previsto invece: il pesce è stato indotto a nuotare di fianco alla barca che procedeva a 2 nodi circa e, grazie al bordo libero basso del Maguro-San e all’esperienza, l’inserimento della targa è stato perfetto, sia come posizione sulla schiena del pesce, sia come angolazione.

Un ringraziamento va ad Alessandra Gatti che ha timonato e documentato il momento con alcuni scatti fotografici.

Ora non resta che aspettare che la targa si stacchi dal pesce, torni in superficie e trasmetta, per la prima volta, le informazioni via satellite all’Università di Stanford, all’IGFA e alla Maguro-San Foundation.

Il 2015 può quindi essere considerato un anno storico per lo studio e la conoscenza delle Aguglie Imperiali.


15/10/2015 17:58:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Ostia: il 23 giugno torna la 100 Vele

Due giorni di festa: sabato si parla di vela sociale e ambiente, domenica l'evento di promozione sportiva aperto a tutti

Venezia: VII Trofeo Principato Monaco Vele d'Epoca in Laguna

Sabato 29 e domenica 30 giugno si disputerà il VII Trofeo Principato di Monaco le Vele d'Epoca in Laguna COPPA BNL-BNP PARIBAS PRIVATE BANKING

Le colline del Prosecco patrimonio Unesco: si decide il 7 luglio

L’organo consultivo dell’Unesco che si occupa dei siti protetti ha ufficialmente “raccomandato” che le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene siano iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale come Paesaggio culturale

Palermo: concluso il campionato italiano Hansa 303

Si è conclusa domenica la settima edizione di Una Vela Senza Esclusi, contenitore del Campionato Italiano Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo Centro

Venezia: tutti i convegni del Salone Nautico

Design, blue economy, sicurezza in mare, lo sviluppo delle propulsioni ibride ed elettriche, laboratori didattici per i più piccoli. Sono questi i grandi temi su cui si sviluppa il ricco programma congressuale del Salone Nautico Venezia

Vele d'epoca: a Capraia per il piacere di farlo

Una veleggiata in compagnia per yacht d’epoca, classici e tradizionali, senza obblighi di esibizione di certificati di stazza o di appartenenza all’Associazione Italiana Vele d’Epoca, ma solo con la voglia navigare fino a Capraia

Presentata la RIGASA, una nuova regata d'altura per Rimini

Il Circolo Velico Riminese torna all’altura con la nuova edizione della regata che attraversa l’Adriatico. Dal 6 all’8 Settembre 170 miglia no stop in equipaggio, in doppio e con un trofeo dedicato alle scuole vela

L'accoppiata Beccaria/Riva pronta per il Mini Fastnet

Via al “Mini Fastnet”: Beccaria e Riva su Geomag pronti per un’edizione popolata di star della vela d’altura come Thomas Coville, Sam Goodchild e Sébastien Audigane.

Il Bod d'Or va a Ladycat

E' l'ultima vittoria per la barca di Dona Bertarelli che nel 2020 verrà sostituita dal TF35

Doppietta calabrese alla Marsili Cup

La regata precede la Cyclops Route, tappa del campionato italiano Offshore, che partirà da Tropea il 14 giugno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci