martedí, 9 agosto 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

the ocean race    america's cup    moth    solidarietà    wwf    nacra 17    copa del rey    optimist    sponsorizzazioni    29er   

PALERMO-MONTECARLO

Da Palermo a Montecarlo con puntatina a Porto Cervo

da palermo montecarlo con puntatina porto cervo
redazione

Oggi ha preso ufficialmente il via la 16ma edizione della Palermo-Montecarlo, la regata d’altura organizzata dal Circolo della Vela Sicilia con la collaborazione dello Yacht Club de Monaco e dello Yacht Club Costa Smeralda, e con il supporto del Comune di Palermo, Regione Sicilia, Fondazione Sicilia, dell’azienda vinicola Tasca d’Almerita e della celebre emittente Radio Montecarlo, radio ufficiale della manifestazione. 

Ben 48 le barche d’altura, tra Maxi yachts, multiscafi e monoscafi con certificato di stazza ORC e IRC che a mezzogiorno, sotto un sole magnifico e con un vento leggero tra i 6-7 nodi (060°-070° la direzione), hanno tagliato la linea del via posizionata nel golfo di Mondello, sotto l’attenta regia del Comitato di Regata coordinato dal Race Director Alfredo Ricci. 

Primo obiettivo: il cancello posizionato all’altezza delle Bocche di Bonifacio, passaggio obbligato che precede la scelta se lasciarsi la Corsica a destra o a sinistra, per poi puntare la prua sul Principato di Monaco, dove è previsto l'arrivo dopo una navigazione di circa 500 miglia. 

Un arrivo che i Maxi Yachts - su tutti i favoriti Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team, armato per l’occasione da Guido e Adalberto Miani dello YC de Monaco (skipper Furio Benussi, a bordo Nicholas Brezzi di Luna Rossa, Lorenzo Bressani e Vittorio Bissaro), e Pendragon VI del Lightbay Sailing Team di Carlo Alberini - puntano a raggiungere in meno di due giorni, vento permettendo (in Mediterraneo c’è un regime di alta pressione), per aggiudicarsi il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita per la vittoria in tempo reale e battere il record di percorrenza della regata stabilito nel 2015 da Esimit Europa 2 con il tempo di 47 ore, 46 minuti e 48 secondi.

Il secondo Trofeo in palio, il Challenge Angelo Randazzo, sarà invece assegnato al vincitore overall nel Raggruppamento IRC e al momento i favoriti sono diversi, a conferma dell’alto livello tecnico delle barche e degli equipaggi impegnati nella Palermo-Montecarlo. 

Al momento in cui scriviamo, al comando della flotta, come prevedibile, il Maxi Arca SGR, subito primo alla boa di disimpegno e già in rotta verso le Bocche di Bonifacio con un buon margine sul resto della flotta. Secondo è Pendragon, terzo Aragon. Da segnalare il ritiro di S.h.a.d.o.

L’andamento della regata, in tempo reale, potrà essere seguito sul web grazie al sistema di tracciamento satellitare YB Tracking, tramite link sul sito www.palermomontecarlo.it o scaricando l’APP di YB. 

Tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela e dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge, la Palermo-Montecarlo, fiore all’occhiello del Circolo della Vela Sicilia presieduto da Agostino Randazzo, rientra tra le iniziative promosse dal Comune di Palermo-Assessorato allo Sport. 


21/08/2021 18:02:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Copa del Rey: Selene Alifax ad un passo dal podio tra gli Swan 42

Selene Alifax di Massimo De Campo, ha corso sotto il guidone dello YC Lignano nell’agguerrita e numerosa flotta Swan 42 OD, che è scesa in acqua lunedì 1 e ha terminato le prove sabato 6/8, con un totale di 11 prove, classificandosi 4^ assoluta

Copa del Rey MAPFRE: definite le griglie di partenza della Serie Finale

Ogni partecipante partirà con un numero di punti equivalente alla posizione ottenuta al termine della fase di qualificazione, che si è conclusa oggi

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing si presenta a Barcellona

Alinghi Red Bull Racing è il primo team a stabilirsi nella città che ospiterà la 37esima America's Cup e oggi ha varato BoatZero, la sua barca da allenamento, acquistata in Nuova Zelanda, prima fondamentale tappa del programma di lavoro del team

Conclusa la 40^ Copa del Rey e Scugnizza la vince in ORC 3

Vittoria sfumata per un solo punto per Farstar di Lorenzo Monzo tra gli Swan 36, mantre Enzo De Blasio ha praticamente dominato nella sua classe

Campionato Mondiale 29er: gli azzurri Demurtas-Santi conquistano l'argento

Vittoria sul filo di lana degli argentini Maximo Videla e Tadeo Funes De Rioja. Bronzo per i francesi Hugo Revil e Karl Devaux

Optimist, Enrico Chieffi: "Lo SLAM DREAM TEAM è inarrestabile!"

SLAM ha scelto da subito, lo scorso agosto, di diventare sponsor della Associazione Italiana Classe Optimist e partner tecnico della squadra agonistica

A settembre l'Italia Cup Molveno Moth 2022

Ruggero Tita è l’ideatore e co-promotore con Velica Molveno dell’iniziativa che vedrà i migliori atleti italiani gareggiare per la coppa volando sulle acque del lago trentino

Copa del Rey Mapfre: italiani in evidenza nel Day 2

Scugnizza domina in ORC 3, Koyré-Spirit of Nerina e Canopo tra gli Swan 42 e Farstar negli Swan 36

Mondiale Junior: Margherita Porro e Stefano Dezulian vincono l'argento nel Nacra 17

Spettacolo sul lago di Como con le classi olimpiche acrobatiche. Nel 49er Lorenzo Pezzilli e Tobia Torroni chiudono al 22mo posto; 49erFX gli azzurri Riccardo e Federico Figlia di Granara chiudono nella top ten

Europei Optimist: tutti gli azzurrini si qualificano per le Gold Fleet

Le buone sensazioni delle prime due giornate si sono trasformate in certezza oggi nelle acque di Sønderborg, Danimarca, dove fino al 5 agosto si stanno disputando i Campionati Europei Optimist

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci