mercoledí, 13 novembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

attualità    hobie cat16    circoli velici    cambusa    campionati invernali    transat jacques vabre    giancarlo pedote    arc    alinghi    gc32    record    luna rossa    aziende   

CANTIERISTICA

Consegnata a d’Amico International Shipping la petroliera "Cielo di Cagliari"

È stata consegnata nei giorni scorsi a d’Amico International Shipping (DIS), tra i leader globali del trasporto di prodotti raffinati del petrolio e oli vegetali, quotata alla borsa di Milano nel segmento STAR, una nuova nave eco-design LR1 da 75.000 tonnellate (dwt).

La nuova nave battezzata con il nome di Cielo di Cagliari si aggiunge alle altre 2 LR1 varate tra fine 2017 e inizio 2018 nei cantieri vietnamiti di Hyundai Vinashin, ed è già stata noleggiata tramite un contratto time charter da una oil major per i prossimi 18 mesi, garantendo a DIS ricavi complessivi di circa 10,5 milioni di dollari.

“Viene premiata la nostra strategia di lunga visione – commenta Marco Fiori, CEO di d’Amico International Shipping – di anticipare il mercato e puntare a modelli di navi rispettose dell’ambiente, capaci di assicurare efficienza e versatilità nella gestione del carico e minori consumi. La partnership di valore con i cantieri Hyundai Vinashin prosegue nella giusta direzione, grazie anche alla partecipazione attiva degli ingegneri del Gruppo d’Amico sia nella fase di progettazione sia in quella di supervisione della costruzione”.

Il Cielo di Cagliari fa parte della serie di 6 LR1 ordinate da DIS in Vietnam, nate dalla collaborazione tra il cantiere coreano-vietnamita e il team di ingegneri italiani del Gruppo d’Amico che hanno progettato questa nuova generazione di eco-navi, di 228 metri di lunghezza e 36 metri di larghezza, in grado di trasportare maggior carico, limitando le emissioni di CO2 e i consumi di carburante.

Queste eco LR1, infatti, grazie all’innovativo design della carena e a un motore ad elevata efficienza energetica, garantiscono un significativo risparmio nei consumi di carburante, rispettando in anticipo gli standard internazionali 2020. Con una portata maggiore ma un pescaggio simile a quello delle MR2, navi più piccole, le LR1 offrono anche una buona flessibilità commerciale, potendo sfruttare anche le "nuove rotte" createsi dall'ampliamento del Canale di Panama.

La nave rientra nell’imponente piano di nuove costruzioni avviato da DIS nell’ultimo quadriennio, che comprende un totale di 22 navi e un investimento complessivo di US$ 755 milioni.

A oggi la flotta DIS è composta da 58.5 navi cisterna a doppio scafo di cui 27 navi di proprietà, 27,5 a noleggio e 4 in noleggio a scafo nudo. DIS conta su una flotta giovane con un’età media delle navi controllate di 7,1 anni, inferiore di 10 anni all’età media del mercato per navi simili.


23/07/2018 16:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vennvind al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Vennvind, abbigliamento tecnico e fashion per velisti si presenta al mercato internazionale. La collezione uomo-donna sarà presente al Mets di Amsterdam e a Boot Düsseldorf

Jacques Vabre: per Pedote un altro tassello verso il Vendée Globe

Il foil di dritta rotto e il timone sullo stesso lato danneggiato da un urto con un oggetto sommerso hanno rallentato la corsa di Prysmian

Cagliari: in mostra le foto del Nanuq alla ricerca del dirigibile Italia

82° 07’ Nord, in barca a vela ai confini del Polo sulle tracce del dirigibile Italia. Esposizione fotografica e video, inaugurazione 8 novembre ore 19:00

Fabrizio Lisco: dal CV Bari alla Coppa America con Rossa

Un sogno, quello di far parte del team italiano, che Fabrizio ha coltivato con entusiasmo sin da quando era piccolo e che ora sta vivendo ad occhi aperti con la consapevolezza che nulla dopo questo sarà più come prima

Transat Jacques Vabre: nei Multi 50 vince Groupe GCA - Mille et un Sourires

Venerdì 8 novembre, alle 5h 49mn 41s (ora italiana), Gilles Lamiré e Antoine Carpentier hanno tagliato il traguardo della 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre al primo posto nella categoria Multi50

Transat Jacques Vabre: in IMOCA la vince Apivia

Charlie Dalin e Yann Eliès sul loro Imoca 60 piedi, Apivia (Groupe Macif), hanno vinto nella loro classe la 14a edizione della Transat Jacques Vabre Normandie Le Havre

Chioggia: al via nel weekend il 43° Campionato Invernale

Prende il via domani a Chioggia la quarantatreesima edizione del Campionato Invernale di vela d'altura organizzato da Il Portodimare con la collaborazione di Darsena Le Saline

Cambusa - La ricetta di Mauro Ricciardi: spaghetti con seppioline nere

Un piatto facilmente eseguibile, buono per tutte le stagioni, che lo chef stellato erede del grande Paracucchi propone ai lettori per trasmettere loro i sapori della sua Liguria in tutta la loro semplicità

iFoil, 49er, Nacra, Kite: la vela olimpica va di corsa

L'Assemblea Generale di World Sailing ha chiuso la Conferenza Annuale del 2019 e preso le proprie decisioni per le future classi olimpiche

XII Invernale Porto Santo Stefano: bene Iemanja di Piero De Pirro

Si è disputata ieri, 10 novembre, la seconda giornata di regate del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano evento al quale partecipano 22 imbarcazioni

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci