giovedí, 16 agosto 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

rs feva    420    fiv    attualità    les sables-les açores-les sables    mini 650    turismo    circoli velici    luna rossa    farr 40    vela olimpica    nacra 17    optimist    windsurf    press   

CANTIERISTICA

Consegnata a d’Amico International Shipping la petroliera "Cielo di Cagliari"

È stata consegnata nei giorni scorsi a d’Amico International Shipping (DIS), tra i leader globali del trasporto di prodotti raffinati del petrolio e oli vegetali, quotata alla borsa di Milano nel segmento STAR, una nuova nave eco-design LR1 da 75.000 tonnellate (dwt).

La nuova nave battezzata con il nome di Cielo di Cagliari si aggiunge alle altre 2 LR1 varate tra fine 2017 e inizio 2018 nei cantieri vietnamiti di Hyundai Vinashin, ed è già stata noleggiata tramite un contratto time charter da una oil major per i prossimi 18 mesi, garantendo a DIS ricavi complessivi di circa 10,5 milioni di dollari.

“Viene premiata la nostra strategia di lunga visione – commenta Marco Fiori, CEO di d’Amico International Shipping – di anticipare il mercato e puntare a modelli di navi rispettose dell’ambiente, capaci di assicurare efficienza e versatilità nella gestione del carico e minori consumi. La partnership di valore con i cantieri Hyundai Vinashin prosegue nella giusta direzione, grazie anche alla partecipazione attiva degli ingegneri del Gruppo d’Amico sia nella fase di progettazione sia in quella di supervisione della costruzione”.

Il Cielo di Cagliari fa parte della serie di 6 LR1 ordinate da DIS in Vietnam, nate dalla collaborazione tra il cantiere coreano-vietnamita e il team di ingegneri italiani del Gruppo d’Amico che hanno progettato questa nuova generazione di eco-navi, di 228 metri di lunghezza e 36 metri di larghezza, in grado di trasportare maggior carico, limitando le emissioni di CO2 e i consumi di carburante.

Queste eco LR1, infatti, grazie all’innovativo design della carena e a un motore ad elevata efficienza energetica, garantiscono un significativo risparmio nei consumi di carburante, rispettando in anticipo gli standard internazionali 2020. Con una portata maggiore ma un pescaggio simile a quello delle MR2, navi più piccole, le LR1 offrono anche una buona flessibilità commerciale, potendo sfruttare anche le "nuove rotte" createsi dall'ampliamento del Canale di Panama.

La nave rientra nell’imponente piano di nuove costruzioni avviato da DIS nell’ultimo quadriennio, che comprende un totale di 22 navi e un investimento complessivo di US$ 755 milioni.

A oggi la flotta DIS è composta da 58.5 navi cisterna a doppio scafo di cui 27 navi di proprietà, 27,5 a noleggio e 4 in noleggio a scafo nudo. DIS conta su una flotta giovane con un’età media delle navi controllate di 7,1 anni, inferiore di 10 anni all’età media del mercato per navi simili.


23/07/2018 16:09:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Mini 650, SAS: Ambrogio Beccaria domina tra i Serie

Ecco la sua prima intervista una volta a terra. Il milanese, ha vinto entrambe le tappe e ha conquistato il titolo di Campione di Francia di Course au Large

Caorle, "Festa del Pesce": una sfida a colpi di sarde

La Festa del Pesce - A settembre l’evento culinario più tradizionale di Caorle (VE)

Mondiali Aarhus: Carolina Albano qualifica l'Italia nel Laser Radial a Tokyo 2020

L’Italia conquista oggi ad Aarhus la terza qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020! Si tratta del Laser Radial e a compiere l’impresa è stata la giovane Laserista triestina Carolina Albano (CV Muggia) non ancora ventenne

Nacra 17: oro per l'Italia ai Mondiali di Aarhus

La coppia formata da Ruggero Tita e Caterina Banti ha vinto il titolo della classe Nacra 17 al termine della 'medal race' di oggi

Mondiali Aarhus: sei le classi qualificate per Tokio 2020

Triplete per Tita-Banti che aggiungono il titolo mondiale all'europeo e all'italiano già conquistati nel 2018

Tokio 2020: altre 3 qualifiche per l'Italia ai mondiali di Aarhus

L’Italia è qualificata alle Olimpiadi di Tokyo 2020 anche nelle classi RS:X maschile, RS:X femminile con Marta Maggetti e il Nacra 17 con Ruggero Tita e Caterina Banti

Techno 293: 3 volte Campioni del mondo con Speciale, Graciotti e Renna

Mondiale da incorniciare per gli azzurri quello appena conclusosi a Liepāja in Lettonia.

Iniziati a Newport i mondiali classe 420

In rappresentanza dell’Italia nella classifica Open con 73 iscritti provenienti da 15 nazioni abbiamo 7 equipaggi:

Benetti vara lo "Spectre", nuovo omaggio a James Bond

Lo scafo, concepito dallo studio olandese Mulder Design, punta a ottenere prestazioni straordinarie per yacht di queste dimensioni e dispone della nuova tecnologia Ride Control di Naiad Dynamics

Gargnano festeggia l'argento di Waink e Gambarin

Ferragosto di festa al Circolo Vela Gargnano-lago di Garda grazie a Michelle Waink e Claudia Gambarin, vice campionesse d'Europa 29Er alle regate disputate sul mare finlandese di Helsinki

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci