mercoledí, 15 luglio 2020

BACARDI CUP

Bacardi Cup: a due prove dalla fine Calvi Network in lotta al vertice

bacardi cup due prove dalla fine calvi network in lotta al vertice
redazione

Dopo due giornate la Bacardi Cup Invitational Regatta viaggia a pieno regime. Anche nel Day 2, caratterizzato da una brezza capricciosa oscillante tra i 10 e i 16 nodi, il Comitato di Regata ha mandato in archivio tre prove, sfruttate al meglio dall'equipaggio di Catapult (oggi 1-2-1) per portarsi al comando della classifica. Il team di Joel Ronning, che nel 2016 ha fatto suo il titolo iridato a San Francisco con John Kostecki al posto di Victor Diaz De Leon, ha mostrato un passo invidiabile, dettaglio che, unitamente alle ottime scelte tattiche, ha fatto guadagnare a USA-982 quattro punti di margine su Calvi Network (12-3-2).
Il team di Carlo Alberini, dal canto suo, è stato protagonista di un'altra giornata positiva, anche se, nel corso della prima prova, finita poi scartata, ha commesso un errore in fase di ammainata del gennaker costato punti pesanti. Nonostante ciò, i parziali raccolti sino ad ora garantiscono al Lightbay Sailing Team un "tesoretto" di undici lunghezze rispetto a Surge (8-11-5) di Ryan McKillen, terza forza della classifica davanti a Mr. Pitiful (2-1-3), con il medagliato olimpico Lucas Calabrese in pozzetto, e g-Spottino (9-15-8) di Giangiacomo Serena di Lapigio e del tattico Ettore Botticini.

La Bacardi Cup Invitational Regatta terminerà oggi con lo svolgimento delle ultime due prove: sulla Biscayne Bay si aspettano condizioni di brezza medio leggera.


09/03/2019 14:55:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

L'estate di Lignano tra buon vino, cibo e navigazione

Navigazione verso Marano e Aquileia con degustazioni dei prodotti della Strada del Vino e dei Sapori FVG

Il Governo "affonda" i porti turistici

Assomarinas: è inaccettabile, ancora una volta nel Decreto Rilancio il Governo ignora i problemi dei porti turistici

Caorle: tutti i vincitori de "La Duecento"

Con l’arrivo di Sheherazade di Nevio Zagaria alle 21:20 di sabato 11 luglio, vincitore del Trofeo Soligo Never Give Up, si è conclusa ufficialmente la ventiseiesima edizione de La Duecento, la prima regata offshore italiana in tempi Covid

Vendée-Arctique: Giancarlo Pedote studia per il Vendée Globe

Un'intervista rilasciata questa mattina mentre si avvia verso il waypoint Gallimard guadagnando posizioni. Ora è 10°

Vendée Arctique: nella piatta lotta tra Beyou e Dalin

Qualche problema per Giancarlo Pedote che si difende e festeggio in solitario i suoi 9 anni di matrimonio con Stefania

Melges 32 World League: la prima giornata del 2020 è un gioco di equilibri

Secondo weekend italiano di regate e stavolta i protagonisti sono gli equipaggi della Classe Melges 32 che, da ieri fino a sabato, sono impegnati nella prima frazione delle Melges World League 2020 a Malcesine.

L'ottusità della burocrazia blocca la vela sul lago di Bracciano

Iniziativa della Federvela del Lazio per sbloccare la situazione delle regate a Bracciano: il presidente FIV IV Zona Giuseppe D'Amico scrive a Zingaretti. Il caso di una norma del 2014 interpretata male che blocca le regate

Scuole Vela FIV 2020: i primi numeri sono positivi

Le Scuole Vela FIV hanno iniziato da un paio di settimane la loro attività, e nonostante il periodo particolare e una stagione annunciata come difficile, i primi numeri che arrivano dai Circoli Velici in tutta Italia sono positivi

Caorle, La Duecento: Line Honours per Hagar V

La prima imbarcazione assoluta e della categoria XTutti al traguardo è stata Hagar V, Scuderia 65 nuovissimo, dell’armatore alto-atesino Gregor Stimpfl con Sergio Blosi, Lorenzo Tonini, Silvio Santoni, Samuele Nicolettis e Nevio Sabadin

Tre Ultim alla Drheam Cup

A prendere il via saranno in tre, il Team Actual Leader, Maxi Edmond de Rothschild e Sodebo Ultim 3. Giovanissimi a bordo con Yves Le Blevec

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci