giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

IQFOIL

Torbole iQFoil International Games/DAY 2

torbole iqfoil international games day
redazione

Seconda giornata di Torbole iQFoil International Games impegnativa e allo stesso tempo varia a Torbole, sul Garda Trentino, dato che il programma della mattinata è stato completamente rispettato con partenza della marathon race (alle 9:00 con una durata totale di un’ora circa) e a seguire due prove di sprint slalom, per entrambe le categorie in gara.

Per quanto riguarda la marathon race maschile è stata ripetuta la partenza per una irregolarità di percorso avvenuta alla prima boa, mentre per le donne tutto è andato liscio. Per tutti comunque una bella ora di regata con vento da nord che ha soffiato anche sui 18 nodi e il compimento di due giri e mezzo di percorso a quadrilatero con arrivo di bolina, di fronte al Circolo Surf Torbole organizzatore della manifestazione iniziata mercoledì e che si concluderà con le medal series domenica 15 ottobre. Se rispetto al primo giorno sono cambiate le discipline con la marathon e lo sprint slalom, rispetto al course race di mercoldì, le prime posizioni della classifica generale non sono cambiate molto, confermando al vertice gli stessi atleti della prima giornata. 

 

La marathon race, che vale doppio punteggio, ha visto finire nell'ordine i primi tre maschi della classifica generale provvisoria e quindi vincitore il turco Onur Cavit Biriz (che al secondo giro era stato superato dal francese Bourgeois), seguito a ruota dai francesi Bourgeois e Pouliquen. L’obbiettivo di tutti i regatanti è comunque quello di entrare con le qualifiche nei primi 10 della classifica generale per poter disputare le medal series e giocarsi il podio, con le ultime e decisive prove. La medaglia in tasca infatti ce l’avrà solo il primo della classifica generale che dovrà regatare la finalissima per decidre il colore.

 

La marathon race femminile è stata vinta dalla ceka Katerina Svikova, seguita dalla tedesca Engelmann; terza la polacca Wawrzyniak. Poco dopo la conclusione della marathona race il Comitato di Regata FIV, affiancato dalla classe Internazionale iQFoil, ha rapidamente spostato il campo di regata per proseguire con le regate sprint slalom, che come da programma ha visto lo svolgimento di due prove, con i maschi divisi in due batterie. Soprattutto per la categoria maschile lo slalom ha visto alcuni parziali a favore di chi mercoledì era leggermente più arretrato nella classifica generale e, complici anche alcune squalifiche per partenza anticipata di alcuni atleti della parte alta della classifica. Vincitori delle singole batterie sono stati nella prima prova il norvegese Endre Funnemark e lo spagnolo Jorge Aranzueque Campello. Nel secondo slalom vittoria del francese campione del mondo youth Gaspard Carfantan e l’altro talento francese Fabien Pianazza, vecchio frequentatore del lago di Garda e del Circolo Surf Torbole fin dai tempi dei suoi porimi Campionati Internazionali come i mondiali Techno 293 nel 2016. Tra le ragazze i due slalom sono stati vinti rispettivamente dalla ceka Dilara Uralp Palombo e dalla tedesca Engelmann. 

Venerdì si regaterà ancora la mattina con vento da nord con partenza alle ore 9:00 e con ogni probabilità si cercherà di sperimentare il nuovo percorso ad “U” (immagine allegata) per slalom o course race a seconda dell’intensità del vento.

L’italiano e portacolori del Circolo Surf Torbole Jacopo Renna rimane nella top ten, con un tredicesimo nella marathon race e un terzo e nono nei due slalom. ph. Elena Giolai 

 


12/10/2023 21:44:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci