giovedí, 25 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

IQFOIL

Torbole iQFoil International Games/DAY 2

torbole iqfoil international games day
redazione

Seconda giornata di Torbole iQFoil International Games impegnativa e allo stesso tempo varia a Torbole, sul Garda Trentino, dato che il programma della mattinata è stato completamente rispettato con partenza della marathon race (alle 9:00 con una durata totale di un’ora circa) e a seguire due prove di sprint slalom, per entrambe le categorie in gara.

Per quanto riguarda la marathon race maschile è stata ripetuta la partenza per una irregolarità di percorso avvenuta alla prima boa, mentre per le donne tutto è andato liscio. Per tutti comunque una bella ora di regata con vento da nord che ha soffiato anche sui 18 nodi e il compimento di due giri e mezzo di percorso a quadrilatero con arrivo di bolina, di fronte al Circolo Surf Torbole organizzatore della manifestazione iniziata mercoledì e che si concluderà con le medal series domenica 15 ottobre. Se rispetto al primo giorno sono cambiate le discipline con la marathon e lo sprint slalom, rispetto al course race di mercoldì, le prime posizioni della classifica generale non sono cambiate molto, confermando al vertice gli stessi atleti della prima giornata. 

 

La marathon race, che vale doppio punteggio, ha visto finire nell'ordine i primi tre maschi della classifica generale provvisoria e quindi vincitore il turco Onur Cavit Biriz (che al secondo giro era stato superato dal francese Bourgeois), seguito a ruota dai francesi Bourgeois e Pouliquen. L’obbiettivo di tutti i regatanti è comunque quello di entrare con le qualifiche nei primi 10 della classifica generale per poter disputare le medal series e giocarsi il podio, con le ultime e decisive prove. La medaglia in tasca infatti ce l’avrà solo il primo della classifica generale che dovrà regatare la finalissima per decidre il colore.

 

La marathon race femminile è stata vinta dalla ceka Katerina Svikova, seguita dalla tedesca Engelmann; terza la polacca Wawrzyniak. Poco dopo la conclusione della marathona race il Comitato di Regata FIV, affiancato dalla classe Internazionale iQFoil, ha rapidamente spostato il campo di regata per proseguire con le regate sprint slalom, che come da programma ha visto lo svolgimento di due prove, con i maschi divisi in due batterie. Soprattutto per la categoria maschile lo slalom ha visto alcuni parziali a favore di chi mercoledì era leggermente più arretrato nella classifica generale e, complici anche alcune squalifiche per partenza anticipata di alcuni atleti della parte alta della classifica. Vincitori delle singole batterie sono stati nella prima prova il norvegese Endre Funnemark e lo spagnolo Jorge Aranzueque Campello. Nel secondo slalom vittoria del francese campione del mondo youth Gaspard Carfantan e l’altro talento francese Fabien Pianazza, vecchio frequentatore del lago di Garda e del Circolo Surf Torbole fin dai tempi dei suoi porimi Campionati Internazionali come i mondiali Techno 293 nel 2016. Tra le ragazze i due slalom sono stati vinti rispettivamente dalla ceka Dilara Uralp Palombo e dalla tedesca Engelmann. 

Venerdì si regaterà ancora la mattina con vento da nord con partenza alle ore 9:00 e con ogni probabilità si cercherà di sperimentare il nuovo percorso ad “U” (immagine allegata) per slalom o course race a seconda dell’intensità del vento.

L’italiano e portacolori del Circolo Surf Torbole Jacopo Renna rimane nella top ten, con un tredicesimo nella marathon race e un terzo e nono nei due slalom. ph. Elena Giolai 

 


12/10/2023 21:44:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Melges 24, Trieste: il croato Razjaren si conferma leader

Nulla cambia in vetta alla classifica con il leader della prima giornata il croato Razjaren di Lukasz Podnieski che conferma e consolida il primato (2,2 i suoi parziali di oggi). Alle sua spalle si incendia la lotta per il podio

Niji40: primo Xavier Macaire, secondo Alberto Riva

Poco meno di un'ora ha separato all'arrivo Acrobatica da Group SNEF. Alberto Riva e il suo equipaggio sono stati gli unici a tener bene testa al francese Xavier Macaire

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci