giovedí, 20 giugno 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

libri    vela    convegni    vele d'epoca    windsurf    meteor    j24    argentario sailing week    tf35    wingfoil    solidarietà    ambiente    circoli velici   

REGATE

Terminata a Trani la Coppa dei Campioni-Trofeo Italia Yachts

terminata trani la coppa dei campioni trofeo italia yachts
redazione

Il vento da Levante tra 13 e 17 nodi ha creato un bellissimo campo di regata, che con onda alta fino a 1.5 metri, sole e giusta aria ha fatto chiudere in bellezza la VI Coppa dei Campioni – Trofeo Italia Yachts, considerata ormai uno tra gli eventi velici più importanti in Italia e nel Mediterraneo. Con l’organizzazione consolidata della Lega Navale di Trani, sotto l’egida FIV, la regata gode del patrocinio di Regione Puglia, Comune di Trani, UVAI, Capitaneria di Porto, Confesercenti Barletta – Andria – Trani, Distretto Urbano del Commercio Trani, Confcommercio Bari e Bat, Itst.

Una la prova prevista e portata a termine dalle 20 imbarcazioni partecipanti sotto l’attento controllo del Comitato di Regata che ha previsto un percorso di due giri, completato da tutti. In partenza gli equipaggi hanno scelto il lato della barca comitato in velocità. Mura a dritta per il primo bordo tranne lo Swan 42 Morgan V di Nicola de Gemmis (CC Barion) con al timone Mario Zaetta che ha scelto l'altro lato del campo. E proprio Morgan V e il Grand Soleil 43 R - Reve de Vie di Ermanno Galeati con al timone Angelo Davide Galeati (CNSBT) si sono ritrovati alla prima boa, prima che Morgan V si distaccasse dalla flotta. Il gruppo poi ha regatato tutto insieme. Nella seconda bolina, è stata invece l’IY 11.98 Guardamago III (CNRT) di Massimo Romeo Piparo a discostarsi dalla flotta scegliendo la destra del campo di regata mentre gli altri erano tutti a sinistra. 

Dopo cinque prove complessive la classifica della Coppa dei Campioni – Trofeo Italia Yachts è davvero serratissima con le prime imbarcazioni a distanza di pochissimi punti l’una dall’altra. Ad aggiudicarsi il Trofeo 2024 è l’IY 9.98 Sarchiapone Fuoriserie di Gianluigi Dubbini (YC Sanremo) con alla tattica l’olimpionico Lorenzo Bodini, seguita dallo Swan 42 Morgan V di Nicola de Gemmis (CC Barion) con al timone Mario Zaetta V e dall’IY 11.98 Guardamago III (CNRT) di Massimo Romeo Piparo.

Ad aggiudicarsi invece il Campionato Nazionale d’Area Adriatico Est Jonio per il Gruppo 1 è Morgan V (CC Barion), secondo Guardamago III (CNRT) e terzo il Grand Soleil 43 R - Reve de Vie di Ermanno Galeati con al timone Angelo Davide Galeati (CNSBT). Nel Gruppo 2 invece primo posto per Sarchiapone Fuoriserie, secondo per l’IY 9.98Lady Day di Corrado Annis (YC Adriaco) e terzo per Trottolina Bellikosa X Yacht X-35 di Saverio Trotta (YC Marina del Gargano).

Vincitore del 30^ Campionato Zonale d’Altura Puglia – Trofeo Don Ferdinando Capece Minutolo è Morgan V, seguita da Trottolina Bellikosa Race e Unpopergioco IY 9.98 di Niki Vescia (LNI Trani). 

E ancora, il premio come miglior Armatore - Timoniere è andato a Trottolina Bellikosa Race, per la zona. mentre il Trofeo Indeco è stato assegnato a Guardamago III come miglior Armatore Timoniere overall. Infine il Premio Città di Trani è andato al Beneteau - First 36.7 Canopus (SVMM) armato da Cosimo Bottiglione e condotto dal Com.te Cau, sotto il guidone della Sezione Velica Marina Militare Taranto

Da non dimenticare, infine, che la Coppa dei Campioni è valida anche ai fini della classifica Trofeo Armatore dell’Anno 2024 – UVAI, nonché come Qualificazione per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura 2024 che si disputerà a Brindisi il 24 giugno prossimi. ph. Piergiorgio Mariconti

 

 


02/06/2024 20:02:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

A Torbole seconda giornata degli Europei Windsurfer con regate Course Race e Slalom

Giornata perfetta con sole e vento sui 14 nodi: il Garda Trentino colorato con oltre 200 vele fluo

Europeo J24: il meteo di Porto Cervo dà il meglio di se

Meteo spettacolare per la prima giornata dell'Europeo J24 Range Rover

Europeo J24: si conferma campione l’irlandese Headcase

Secondo e terzo posto rispettivamente per La Superba della Marina Militare e per l’ungherese J.Bond

Argentario Sailing Week: si decide tutto domani

Grande agonismo e classifiche corte nella terza giornata dell’Argentario Saling Week

All'Argentario vincono bellezza e tradizione

Argentario Sailing Week: conclusa la 23ma edizione, la cerimonia di premiazione celebra i vincitori delle sette classi

Condizioni meteo ideali per la seconda giornata dell’Argentario Sailing Week

Oggi in particolare il sole è stato protagonista sin dalla mattina offrendo ad armatori ed equipaggi lo scenario perfetto a terra e in mare del golfo dell’Argentario

TF35: Sails of Change 8 vince l'85° Bol d'Or Mirabaud

L'equipaggio di Sails of Change 8 si è dimostrato ancora una volta fortissimo nelle regate di lunga distanza su un TF35, vincendo l'85° Bol d'Or Mirabaud in 6h22m24s dopo aver vinto il Geneve-Rolle-Geneve lo scorso fine settimana

Giraglia: Black Jack vince ma senza record

Una regata epica! Vento forte e mare molto mosso per la prova offshore. Il maxi olandese Black Jack 100 di Remon Vos che ha mancato il record del 2012 per soli 15 minuti!

Europeo J24: in testa l'irlandese Headcase

Louis Mulloy, prodiere su Headcase: “Oggi abbiamo ottenuto tre vittorie su tre prove, tuttavia è stata una giornata molto complicata"

Kon Tiki è campione italiano della Classe Meteor

Castiglione del Lago – Entusiasmo, soddisfazione ed un po' di stanchezza, si è concluso sabato il 51° Campionato Italiano di Classe ospitato dal Club Velico Castiglionese, sul Trasimeno

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci