lunedí, 22 aprile 2024

FEDERVELA

Salerno: a fine agosto vela protagonista

salerno fine agosto vela protagonista
redazione

Salerno capitale italiana della Vela. Accadrà tra il 28 agosto e il 4 settembre 2022 quando mille atleti suddivisi in cinque classi (Optmist, Open Skiff, ILCA, Tavole Techno 293 e Tavole IQ Foil) incroceranno dinanzi la spiaggia di Santa Teresa e il Porto Turistico Masuccio Salernitano nella "Coppa Primavela", la grande festa dei giovanissimi alle loro prime esperienze agonistiche (9-12 anni) e nei “Campionati italiani giovanili classi in singolo" che coinvolgeranno velisti e veliste dagli 11 ai 18 anni (www.giovanilisalerno2022.it)

L'evento, presentato nella sala del Gonfalone del Comune di Salerno alla presenza del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, dell'assessore al Turismo e alle Attività Produttive, Alessandro Ferrara, del presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, del presidente della V Zona Fiv Francesco Lo Schiavo, e dei presidenti dei quattro circoli consorziatisi per l’organizzazione, Giovanni Ricco del Circolo Canottieri Irno, Fabrizio Marotta della Lega Navale Italiana – Sezione Salerno, Elena Salzano del Club Velico Salernitano, Gianni Carrella del circolo Azimut Salerno, è l’appuntamento agonistico più importante del calendario nazionale della federazione Italiana Vela dedicato ai giovani.

Per la V Zona, che rappresenta la Federazione Italiana Vela in Campania, l’assegnazione dell’evento rappresenta un chiaro segnale di attenzione della Federazione Centrale per un territorio che conta oggi 44 circoli affiliati con tanti campi di regata, da quelli storici come Napoli ed il suo Golfo a quelli emergenti del golfo di Pozzuoli, di Salerno, di Policastro a quelli affascinanti delle isole.

La magnifica cornice di Salerno ospiterà uno dei più grandi eventi della nostra Federazione: la Coppa Primavela e i Campionati Italiani Giovanili classi in Singolo – afferma il presidente della Federvela Francesco Ettorre - Ogni anno ricordo con piacere che tanti dei nostri atleti e campioni di oggi hanno iniziato da queste prime tappe il loro lungo percorso di maturazione personale e crescita sportiva. La Vela è uno sport che trasmette valori forti di aggregazione, interrelazione e rispetto ambientale – solo per citarne alcuni – che rivestono un fondamentale aspetto educativo nella crescita dei nostri ragazzi. Ringrazio per l’impegno tutte le Istituzioni, il Comitato di Zona e i nostri Circoli Affiliati, consapevole che l’entusiasmo dei ragazzi ripagherà ampiamente gli sforzi per la realizzazione di questo evento”

Salerno ed il suo Golfo hanno accolto la sfida organizzativa di un evento che ritorna in V Zona dopo 8 anni dall’edizione di Napoli 2014 - sottolinea il presidente della V Zona della Federvela, Francesco Lo Schiavo - un’occasione per rafforzare le capacità organizzative dei circoli e per valorizzare l’importanza degli eventi sportivi legati al mare quale strumento di promozione del territorio. Un 2022 che ha sottolineato la forza organizzativa della zona con il Trofeo Campobasso, la Coppa Italia 420, l’Europeo Star, la Tre Golfi sailing Week solo per citare alcuni eventi già svolti”

L’organizzazione curata dalla Federazione Italiana Vela coinvolgerà i Circoli Velici cittadini che già nel 2020 hanno affrontato un’avvincente sfida con i campionati italiani classe Laser curati da Circolo Canottieri Irno e Lega Navale Italiana di Salerno. I circoli sono oggi riuniti in un consorzio di scopo rafforzato anche dalla presenza del Club Velico Salernitano, che nello scorso mese di giugno ha organizzato sempre a Salerno il campionato italiano Este 24, e Azimut, giovane Circolo Affiliato organizzatore delle ultime edizioni dei campionati mondiali match race per velisti non vedenti.

La sinergia tra i circoli nautici salernitani è naturale, nasce dal comune impegno nel promozionare gli sport del mare e la vela, un inscindibile binomio di inclusione sociale – sottolinea Giovanni Ricco, presidente del Circolo Canottieri Irno - La radicata presenza sul territorio di Associazioni dilettantistiche ha consentito di avvicinare e di far appassionare alle discipline sportive del mare migliaia di giovani e campioni che hanno dato lustro alla città di Salerno. Sono certo che il pensiero espresso da Nelson Mandela “…… lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di ricongiungere le persone……” possa darci la spinta necessaria per affrontare il presente e il prossimo futuro. E manifestazioni come quella che stiamo presentando oggi sono il giusto premio ad un lavoro di squadra tra istituzioni e associazioni che costituiscono uno stimolo ulteriore a continuare ad offrire opportunità, attraverso la pratica della vela e degli altri sport del mare, alle nuove generazioni”.

I numeri della manifestazione sono importanti – ricorda Fabrizio Marotta, presidente della Lega Navale Italiana – Sezione Salerno oltre 1000 atleti, suddivisi in tre classi veliche nella prima parte e cinque nella seconda e che saranno seguiti da duecento gommoni con i rispettivi allenatori. Per far fronte a questa imponente presenza, il Comitato Organizzatore metterà a disposizione una squadra di 150 persone tra volontari e professionisti e saranno coinvolte nelle operazioni in acqua tutte le forze appartenenti ai corpi militari nonché squadre di primo soccorso”.

Il Comitato Organizzatore dell'evento ha attivato a Salerno, sempre più hub tra le due coste, un sistema di prenotazione centralizzato per l'ospitalità, che consente ai circoli velici di verificare il miglior rapporto qualità prezzo, in funzione della logistica e della stagione in corso – dice Elena Salzano presidente del Club Velico Salernitano - L'intera città potrà partecipare alla Cerimonia di apertura del 27 agosto sul Lungomare di Salerno, con la sfilata degli atleti delle 15 Zone della Federazione Italiana Vela.

L’AZIMUT SALERNO S.c.s.d. , che è il circolo nautico più giovane della FIV in Salerno, è lieta di far parte della A.T.S. costituita per l’organizzazione dei Campionati Italiani in singolo FIV e Coppa Primavela 2022 - sottolinea il presidente Gianni Carrella - L’evento, fortemente voluto dal Presidente della Quinta Zona FIV Francesco Lo Schiavo e dai quattro Circoli salernitani FIV, potrà essere realizzato perché si è riusciti a trovare una perfetta sinergia e un ottimo gioco di squadra con l’Amministrazione comunale di Salerno, in particolare con l’assessore Alessandro Ferrara, con la Prefettura e la Questura di Salerno, l’Autorità portuale, la Guardia Costiera , la Guardia di Finanza e le società partecipate salernitane gestori dei siti nei quali si svolgerà questo evento, che ricordo, darà grandissimo lustro, non soltanto alla nostra città, ma a tutto il territorio salernitano.

L’EVENTO - I Campionati italiani giovanili sono programmati in due distinte manifestazioni che si terranno dal 28 al 30 agosto e dall’1 al 4 settembre 2022. La prima parte della manifestazione prende il nome di Coppa Primavela, Coppa Presidente, Coppa Cadetti e Campionato italiano O’pen Skiff, e raggruppa gli atleti delle fasce d’età 9-17 anni (Optimist, O’pen Skiff e Techno 293) mentre la seconda parte caratterizzata dai Campionati italiani giovanili in singolo è dedicata agli atleti della fascia d’età 12-19 anni (Optimist, ILCA, Techno 293 e IQ Foil)

IL VILLAGGIO – Sorgerà nell’area della spiaggia di Santa Teresa dove sarà concentrato sia il villaggio sportivo sia la segreteria organizzativa; nella seconda fase gli spazi di Santa Teresa saranno integrati con le aree del porto turistico Masuccio salernitano. All’interno del villaggio previsti gli stand degli sponsor nell’area pedonale antistante il Teatro Pasolini. L’area di Santa Teresa, con l’arenile ed i percorsi pedonali retrostanti, rappresenta la migliore soluzione possibile in termini di spazi funzionali all’accoglienza degli atleti e del personale tecnico: una soluzione progettuale che rende l’evento sportivo aperto alla Città e fruibile dal pubblico reso possibile grazie al supporto fornito dall’Amministrazione comunale.

 

I NUMERI -

4 i circoli organizzatori

5 classi di regata

7 campi di regata

22 titoli e coppe che saranno assegnati

65 ufficiali di regata

130 mezzi di assistenza che seguiranno le regate

200 circoli velici italiani partecipanti

1000 il numero complessivo di atleti attesi dalle 20 regioni d'Italia

2000 l'incoming delle persone attese a Salerno


P { margin-bottom: 0.21cm }


19/07/2022 19:10:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Cagliari: conclusa la 2a tappa della Coppa Italia iQFoil

Si è conclusa nel mare del Poetto di Cagliari dopo tre giornate di brezza leggera, la seconda tappa di coppa Italia organizzata dal Windsurfing Club Cagliari e dalla Fiv

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

Il J24, Marina di Carrara: La Superba vince la Regata Nazionale J24 - Trofeo Menchelli

Sette prove e diciotto equipaggi per la manche ben organizzata dal Club Nautico Marina di Carrara valida anche come Coppa Italia 2024 e Trofeo Fabio Apollonio. Il Circuito Nazionale J24 proseguirà nelle acque labroniche il 27 e il 28 aprile

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci