giovedí, 18 luglio 2024

PROTAGONIST

Protagonist 7.50: il Trofeo Nicolò Salvà va a BessiBis

Con il Trofeo Salvà si è conclusa la stagione 2023 per la Classe Protagonist 7.50 per quanto riguarda le regate tra le boe. Oltre ai vincitori dell’evento si sono infatti definiti i vincitori del circuito Bossong Saling Series.

Una nuova formula quella del 2023 per il Trofeo Salvà che ha visto nella giornata di sabato gli equipaggi duellare tra le boe dinnanzi lo specchio d’acqua di Castelletto di Brenzone mentre, in quella di domenica impegnati su un percorso lungo di due giri, Castelletto-Isola del Trimelone andata e ritorno.

Nella giornata di sabato sono state disputate tutte e tre le prove in programma con un vento da sud in continuo aumento intorno ai 10 nodi.

Il campo di regata, che dava sempre favorito il lato destro, ha dato poco margine di manovra agli equipaggi, per cui ha avuto la meglio chi ha fatto un’ottima partenza sulla barca comitato portandosi prontamente sulla destra del campo.

La prima prova è stata vinta da Nexis2 Ita 54 di Luca Brighenti che relega in seconda posizione General Lee Ita 53 di Patrizia Anele timonata da Mauro Spagnoli. Terzo Avec Plasir Ita 19 di Renato Vallivero con alla barra Paolo Masserdotti.

La seconda prova con aria in aumento, è di Avec Plasir Ita 19 che conferma l’ottima prestazione di questa stagione. Secondo Whisper Ita 50 di Taddei Andrea seguito da El Moro Ita 45 di Luca Pavoni condotta da Enrico Sinibaldi reduce di un OCS nella prima prova.

La terza e ultima prova, molto combattuta, ha decretato non solo i vincitori di giornata ma anche le prime posizioni della classifica del Circuito Bossong Saling Series. Taglia per primo il traguardo BessiBis Ita 05 dell’armatore Giuliano Montegiove con alla barra Pierluigi Omboni, secondo ancora una volta Whisper Ita 50 che va a consolidare la sua posizione in classifica generale, terzo Avec Plaisir Ita 19.

Il Comitato di Regata, presieduto da Lucia Ranza, decretato la fine dei giochi per la giornata di sabato fissa la partenza alle ore 9:00 per il giorno successivo.

Tutta altra regata quella di domenica che prevede in programma una prova costiera di due giri da Castelletto di Brenzone all’Isola del Trimelone.

Dopo un primo richiamo generale il Comitato di Regata dà finalmente il segnale di start.

Si è assistito ad una partenza colorata dagli spinnaker che hanno dato un pò di luce alla giornata che si è presentata grigia e con poco vento.

Gli equipaggi, infatti, per la prima parte di regata si sono dovuti districare tra le piatte del Lago alla ricerca del refolo giusto per stare sempre nell’aria, questo ha determinato continui cambi di posizione tra gli stessi.

Dopo il primo passaggio dell’Isola nella prima bolina si è assistito ad una lotta a suon di virate tra le prime imbarcazioni. Ha prevalso BessiBis Ita 05 che ha preso la testa del gruppo mantenendola fino alla fine non dando nulla per scontato visto le condizioni instabile del vento.

Al secondo passaggio dell’Isola si è assistito ad un recupero straordinario di Avec Plaisir Ita 19, El Moro Ita 45 e Nexis2 Ita 54 che dalle retrovie si sono presentati agguerriti al giro di boa superando il gruppo di testa.

Le posizioni restano invariate nella bolina di avvicinamento verso Castelletto.

Tagliano il traguardo primo BessiBis Ita 05, secondo El Moro Ita 45, terzo Avec Plaisir Ita 19.

La classifica del Trofeo Salvà, che è data dalla somma dei risultati delle due giornate, vede primeggiare su tutti BessiBis Ita 05 che si aggiudica il Premio Nicolò Salvà, al secondo posto ad un solo punto di distacco Avec Plaisir Ita 19. Chiude il podio Whisper Ita 50 che si aggiudica anche il Trofeo Armatore.

Prossimo appuntamento per la Classe Protagonist il 15 Ottobre con il Trofeo dell’Odio organizzato dal Circolo Vela di Gargnano.


18/09/2023 16:20:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci