giovedí, 22 febbraio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

manifestazioni    rorc caribbean 600    star    arkea ultim challenge    cambusa    fiv    press    ambiente    altura    ilca    campionati invernali    global solo challenge   

CAMBUSA

La ricetta del Cavolo nero e pomodoro della chef Antonia Klugmann, benessere stellato in tavola

la ricetta del cavolo nero pomodoro della chef antonia klugmann benessere stellato in tavola
giuliano de risi

Possiede proprietà fondamentali per la salute del nostro corpo. È ricco di vitamina A, C, E, vitamine del gruppo B. E’ ricco soprattutto di acido folico fondamentale per la produzione di globuli rossi, specialmente durante la gravidanza, per garantire lo sviluppo corretto del bambino. Contiene inoltre molti sali minerali ed è una fonte naturale di calcio e ferro. Senza dimenticare che contiene molte fibre, fondamentali per il nostro organismo. Insomma, il Cavolo nero relegato a ingrediente per ricette di campagna e umili zuppe essenzialmente in Toscana, dove ha legato il suo nome alla famosa Ribollita, la minestra di fagioli a base di pane raffermo e verdure, a ben vedere è un vero e proprio investimento in tavola per la nostra salute e merita qualche attenzione in più. Le sue origini sono antichissime. Nell’antichità veniva utilizzato come rimedio antinfiammatorio, contro la febbre e i bruciori di stomaco. E a ragione. La ricerca medica ha poi appurato che il cavolo nero è un ottimo depurante e disintossicante per il nostro organismo, specialmente per reni e fegato e svolge  importanti azioni antinfiammatorie aiutando a smaltire le sostanze tossiche e le tossine. Non da ultimo aiuta inoltre a potenziare il nostro sistema immunitario grazie alla presenza di vitamina C, e rinforza la pelle, i muscoli e i vasi sanguigni. Oltre alle vitamine contiene inoltre molti sali minerali ed è una fonte naturale di calcio e ferro.

Ce n’è abbastanza per mettersi ai fornelli con i primi freddi e prepararsi una saporita zuppa di Cavolo nero per riscaldare il corpo e rinforzare le nostre difese immunitarie.

Nulla di meglio che portare in tavole per tutta la famiglia  la raffinata ricetta che eleva l’umile cavolo nero a fine dining proposta da Antonia Klugmann, chef triestina del ristorante L’Argine a Vencò una stella Michelin conquistata precocemente e sempre mantenuta fino a oggi per la sua capacità – è il giudizio dei giudici della Guida – di  “assicurare la freschezza dei prodotti che subiscono poche trasformazioni, accostamenti originali, sapiente uso di erbe aromatiche, la cifra della sua cucina creativa ed elegante”. Ma prima della stella Michelin altri importanti riconoscimenti avevano attestato il suo grande talento: Novità dell’Anno” per la Guida del Gambero Rosso. L’anno successivo altra affermazione: per la Guida di Identità Golose è  la “Cuoca dell’Anno”, a seguire la Guida dei Ristoranti dell’Espresso le assegna i tre cappelli.

Star della cucina, Antonia Klugman è costante protagonista di eventi e a trasmissioni tv in Italia e all’estero, come “Parabere Forum” a Barcellona, “Food on the Edge” in Irlanda, “A mind of a Chef”, il programma cult di Anthony Bourdain che esplora i processi creativi degli chef internazionali, in Italia è stata chiamata a sostituire addirittura Carlo Cracco come quarto giudice della settima stagione di Masterchef Italia affiancando Joe Bastianich, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo in qualità di prima giudice donna del programma.

Nota per proporre una cucina personale che segue le stagioni e caratterizzata dalla presenza di elementi vegetali Antonia Klugmann  si è sempre impegnata inoltre nel ridurre gli sprechi utilizzando tecnica e creatività per impiegare ogni parte degli ingredienti, sia vegetali che animali. La ricerca di una maggiore sostenibilità, secondo la Chef, passa anche per l’utilizzo del foraging, la programmazione di acquisti frequenti e mirati e la decisione di limitare il numero di ospiti accolti nel suo ristorante.

 

La ricetta del Cavolo nero e pomodoro

Ingredienti

8 foglie di cavolo nero

600 g di pomodori freschi per l’acqua di pomodoro

200 g di cavolo nero per la crema

20 g di aceto di pomodoro

Per la salsa di pomodoro

200g pomodori ramati

1 cipolla

1 peperoncino verde

1 spicchio d’aglio

1 cucchiaio olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Procedimento

Per la salsa di pomodoro

Mettere in una casseruola sul fuoco vivo, l’olio, lo spicchio d’aglio e il peperone verde tagliato. Quando l’aglio diventa dorato, aggiungere i pomodori tagliati a metà e continuare la cottura.

Quando iniziano a rilasciare la loro acqua, aggiungere il sale e la cipolla tagliata a julienne. Continuare la cottura per un paio di minuti. Spegnere il fuoco e lasciar riposare una decina di minuti. Maggiorana, origano e nepetella. Passare al passa verdura la salsa e aggiustare di sale.

Restringere la salsa sul fuoco. Mettere la salsa in una placca da forno distesa, asciugare e arrostire in forno per 30 minuti tempo a 200° mescolando ogni 10 minuti circa. Frullare.

Per la crema di cavolo nero

Stufare le foglie di cavolo nero a pezzi in olio e aglio. Frullare con dell’olio a crudo fino ad ottenere una crema liscia.

Per l’aceto di pomodoro

Aggiungere ai 400g pomodori tagliati a pezzi 300g di acqua e 20 g di zucchero. Mescolare. Aggiungere la madre di aceto e far fermentare a temperatura ambiente coperto con una garza fino all’ottenimento dell’aceto. Filtrare.

Per l’acqua di pomodoro

Fare una centrifuga di pomodori a crudo. Lasciar filtrare in uno chinoise per una notte.

Per la salsa

Assemblare l’acqua di pomodoro, l’aceto di pomodoro, la crema di cavolo e la salsa arrostita. Aggiustare di sale.

Per l’acqua di pomodoro contrata a glassa

Ridurre sul fuoco metà dell’acqua di pomodoro fino all’ottenimento di una glassa.

Per le foglie di cavolo arrostite

Bollire pochi istanti il cavolo nero in acqua in ebollizione salata, raffreddare in acqua ghiaccio e sale asciugare le foglie. Condire con un po’ di sale. Scolare e asciugare. Spalmare sulle foglie di cavolo un po’ di concentrato di pomodoro e un po’ di crema di cavolo. Avvolgere le foglie su se stesse.

Composizione del piatto

Al momento del servizio arrostire a 200°C per 3 minuti. Servire 2 foglie a persona con la salsa. Spennellare con qualche goccia di acqua di pomodoro concentrata a glassa.

L’Argine a Vencò

Località Vencò

34070 Dolegna del Collio GO

Telefono: 350 521 2804

Prenotazioni: prenota-web.it


LINK articolo First&Food https://www.firstonline.info/la-ricetta-del-cavolo-nero-e-pomodoro-della-chef-antonia-klugmann-benessere-stellato-in-tavola/

 

 


07/12/2023 10:51:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Arkea Ultim Challenge: due forti perturbazioni preoccupano Charles Caudrelier

Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild): "Non sacrificherò il lavoro del team solo per impazienza. Stiamo parlando di 8 metri, 8,50 metri di mare con un vento previsto da 35-40 nodi, il che significa piuttosto 45-50 nodi e 70 in raffiche"

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Lavagna: tutti i vincitori del 48° Invernale del Tigullio

Diciassette prove, tre mesi e sei week end di confronti in acqua, trentadue imbarcazioni iscritte per il 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

2024 ILCA senior European Championships: primo giorno di prove solo per ILCA 6

Primo giorno di prove per gli ILCA senior European Championships 2024 di Atene in Grecia. Il vento non è stato clemente e ha costretto ad annullare due prove per gli ILCA 7 mentre le ragazze sugli ILCA 6 sono riuscite a disputare almeno una prova

S&You e Wanderfun vincono l’Autunno Inverno Salodiano 2023-2024

Concluso il Campionato invernale Protagonist della Canottieri Garda, per la prima volta in gara anche la classe Fun

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci