lunedí, 22 luglio 2024

CAMBUSA

Cambusa: insalata di sgombro marinato con agrumi di Muravera, carciofi spinosi, sedano e zuppetta di cetriolo al limone

cambusa insalata di sgombro marinato con agrumi di muravera carciofi spinosi sedano zuppetta di cetriolo al limone
giuliano de risi

Sgombro marinato con agrumi, carciofi spinosi, sedano, cetriolo al limone, mandorle: in questo piatto dello Chef del ristorante Calamosca verdure e frutta sono ricchi di vitamine e ferro e danno senso di sazietà, il pesce fornisce omega tre, un vero elisir di benessere.

La proposta è dello chef  Michele Ferrara, alla guida della cucina del Ristorante Calamosca, che è distante appena quattro chilometri dal centro di Cagliari e sorge in una limpida baia di ciottoli sormontata e riparata, da due imponenti promontori: a est Capo sant’Elia, dominato da un antico faro, a ovest l’affascinante Sella del Diavolo, nome derivante dalla particolare forma che la leggenda attribuisce alla caduta di Lucifero sulla sua sommità dopo la cacciata dal Paradiso.

Nato in Sardegna Ferrara fa il suo apprendistato nei ristoranti della Costa Smeralda ma la sua esperienza si consolida in Francia nelle cucine di importanti ristoranti di Parigi. Tornando in Sardegna porta con sé il rigore della grande cucina francese ma anche la consapevolezza che nel suo mestiere, un cuoco non ha limiti ed è espressione di ciò che cucina. La pulizia nell’impiattamento è una delle sue caratteristiche essenziali: ordine e rigore si riscontrano in portate che puntano all’essenzialità proprio per esaltare la materia prima ma soprattutto, l’ideazione di ogni piatto è sempre mirata a salvaguardare in tutte le sue caratteristiche e valenze le sue proprietà nutritive. 

Per la proposta detox suggerita ai lettori di Mondo Food, Ferrara ha immaginato un’insalatina “defaticante” per l’organismo, a base di sgombro marinato con agrumi locali di Muravera, carciofi spinosi, sedano e zuppetta di cetriolo al limone. In questo piatto, verdure e frutta sono ricchi di vitamine e ferro e danno senso di sazietà, tendendo inoltre a ridurre il colesterolo; l’utilizzo del pesce azzurro ricco di omega 3, aiuta ulteriormente a purificare e ridurre i livelli di colesterolo.  Una ricetta che è un vero elisir di benessere, una proposta gustosa, equilibrata, facile da eseguire ma soprattutto ideale per mantenere un buon rapporto tra wellness e piacere gastronomico.


La ricetta dell’Insalata “defaticante” , sgombro marinato con agrumi di Muravera, carciofi spinosi, sedano e zuppetta di cetriolo al limone

Ingredienti per due persone:

1 sgombro da 400 grammi sfilettato

1 carciofo spinoso

1 cetriolo 1 limone

1 aranci a

olio evo q. b.

sale q. b.

mandorle 5 grammi

Per lo sgombro: prendere i filetti di pesce e lasciarli marinare per mezz’ora nel succo di arancia, con sale e olio evo. Completata la marinatura, tagliare il pesce a rombetti e tenere da parte .

Per l’insalatina: pulire e mondare il carciofo e il sedano e tagliarli a listarelle sottilissime, condire con olio evo, poco sale e mettere da parte.

Per la zuppetta, passare il cetriolo nella centrifuga e, al succo ricavato, aggiungere il succo di mezzo limone, un po’ ’ di sale e olio evo.

Impiattamento

Adagiare i pezzi di sgombro marinato in una fondina, in maniera sparsa, condire con un giro di olio evo; adagiare sopra al pesce l’insalatina di carciofi e sedano , condita in precedenza e finire versando il guazzetto di cetriolo alla base del piatto , coprendo il pesce.

Aggiungere una manciata di mandorle tostate a filetti e servire. 

Ristorante Calamosca

Indirizzo: Viale Calamosca, 50, 09126 Cagliari CA

Telefono: 351 703 0717


LINK First&Food https://www.firstonline.info/la-ricetta-defaticante-dello-chef-michele-ferrara-uninsalatina-allo-sgombro-con-agrumi-e-carciofi-per-disintossicare-il-fisico-dopo-le-feste/

 


07/02/2024 13:06:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Vaurien: Marta Delli e Francesco Graziani Campioni del Mondo

Mondiale disputato sul lago di Liptov, ai piedi dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, con 55 equipaggi provenienti da tutto il mondo. Il prossimo mondiale si svolgerà in Italia sul lago di Bracciano

Mini 6.50: partita la Les Sables-Les Açores-Les Sables

In testa ai Proto la francese Marie Gendron. In gara tra i Proto anche Cecilia Zorzi (11ma) con Eki, unica barca italiana in regata

Eolie: i farmaci urgenti arriveranno con i droni

In autunno i primi test verso Vulcano e Lipari per potenziare e velocizzare i servizi di trasporto di farmaci urgenti e sacche di sangue

Youth Sailing World Championships: sbancano gli azzurrini della Sensini

Le medaglie d’oro italiane: Lorenzo Sirena e Alice Dessy cat misto; Federico Pilloni windsurf M; Carola Colasanto windsurf F; Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio 420 misto; Maria Vittoria Arseni e Antonio Pascali ILCA 6

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda: oggi il gran finale degli Youth Sailing World Championships

La vela azzurra mantiene tre primi posti con Federico Pilloni (windsurf iQFOiL maschile), Carola Colasanto (iQFOiL femminile), Lisa Vucetti e Vittorio Bonifacio (420 Mix), più due secondi e un terzo

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Un nuovo evento per il 2026, arriva The Ocean Race Atlantic

L'evento sarà riservato a equipaggi misti e con un forte messaggio per la salute degli oceani, su una rotta che collegherà due città simbolo

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci