giovedí, 25 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

nacra 15    regate    mini 6.50    ran 630    ufo22    swan    class 40    niji 40    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling   

ESTE 24

Italiano Este 24: il campione 2023 è Milù4 di Andrea Pietrolucci

italiano este 24 il campione 2023 232 mil 249 di andrea pietrolucci
redazione

Il Campionato Italiano Este24 di Villasimius si chiude con una giornata “autunnale”, una perturbazione sembra poter rompere le uova nel paniere dell’atto conclusivo. L’attesa a terra è un pò lunga, ma il Comitato di Regata, presieduto da Sergio Todaro, attende con esperienza e giudizio e viene ripagato con le ultime due prove entro il tempo limite delle 15.30. La perturbazione prende il largo e un bel vento da nord est sui dieci nodi regala ancora emozioni alla flotta che è sbarcata in Sardegna per l’evento clou del Circuito Nazionale 2023. Milù4 di Andrea Pietrolucci domina la prima prova dopo un doppio start con bandiera nera per gli equipaggi grintosi al limite. Ne fa le spese La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, compromettendo il risultato finale. Draghetto di Enrico de Crescenzo e Ridecosì di Alessandro M. Rinaldi formano il podio della prima prova, il Circolo Canottieri Aniene lascia il segno nell’ultima giornata. La ottava ed ultima prova arriva alle 15.10 e gli equipaggi godono di un campo di regata ancora una volta sorprendente. Milù4 di Andrea Pietrolucci può essere conservativo, godendo di un ottimo vantaggio sugli inseguitori. Arriva così la zampata finale del Presidente della Classe e già tre volte Campione Italiano, Alessandro M. Rinaldi, porta bandiera del C.C.Aniene, che riesce a riprendere il feeling dei vecchi tempi e si impone sul traguardo dell’ultima prova. Milù4 chiude in seconda posizione, terzo posto per Est Est Est di Paolo Brinati. Una conclusione per niente scontata, quella di questo 29° Campionato Italiano; l’accoglienza del Marina di Villasimius, l’organizzazione in mare dello Yacht Club Marina di Villasimius e della Lega Navale Italiana Sezione di Villasimius, l’esperienza organizzativa del C.C.Aniene della Classe Este24, hanno dimostrato l’assoluta importanza della Classe Este24 nel panorama velico italiano.

Andrea Pietrolucci, armatore-timoniere di Milù4: “ Una grande soddisfazione per questa vittoria, oggi sono arrivate due regate insperate perchè il tempo non prometteva niente di buono. Ottimo il Comitato di Regata che ha messo giù il campo di regata che ha durato, il vento è sceso ma ci siamo divertiti lo stesso fino all’ultimo. Abbiamo fatto un primo nella prima regata, che ci ha consentito di fare l’ultima prova in tranquillità. Abbiamo portato a casa un bel campionato contro equipaggi molto agguerriti.”

Roberto Ugolini, armatore-timoniere di La Poderosa 2.0: “Tre giorni di regate stupende in un posto meraviglioso, con un ottima organizzazione e non sono parole scontate. E’ andata bene perchè anche oggi il tempo si è ripreso. Peccato per la prima prova, perchè ci tenevamo a far bene e sentivamo di avere nelle nostre corde delle buone possibilità. Poi nella seconda abbiamo sofferto Kaster che ci ha fatto penare, riuscendo con una finta virata ad uscire dalla loro copertura. Alla fine abbiamo chiuso bene e siamo felici di questo secondo posto. 

Alessandro M. Rinaldi, Presidente Classe Este24 e armatore-timonere di Ridecosì

”Siamo felici di aver portato tanti armatori qui a Villasimius, un posto veramente bello per regatare. Abbiamo fatto otto regata anche oggi con queste condizioni quasi invernali. Sono contento per chi ha vinto e per tutti quelli che hanno partecipato a questa fantastica manifestazione. Grande prova di Milù4 che ha fatto un duro lavoro nell’invernale e sta raccogliendo adesso i frutti di questa costanza. Io sono tornato in barca dopo due anni ma sono molto felice anche per la vittoria personale nell’ultima manche. Un’ultima cosa, importantissima, è ufficiale, porteremo tutti gli Este24 a Trieste per il TriEste Trophy il secondo week end di ottobre. “

 


04/06/2023 19:42:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Ufo 22: partita la Turbocup 2024

Imprevedibile Sebino, Pura Vida al comando prima tappa Turbocup '24.

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Mini 6.50, l'altura sono loro!

Parte la Roma-Barcellona ed è la Classe Mini a tenter alto il vessillo della vela "dura". Pochi i partecipante nelle regate lunghe come la RAN 630 e la Roma; boom di presenze alla 151 Miglia

Intervista al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai

L’intervista “live” di Gianni Loperfido dal Circolo ufficiali della M.M.I. a Roma, al comandante di Nave Vespucci C.V. Giuseppe Lai durante il premio "Carlo Marincovich"

Melges 24, Trieste: il croato Razjaren si conferma leader

Nulla cambia in vetta alla classifica con il leader della prima giornata il croato Razjaren di Lukasz Podnieski che conferma e consolida il primato (2,2 i suoi parziali di oggi). Alle sua spalle si incendia la lotta per il podio

Niji40: primo Xavier Macaire, secondo Alberto Riva

Poco meno di un'ora ha separato all'arrivo Acrobatica da Group SNEF. Alberto Riva e il suo equipaggio sono stati gli unici a tener bene testa al francese Xavier Macaire

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci