martedí, 20 febbraio 2024

ESTE 24

Italiano Este 24: il campione 2023 è Milù4 di Andrea Pietrolucci

italiano este 24 il campione 2023 232 mil 249 di andrea pietrolucci
redazione

Il Campionato Italiano Este24 di Villasimius si chiude con una giornata “autunnale”, una perturbazione sembra poter rompere le uova nel paniere dell’atto conclusivo. L’attesa a terra è un pò lunga, ma il Comitato di Regata, presieduto da Sergio Todaro, attende con esperienza e giudizio e viene ripagato con le ultime due prove entro il tempo limite delle 15.30. La perturbazione prende il largo e un bel vento da nord est sui dieci nodi regala ancora emozioni alla flotta che è sbarcata in Sardegna per l’evento clou del Circuito Nazionale 2023. Milù4 di Andrea Pietrolucci domina la prima prova dopo un doppio start con bandiera nera per gli equipaggi grintosi al limite. Ne fa le spese La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, compromettendo il risultato finale. Draghetto di Enrico de Crescenzo e Ridecosì di Alessandro M. Rinaldi formano il podio della prima prova, il Circolo Canottieri Aniene lascia il segno nell’ultima giornata. La ottava ed ultima prova arriva alle 15.10 e gli equipaggi godono di un campo di regata ancora una volta sorprendente. Milù4 di Andrea Pietrolucci può essere conservativo, godendo di un ottimo vantaggio sugli inseguitori. Arriva così la zampata finale del Presidente della Classe e già tre volte Campione Italiano, Alessandro M. Rinaldi, porta bandiera del C.C.Aniene, che riesce a riprendere il feeling dei vecchi tempi e si impone sul traguardo dell’ultima prova. Milù4 chiude in seconda posizione, terzo posto per Est Est Est di Paolo Brinati. Una conclusione per niente scontata, quella di questo 29° Campionato Italiano; l’accoglienza del Marina di Villasimius, l’organizzazione in mare dello Yacht Club Marina di Villasimius e della Lega Navale Italiana Sezione di Villasimius, l’esperienza organizzativa del C.C.Aniene della Classe Este24, hanno dimostrato l’assoluta importanza della Classe Este24 nel panorama velico italiano.

Andrea Pietrolucci, armatore-timoniere di Milù4: “ Una grande soddisfazione per questa vittoria, oggi sono arrivate due regate insperate perchè il tempo non prometteva niente di buono. Ottimo il Comitato di Regata che ha messo giù il campo di regata che ha durato, il vento è sceso ma ci siamo divertiti lo stesso fino all’ultimo. Abbiamo fatto un primo nella prima regata, che ci ha consentito di fare l’ultima prova in tranquillità. Abbiamo portato a casa un bel campionato contro equipaggi molto agguerriti.”

Roberto Ugolini, armatore-timoniere di La Poderosa 2.0: “Tre giorni di regate stupende in un posto meraviglioso, con un ottima organizzazione e non sono parole scontate. E’ andata bene perchè anche oggi il tempo si è ripreso. Peccato per la prima prova, perchè ci tenevamo a far bene e sentivamo di avere nelle nostre corde delle buone possibilità. Poi nella seconda abbiamo sofferto Kaster che ci ha fatto penare, riuscendo con una finta virata ad uscire dalla loro copertura. Alla fine abbiamo chiuso bene e siamo felici di questo secondo posto. 

Alessandro M. Rinaldi, Presidente Classe Este24 e armatore-timonere di Ridecosì

”Siamo felici di aver portato tanti armatori qui a Villasimius, un posto veramente bello per regatare. Abbiamo fatto otto regata anche oggi con queste condizioni quasi invernali. Sono contento per chi ha vinto e per tutti quelli che hanno partecipato a questa fantastica manifestazione. Grande prova di Milù4 che ha fatto un duro lavoro nell’invernale e sta raccogliendo adesso i frutti di questa costanza. Io sono tornato in barca dopo due anni ma sono molto felice anche per la vittoria personale nell’ultima manche. Un’ultima cosa, importantissima, è ufficiale, porteremo tutti gli Este24 a Trieste per il TriEste Trophy il secondo week end di ottobre. “

 


04/06/2023 19:42:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Invernale Bari: un vento variabile complica la giornata

Dopo tre prove in due giornate “Morgana” guida la classifica altura overall. “Folle Volo Racing” primo tra i minialtura dopo quattro prove in due giornate

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Francesca Clapcich sarà la skipper di UpWind by MerConcept

L’UpWind by MerConcept, un team tutto al femminile parteciperà al circuito di multiscafi Ocean Fifty 2024, offrendo a un gruppo internazionale di atlete l'opportunità di competere ai più alti livelli della vela oceanica

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci