giovedí, 22 febbraio 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

manifestazioni    rorc caribbean 600    star    arkea ultim challenge    cambusa    fiv    press    ambiente    altura    ilca    campionati invernali    global solo challenge   

FOILING

Foil International Trophy: finalmente un po' di Maestrale

foil international trophy finalmente un po di maestrale
redazione

Il vento di Maestrale si è fatto attendere durante la prima giornata, ma oggi ha regalato ore ricche di regate che hanno garantito un grande spettacolo nelle acque prospicienti la passeggiata di Su Siccu a Cagliari, in Sardegna. Gli specialisti del WingfoilWaszp si sono dati battaglia in questo primo round del Foil International Academy Trophy, ultimo atto della Sardinia Sailing Cup. 

Su Siccu è una tribuna naturale perfetta per i curiosi e gli appassionati: chiunque può ammirare i campioni in azione, vedere da vicino queste importanti imbarcazioni e ammirare la potenza dell’alta tecnologia applicata agli sport di ultima generazione. 

Aperto al pubblico anche il village che sorge all’interno del Molo Ichnusa e anche per le premiazioni di venerdì pomeriggio ci si aspetta tanti spettatori. 

Il secondo giorno è dedicato alle opening series. Nella disciplina del Waszp sono state portate a termine tutte le 9 regate previste, i 29 atleti sono stati divisi in tre flotte: gialla, blu e rossa mentre nel Wingfoil gli 11 atleti hanno completato 4 regate. Le condizioni meteo, dovute al Maestrale, che accompagnerà la manifestazione fino al termine, oggi ha soffiato in maniera, seppur rafficata, concentrata tra gli 9 e i 13 nodi. 

Finalmente si è regatato nel Waszp che ha visto primeggiare il bellanese Francesco de Felice, seguito dallo svizzero Hanno Seifert. Terzo posto per lo spagnolo Pablo Astiazaran mentre la quarta e la quinta posizione sono nuovamente occupate dall’Italia con un altro triestino in gara, Leonardo Centuori e il barese Francesco Carrieri. 

Primo tra gli uomini, il siciliano Francesco Capuzzo, a pari punti con il sardo Nicolò Spanu, terza posizione per il napoletano Ernesto De Amicis e quarta per l’inglese Raffery Read. Quinta in classifica generale e prima tra le donne, la sarda Maddalena Spanu, seconda la triestina Maria Vittoria Marchesini seguita dalla lombarda Charlotte Baruzzi

Il Foil International Academy Trophy rientra nel progetto Next Generation Foil Academy powered by Luna Rossa. Il quartier generale è quello della sede del centro federale di preparazione Olimpica della Federazione Italiana Vela al Molo Ichnusa di Cagliari, dove sventolano le bandiere delle 10 nazioni coinvolte.  Gli atleti che hanno raggiunto la Sardegna provengono dalla Spagna, dall’Irlanda, dalla Germania, dall’Olanda, dalla Danimarca, dalla Svezia, dalla Norvegia, dalla Francia, da diverse regioni d’Italia, dalla Gran Bretagna e una rappresentanza arriva dall’Isola di Man. 

Il ricco calendario di regate prosegue domani, giovedì 21 dicembre, a partire dalle 9:30 con lo skipper meeting e alle 11:00 sono previste le prime regate. Già dalle classifiche che emergeranno domani pomeriggio, il Foil International Academy Trophy si farà sempre più avvincente mentre ci si dirige verso le final series e le medal series, queste previste nella mattina di venerdì 22 dicembre. 

La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 22 dicembre indicativamente intorno alle ore 16:00 presso la sede del centro federale di preparazione Olimpica della Federazione Italiana Vela al Molo Ichnusa a Cagliari. 

Con il prestigioso Foil Academy International Trophy, si conclude un'annata ricca di eventi nautici di livello mondiale per Cagliari e la Sardegna. Nel corso del mese di novembre, l'attenzione si è concentrata sull'Inclusive Development Programme, un'iniziativa che ha coinvolto atleti e allenatori provenienti da diverse nazioni. Tutti loro si sono dedicati appassionatamente alle regate Hansa 303, contribuendo a consolidare la Sardegna come un centro di riferimento nel mondo del parasailing.

Cagliari, nel mese di ottobre, è stata protagonista ospitando una tappa della prestigiosa Wing Foil Racing World Cup, attirando l'attenzione degli appassionati e degli esperti del settore. La Sardinia Sailing Cup ha così inserito la città e l'intera regione sarda in un calendario internazionale di grande risonanza. Nel corso del 2023, le onde della competizione hanno toccato terre lontane come la Thailandia, Abu Dhabi, Colombia, Porto Rico, Grecia, Svizzera e Brasile, sottolineando la sua crescente importanza a livello globale. L'Italia, con la splendida cornice della Sardegna, ha continuato a svolgere un ruolo di primo piano, dimostrando la sua capacità di attrarre e ospitare eventi sportivi di portata internazionale.


20/12/2023 19:29:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

Arkea Ultim Challenge: due forti perturbazioni preoccupano Charles Caudrelier

Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild): "Non sacrificherò il lavoro del team solo per impazienza. Stiamo parlando di 8 metri, 8,50 metri di mare con un vento previsto da 35-40 nodi, il che significa piuttosto 45-50 nodi e 70 in raffiche"

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Lavagna: tutti i vincitori del 48° Invernale del Tigullio

Diciassette prove, tre mesi e sei week end di confronti in acqua, trentadue imbarcazioni iscritte per il 48° Campionato Invernale Golfo del Tigullio

2024 ILCA senior European Championships: primo giorno di prove solo per ILCA 6

Primo giorno di prove per gli ILCA senior European Championships 2024 di Atene in Grecia. Il vento non è stato clemente e ha costretto ad annullare due prove per gli ILCA 7 mentre le ragazze sugli ILCA 6 sono riuscite a disputare almeno una prova

S&You e Wanderfun vincono l’Autunno Inverno Salodiano 2023-2024

Concluso il Campionato invernale Protagonist della Canottieri Garda, per la prima volta in gara anche la classe Fun

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci