sabato, 24 agosto 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

laser 4.7    tp52    29er    rs aero    optimist    windsurf    regate    m32    press    vela olimpica    circoli velici    attualità   

SCARLINO

VELA - Carlo Tosi ufficiale di regata per le Olimpiadi di Londra

Arriva un importante riconoscimento internazionale per Carlo Tosi, il direttore generale del Club Nautico Scarlino e ufficiale di regata tra i più esperti e apprezzati d’Italia. Tosi, follonichese da anni giudice internazionale,è stato inserito dalla Federazione velica mondiale (ISAF) nel 2012 Olympic Race Management e sarà, quindi, uno dei 18 ufficiali di regata alla prossima Olimpiade. Tosi sarà anche l'unico italiano a rivestire quel ruolo nell'Olimpiade di Weymouth, sede velica dei Giochi di Londra 2012. Così come per i velisti, anche per il Comitato di Regata ci sarà una lunga preparazione attraverso una serie di partecipazioni a Gold Cup, Test event sul campo di regata inglese e ad altre manifestazioni a livello mondiale ISAF, a partire dall’estate 2010. I 18 giudici internazionali, di 16 nazioni diverse che gestiranno i 6 campi di regata in ruoli importanti, coordineranno poi il lavoro di giudici nazionali inglesi e tecnici inglesi. Le nomine sono state ufficialmente annunciate dall'ISAF.
Un ulteriore riconoscimento per la qualità delle regate ospitate dal Club Nautico e dalla Marina di Scarlino, eventi che per la stagione 2009 si sono conclusi nel week end appena trascorso con un match race di grado 4, a cui hanno preso parte 9 equipaggi provenienti da tutta Italia. Dure le condizioni, con sabato un vento di Maestrale tra i 14 e i 18 nodi e domenica un robusto Scirocco tra i 20 e i 28 nodi. La conformazione del Golfo di Follonica ha, comunque, consentito lo svolgimento di tutto il round robin completo, con i sei First 750 del CNS che per gli ultimi voli gestiti dal Comitato di Regata presieduto appunto da Carlo Tosi e Italia Lisi hanno regatato con randa terzarolata e fiocco senza spinnaker. Lavoro extra anche per Simone Gesi, istruttore del CNS e responsabile di mantenere l’integrità delle imbarcazioni in condizioni difficili di vento e di mare.
Dopo 36 appassionanti match, vincitore è stato l'equipaggio del giovane Marco Milan, con 7 vittorie e una sconfitta, seguito dal grossetano Piero Romeo (6-2) e dal pisano Francesco Graziani (6-2 ma con un punto di penalità per una collisione). Quarto l’altro velista locale Francesco Serena (5-3). Presenti anche due equipaggi juniores, alle prime esperienze nel match race, con Lorenzo Carloia e Mirco Minotti come timonieri.
I match race di grado 4 e 3 alla Marina di Scarlino proseguiranno nel 2010 a cadenza mensile.
La stagione 2010 è ormai vicina e il Club Nautico e la Marina di Scarlino, già attivi per il 2009 con ben 65
giorni di regata, riproporranno un lungo calendario con eventi in tutte le discipline della vela agonistica. A inizio anno sarà ufficializzato il calendario 2010, che proporrà tra l’altro il Mondiale X-41, l’Europeo X-35 e la X-Yachts Gold Cup in un super evento, previsto tra la fine di agosto e gli inizi di settembre, realizzato in collaborazione con lo Yacht Club Italiano.


30/11/2009 18:16:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Il Presidente Sergio Mattarella a Caprera

Il presidente del CVC Paolo Bordogna, ha omaggiato il Presidente Mattarella con il crest che riporta il simbolo “CVC”, con le bandiere del codice internazionale

Match Race: poco vento al Mondiale giovanile di Ekaterinburg

Oggi ultimo giorno di match race con la cerimonia di premiazione prevista per le 17 ora locale

Tokio 2020: ad Enoshima buon inizio per gli Azzurri

Sono iniziate ieri in Giappone, nella futura sede olimpica per la vela di Enoshima, le regate del Test Event Ready Steady Tokyo

Enoshima: bene Mattia Camboni e Tita/Banti

Al test event di Enoshima Mattia Camboni sale al terzo posto negli RS:X mentre nel Nacra 17 la coppia Tita/Banti mandiene la leadership

Enoshima: Oro per Tita/Banti, Argento per Mattia Camboni

Una medaglia d’oro e una d’argento conquistate dalla squadra azzurra al test event olimpico ad Enoshima, Giappone, Ready Steady Tokyo.

Torbole, Mondiale Kona: si lotta solo per la terza piazza

Ieri, ad un giorno dalla conclusione dei Mondiali classe Kona il podio maschile può dirsi oramai definito per le prime due posizioni, mentre per il terzo gradino del podio c’è ancora una bella battaglia

Windsurf, classe Kona: vincono l’olandese Huig-Jan Tak e la svedese Johanna Hjertberg

Conclusi con successo i mondiali della classe monotipo di tavole a vela Kona, organizzati dal Circolo Surf Torbole su delega della FIV Federazione Italiana Vela.

Enoshima: Tita/Banti ancora in testa nei Nacra 17

Seconda giornata del test event olimpico Ready Steady Tokyo

Conclusa a Porto Santo Stefano la 19ma edizione del Trofeo Gianni Poma

La vittoria è andata a Federico Piani in equipaggio con Ascanio Angelini, al secondo posto di sono classificati Igino Angelini e Paoli Neri Angelini, al terzo Filippo Carfagni e Filippo Azzaro e al quarto Carolina Alocci e Gaia Panicci.

Europei 29er: sempre in testa i norvegesi Berthet-Franks Penty

Il Garda Trentino ha regalato un’altra, inaspettata, spendida giornata di vento e sole ai Campionati Europei 29er in svolgimento al Circolo Vela Arco

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci