martedí, 26 maggio 2020

WINDSURF

Torbole: ai Mondiali Windsurfer i fratelli Nicolò e Sofia Renna protagonisti

torbole ai mondiali windsurfer fratelli nicol 242 sofia renna protagonisti
redazione

Lunghissima giornata la penultima dei Campionati Mondiali della rinata classe Windsurfer: con partenza della long distance alle 8:30 il programma della manifestazione non ha avuto sosta con le regate slalom e course race proseguite dalla tarda mattinata e fermandosi solo per l’arrivo di un violento temporale, che ha costretto tutti a terra da metà pomeriggio fino a sera. Dalle 7 ci si è ritrovati al Circolo Surf Torbole per preparare le attrezzature e tutto il necessario per far partire la long distance o maratona, che era da tempo che non si vedeva con così tante tavole Windsurfer sulla stessa linea di partenza. Se lo scorso anno con una settantina di partecipanti è stato spettacolare, quest’anno con il doppio di partenti è stato a dir poco mozzafiato, sotto le raffiche di pelèr, il vento da nord mattutino, che hanno regalato una faticosa e combattuta regata. Una gara in cui l’idolo locale Nicolò Renna, portacolori del Circolo Surf Torbole e degno erede del padre Vasco, (uno dei pionieri della disciplina in Italia) e già con al collo la medaglia argento olimpica e mondiale giovanile, è stato in testa fin dalla prima boa. Secondo posto per il siciliano Antonino Cangemi e terzo di un bravissimo Marco Casagrande (Albaria Palermo). Per quanto riguarda le regate course race oggi hanno regatato le categorie donne, leggeri e medio-leggeri: Sofia Renna è balzata al comando della categoria femminile con due importanti vittorie parziali, che la distaccano però di un solo punto dalla campionessa giapponese Imai Masako. Nei pesi leggeri ancora australiano e austriaco in posizione podio con in testa Tim Gourlay; primo degli italiani Ivan Oprandi (Caldaro), quarto. L’atleta olimpico speranza azzurra per Tokyo 2020 Mattia Camboni è in testa tra i medio leggeri, ad un solo punto da Antonino Cangemi e Marco Casagrande. Le restanti categorie si sono invece dedicate allo slalom, senza però riuscire a concludere le fasi finali che decreteranno il vincitore overall della specilità. Domenica, ultimo giorno di regata, ancora una levataccia per cercare di recuperare lo slalom ed eventualmente proseguire con il programma, anche se le previsioni meteo non lasciano grandi prospettive, ma si sa, il lago di Garda è sempre imprevedibile per tutto ciò che riguarda il vento!

 


28/07/2019 10:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Regione Sardegna: la nautica contro il Passaporto Sanitario

Gli operatori del comparto nautico e i charter denunciano un forte calo delle prenotazioni per l'incertezza normativa causata degli annunci del presidente Solinas sul Passaporto Sanitario

Marina Cala de’ Medici ottiene per la 10ª volta il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu Approdi

Il vessillo spetta alle località turistiche balneari che rispettano determinati criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio

Velista dell’Anno FIV 2019: premiazione online giovedì 28 maggio 2020 dalle 18.15

Superata la prima fase dura della pandemia, l’organizzazione dell’evento ha deciso di rompere gli indugi e ufficializzare i vincitori del Velista dell’Anno FIV 2019

Maxi Yacht a Venezia: i protagonisti in diretta Facebook

La diretta di giovedì 21 alle ore 21.15, organizzata dallo YC Venezia e dal CV Portodimare, vedrà la partecipazione di grandi nomi della vela che hanno gareggiato in molte edizioni dell’unica regata al mondo che si corre in un circuito cittadino

Mitek da Ravenna lancia i fuoribordo elettrici dai 2 ai 3 mila euro

La via romagnola alla nautica sostenibile. Protagonista Alfonso Peduto e il suo socio Giovanni Parise che in questi giorni lanciano i loro motori a partire da poco più di 2000 euro

1000 Vele per Garibaldi: un arrivederci al 2021

Rinuncia forzata all'edizione 2020 della 1000 Vele per Garibaldi, regata legata alle manifestazioni del Comune di La Maddalena dedicate all'eroe dei due Mondi

La FIV lancia il suo progetto di scuola vela "Ritrova la bussola"

La Federazione Italiana Vela presenta il progetto sulla stagione delle Scuole Vela FIV 2020. Oltre 750 Circoli Velici in tutta Italia si preparano: "La cosa giusta da fare questa estate!"

Navigazione e turismo nautico necessitano di frontiere aperte

Confindustria nautica ha incontrato in una videoconferenza organizzata da Ebi (european boating industry), l'ambasciatore permanente aggiunto d'italia presso l'ue a bruxelles

Canarie: ulteriori sperimentazioni OMT per turismo sicuro

Mentre in Italia regna l'incertezza sulle procedure soprattutto in Sardegna, le Canarie già collaborano con l'OMT come laboratorio globale per il turismo sicuro e convalideranno i propri protocolli di sicurezza sanitaria estesi a tutti i servizi turistici

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci