lunedí, 18 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

middle sea race    campionati invernali    vele d'epoca    optimist    regate    veleziana    windsurf    ilca    trofeo jules verne    mini transat    lega italiana vela    scuola vela    press   

SOLITAIRE DU FIGARO

Solitaire du Figaro: Armel Le Cléac'h in vantaggio sul gruppo

solitaire du figaro armel le cl 233 ac in vantaggio sul gruppo
Roberto Imbastaro

C'è Armel Le Cléac'h su Banque Populaire in testa a questa seconda tappa della Solitaire du Figaro. Nessun errore, questa volta, e scelte tattiche perfette lo hanno messo nella posizione che gli compete, ovvero in testa al gruppo. Ma nulla è deciso, perché gli scarti tra le imbarcazioni sono veramente minimi. Pensate che Alberto Bona, che è 20° con la sua Sebago, è a sole 5,6 miglia da Armel questa mattina alle 10:15. Alle spalle di Banque Populaire ci sono Tom Laperche (Bretagne CMB Espoir) a 1,4 miglia, e Pierre Leboucher (Guyou Environnement) a 1,5 miglia.

Contattato questo lunedì mattina da bordo de L'Express, una delle tre barche che seguono La Solitaire du Figaro, Armel Le Cléac'h ha commentato la situazione sull'acqua e ha spiegato cosa avverrà nelle prossime ore della corsa.

"E' stata una bella serata con buone condizioni per attraversare la Manica ed è bello vedere questa meravigliosa alba sorgere con tutta la flotta alle spalle. Per il momento abbiamo un vento abbastanza leggero con un bel po' di rotazioni. Sto cercando di andare avanti facendo le virate giuste, attento alla corrente che si invertirà, e cercando si guardare cosa stanno facendo i miei amici dietro di me. Non è semplice, non c'è una strategia completamente fissa. L'idea è quella di progredire verso est, verso Dunkerque. Normalmente, il vento dovrebbe arrivare durante il giorno, molto lentamente, fino a 20 nodi nel pomeriggio, e poi dovremmo avere un vento relativamente stabile fino al traguardo, in ogni caso sufficiente per fare un normale avanzamento verso Dunkerque. La sfida della giornata sarà quella di saperci posizionare, di fare la strambata finale giusta per arrivare ad Antifer né troppo tardi né troppo presto. Dopo di che probabilmente dovremo fare un sacco di altre strambate fino al traguardo, e io cercherò di farle nei momenti giusti per non farmi prendere. Non ho preso molte alghe ieri sera ma  ce ne sono un po' di più lungo la costa inglese, quindi dovrò tenerle d'occhio, perché il minimo ammasso di alghe nelle appendici può rallentare la barca a queste velocità limitate".


07/09/2020 10:57:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Giovani e sfacciati: i "piccoli" di Anywave Junior concludono la Barcolana

Con il progressivo peggioramento del meteo dopo la partenza il CdR ha annullto la regata per tutte le classi dalla 2 alla 7 ma come molti altri equipaggi, a causa dell’intensità del vento, a bordo di Anywave Junior la trasmissione non è stata recepita

Garda: prima edizione della BTS Green Cup

La competizione velica organizzata da BTS Biogas e Lega Navale Italiana sez. di Garda, ispirata alla sostenibilità ambientale, si disputerà nelle acque del lago di Garda il 16 ottobre

Trofeo Jules Verne: Dona Bertarelli e Yann Guichard ci riprovano

Dona Bertarelli e Yann Guichard sono di nuovo pronti a tentare la conquista del Trofeo Jules Verne, detenuto dal 2017 da Francis Joyon e dal suo equipaggio con un tempo di 40 giorni 23h 30' 30''

Mini Transat: e ora chi ferma Melwin Fink?

La "non decisione" della Direzione di corsa ha generato questo paradosso con il 19nne tedesco che ha conquistato un vantaggio enorme tra i Serie prima della seconda tappa

Techno 293: a Cagliari terza prova dello Zonale

Domani attese al Poetto oltre settanta tavole a vela, domenica la premiazione come prima scuola vela d’Italia alla presenza del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu

Riva 76' Perseo Super: lo stile è Riva, il restyling è super

Il nuovo Riva ha debuttato come world première al Cannes Yachting Festival 2021 irradiando eleganza e sportività

Maxi Yacht Adriatic Series: Portopiccolo vince la Trieste-Venezia

Il maxi Portopiccolo - Prosecco Doc di Claudio Demartis con al timone lo sloveno Mitja Kosmina si aggiudica la line honours della seconda edizione della Trieste – Venezia Trofeo Challenge Salone Nautico Venezia

Clean Sport One e Anywave Safilens, matrimonio di fatto alla Venice Hospitality Challenge

Dopo l’incidente occorso al Frers 63 Anywave Safilens alla Barcolana di domenica Jure Orel e il team di Clean Sport One faranno salire a a bordo i velisti di Anywave per regatare insieme nell’imperdibile appuntamento veneziano

Veleziana, iscrizioni a quota 200

Tra i "nomi" di richiamo della vela ci saranno il Moro di Venezia, che regatò con il guidone della Compagnia della Vela alla Coppa America, il vincitore della scorsa edizione Portopiccolo, Arca Sgr, Pendragon VI e Kiwi.

Garda: si corre la mitica "Regata dell'Odio"

Si corre il 17 ottobre, mentre la settimana successiva sarà la volta dei giovani dell'Optimist con il Trofeo Danesi.

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci