domenica, 17 febbraio 2019

ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

Scoperti in Sud Corea strumenti da pesca risalenti a 29mila anni fa

scoperti in sud corea strumenti da pesca risalenti 29mila anni
redazione

Gli esseri umani utilizzavano tecniche sofisticate di pesca già 29mila anni fa, molto prima di quanto si pensasse fino a questo momento. Ad affermarlo è un gruppo di archeologi che ha trovato, in una grotta in Corea del Sud, quattordici pietre calcaree usate per appesantire le reti per la cattura dei pesci. La datazione al carbonio di questi oggetti fa fare un salto indietro alla storia della pesca con le reti "di circa 19mila anni", ha detto il direttore del museo dell'Università Yonsei Han Chang-gyun. In precedenza, i ricercatori avevano trovato nella prefettura di Fukui in Giappone e nella città di Cheongju in Corea del Sud piombi che risalivano all'era neolitica, circa 10mila anni fa. "Questa scoperta suggerisce che gli uomini nel paleolitico superiore catturavano attivamente i pesci per la loro dieta", ha aggiunto Han. Le pietre ritrovate ora, ciascuna di peso compreso tra 14 e 52 grammi e con un diametro tra 37 e 56 millimetri, avevano scanalature incise in modo da poter essere legate al fondo delle reti e utilizzate per catturare piccoli pesci in corsi d'acqua poco profondi, spiegano gli archeologi. All'interno della grotta di Maedun, gli studiosi hanno trovato anche ossa fossilizzate appartenenti a pesci e ad altri animali, oltre a strumenti e scaglie di pietra. Prima della scoperta in Corea del Sud, si riteneva che gli attrezzi da pesca più antichi fossero alcuni ganci, ricavati da conchiglie di lumache di mare, trovati su un'isola del Giappone e risalenti a circa 23mila anni fa.


07/08/2018 10:59:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Picciolini/Sardi: ancora 800 miglia per Guadalupa

Ieri il catamarano ha intercettato l'Aliseo registrando ottime velocità per tutta la giornata che gli hanno consentito di recuperare il tempo perso con la scuffia. L'impresa monitorata a terra H24 dal safety team e dalla Guardia costiera

Dakar/Gaudalupa: un oggetto sommerso danneggia la deriva di Ocean Cat

Incidente durante il quarto giorno navigazione: Ocean Cat urta un oggetto cbe provoca la rottura di una deriva, nessun danno strutturale.

Caribbean 600: si rovescia Argo, il rivale di Soldini. Equipaggio in salvo

Il MOD 70 americano Argo si è capovolto a Sud di Antigua, l’equipaggio è in salvo.

Ocean Cat: si scuffia ma non si molla

Secondo le stime del routier anche dopo la scuffia ci sono ancora possibilità per raggiungere Guadeloupe entro gli 11 giorni 1 ora 9 minuti e 30 secondi.

Mascalzone Latino vince la 35° Edizione della Primo Cup con la Smeralda 888

Alto il livello degli equipaggi: ne è prova una classifica cortissima che si è risolta a favore di Mascalzone Latino solo nell’ultimissima regata

Otranto: Just a perfect day per EL NIÑO, che vince in reale e in compensato

Gran bella giornata quella di ieri nelle acque di Otranto, con un sole estivo a baciare la flotta delle 15 barche di ‘Più Vela Per Tutti’

Fincantieri: ad Ancona al via i lavori in bacino per "Silver Moon"

Si tratta della seconda di tre navi ultra-lusso della serie “Muse” per Silversea Cruises

Nauticsud:+20% le presenze nel weekend di apertura

Il salone nautico di Napoli supera ogni previsione di afflusso con i padiglioni affollati dal pubblico, tornano i buyers esteri che identificano il Nauticsud come mercato di riferimento

Il CICO 2019 sarà sul Garda

La Federazione Italia Vela ha assegnati il Campionato Italiano Classi Olimpiche al Circolo Vela Gargnano, Società Canottieri Garda Salò, Univela Sailing e Circolo Velico Toscolano Maderno

Domenica settima prova per l'Invernale di Riva di Traiano

Nel mezzo di quella che oramai viene chiamata “L’estate di San Valentino”, si torna in acqua domenica 17 febbraio per la settima giornata del Campionato Invernale di Riva di Traiano – Trofeo Paolo Venanzangeli

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci