sabato, 28 maggio 2022


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

52 super series    regate    ilca7    j24    ambiente    cnrt    the ocean race    cnsm    campionati invernali    rounditaly    fiv   

VELE D'EPOCA

Napoli, tornano le "Vele d'Epoca"

napoli tornano le quot vele epoca quot
redazione

Il golfo di Napoli, dopo lo stop dovuto al Covid nel 2020 e 2021, si prepara ad accogliere “Le Vele d’Epoca a Napoli”, diciannovesima edizione che quest’anno si svolgerà da giovedì 23 a domenica 26 giugno. Quattro giorni tra mondanità e sport per l’appuntamento velico che apre l’estate partenopea e che presenta un’importante novità: quest’anno al Circolo organizzatore, il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, si affianca lo Yacht Club Capri, che ospiterà la tappa di arrivo di una delle regate in programma e la ripartenza il giorno successivo. Sull’isola azzurra si terranno anche una cena di gala e un party in banchina, per una notte da ricordare. 

RYCC Savoia e YC Capri permetteranno ai velisti delle barche d’epoca che hanno solcato per decenni i mari di incontrarsi in uno scenario unico: il mare delle Sirene, naturale anfiteatro e stadio del vento, per rivivere le emozioni delle regate classiche in uno degli scenari più suggestivi a livello internazionale. Saranno tre le categorie nelle quali verranno suddivise le imbarcazioni partecipanti: Yachts Epoca (varo avvenuto prima del 1950), Yachts Classici (varo avvenuto tra il 1950 e il 1975) e Spirit of Tradition (barche di più recente costruzione realizzate su linee tradizionali). 

«Ripartiamo e rilanciamo “Le Vele d’Epoca a Napoli” con un appuntamento in grande stile», afferma Fabrizio Cattaneo della Volta, presidente RYCC Savoia. «Rivedremo in banchina alcune delle barche più belle e ricche di storia, armatori e velisti appassionati di tutto il mondo per un appuntamento unico nel suo genere». La prima edizione, nel 2004, fu voluta da Pippo Dalla Vecchia: «Sono passati quasi due decenni ma vogliamo che lo spirito della manifestazione non cambi, tra regate veliche e la consueta accoglienza napoletana, le spaghettate in banchina e il premio all’equipaggio più elegante. Quest’anno, poi, registriamo la partnership con lo YC Capri che darà ancora maggior fascino e prestigio alle Vele d’Epoca». L’auspicio è che «questa prima tappa di Capri sia l’inizio di una ‘classica’ e che nel tempo diventi un appuntamento tradizionale».  

«È con grande gioia che accogliamo nella nostra isola quelle che sono considerate le regine del mare - così il presidente dello Yacht Club Capri, Achille D'Avanzo -. Capri è una destinazione conosciuta in tutto il mondo per bellezza e ospitalità, analogamente e sempre di più come uno degli attori privilegiati nell'organizzazione di regate in quello stadio del vento naturale che è il Golfo di Napoli. Siamo felici di questa collaborazione con un Club così importante come il RYCC Savoia, e per il ritorno di queste magnifiche regate che, sono sicuro, aggiungeranno bellezza alla nostra isola che non vede l'ora di svelare, ancora una volta, la sua capacità di accogliere barche ed equipaggi».

“Le Vele d’Epoca a Napoli” è inserita nel calendario ufficiale 2022 delle regate di vele d’epoca e classiche organizzate sotto l’egida dell’AIVE, l’Associazione Italiana Vele d’Epoca fondata nel 1982, presieduta da Giancarlo Lodigiani.  

 


12/04/2022 14:43:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Trofeo SIAD Bombola d’Oro 2022: l’edizione numero 25 è di Francesco Rebaudi

Si chiude la venticinquesima edizione della regata dedicata ai Dinghy 12’ con la vittoria di Francesco Rebaudi che, per la terza volta, si porta a casa il prezioso trofeo

Europei iQFoil, Torbole: in Medal Race per l'Italia Marta Maggetti e Nicolò Renna

Le quattro prove di oggi delineano la classifica definitiva che purtroppo penalizza per una manciata di punti Luca di Tomassi, autore di un ottimo Campionato Europeo ma fuori dalle Madal Series

Garda: l'Italiano di Minialtura va a Ecoracer769

I primi 5 della generale Mini Altura 2022 sono Ecoracer 769 di Larcher, il Melges 24 Adriatica, l'Etchells 22 del Tigullio, Baraimbo (Fraglia Desenzano), 10 e Lode del comasco Massimo Canali, l'Ufetto 22 di Giacomo Rodolfo Giambarda

1000 Vele per Garibaldi: partenza il 28/5 con la novità dei "X2"

Dopo la rinuncia forzata alle ultime due edizioni riparte la regata del CNRT diretta in Sardegna, a La Maddalena, per regatare nell'Arcipelago durante le celebrazioni in memoria di Giuseppe Garibaldi

The Ocean Race Summit Stoccolma per la protezione dell’Antartide e dell’Oceano Meridionale

Tra i relatori la presidente dell'Istituto per l'Ambiente di Stoccolma Isabella Lövin, il presidente della CCAMLR Jakob Granit, l'esploratore Sebastian Copeland e il velista della Whitbread Round the World Race/Volvo Ocean Race Gunnar Krantz

52 Super Series: a Baiona si gioca tutto in famiglia. Phoenix e Vaiu, ma che bell’inizio

L’ABANCA 52 SUPER SERIES Baiona Sailing Week apre le danze con due belle sorprese. Phoenix della famiglia Plattner e VAYU della Whitworth family sono al vertice della classifica di questa prima tappa della 52 SUPER SERIES 2022

Fiumicino-Giannutri-Fiumicino, Libertine e Adelante sul podio

Line honor per il Comet 45S di Marco Paolucci, primo nella categoria x2. Il Next 37 di Roberto Rosa si aggiudica la vittoria "in equipaggio"

Riva di Traiano: il 12 giugno "La Veleggiata per il Pianeta" con AMI, CNRT e Granlasco

Ai partecipanti verrà consegnato un retino per la raccolta dei rifiuti in mare oltre a una T-Shirt, un cappellino e una bandiera da paterazzo di AMI Ambiente Mare Italia 

RoundItaly: la 2a edizione parte il 22 settembre

Torna la RoundItaly, la regata che unisce Genova a Trieste, il Salone Nautico e la Millevele alla Barcolana, lo Yacht Club Italiano alla Società Velica di Barcola e Grignano, un giro d’Italia tutto d’un fiato a fine settembre

Europei iQFoil 2022: Nicolò Renna argento dietro al francese Goyard

Tra le donne la spunta la francese Noesmoen, che bissa il titolo; scende al secondo posto la britannica Wilson e si conferma terza la polacca Dziarnowska. L’italiana Maggetti si ferma alla semifinale e chiude ad un comunque ottimo sesto posto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci