martedí, 30 maggio 2023


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

cnsm    la cinquecento    vele d'epoca    confindustria nautica    ambiente    the ocean race    minialtura    ilca    j24    melges    protagonist   

SWAN

Mondiali Swan One Design: si prepara un finale incerto

mondiali swan one design si prepara un finale incerto
redazione

Una terza giornata di intensa attività in acqua ai Mondiali Swan One Design, ospitati dal Real Club Náutico de Valencia, ha visto diversi team farsi avanti come pretendenti al Campionato del Mondo.

Domani, giornata conclusiva e decisiva per le tre classi one-design in gara - ClubSwan 36, ClubSwan 42 e ClubSwan 50 - per alcuni si trattava di cercare di consolidare la propria posizione in cima alla classifica, per altri di avere un'ulteriore opportunità di entrare in gioco. 

Anche se i nomi dei leader delle classifiche di classe non sono cambiati, la muta degli inseguitori si è fatta molto più aggressiva e i titoli sono ben lungi dall'essere assegnati. 

Una brezza da sud-est che ha raggiunto i 15 nodi al largo di Valencia, con acqua piatta all'inizio e qualche onda in seguito, ha fatto da cornice a una giornata intrigante. 

ClubSwan 36: Mamao resta in testa ma solo per poco

Nella flotta dei ClubSwan 36, G Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio è uscito dai blocchi nella prima regata per aggiudicarsi la vittoria e passare in testa alla classifica davanti a Mamao, barcabrasiliana di Haakon Lorentzen, per poi ottenere un insolito ottavo posto nella seconda regata e scendere a quattro punti di distanza. Cuordileone di Edoardo Ferragamo e Farstar di Giangiacomo e Lorenzo Mondo sono a pari punti, un solo punto più indietro. 

Tuttavia, la barca del giorno in classe è stata Fra Martina di Edoardo e Vanni Pavesio, che si trova al quinto posto. Edoardo ha dichiarato: "Oggi le regate sono state straordinarie; siamo stati la barca del giorno con un terzo e un primo. Domani giocheremo la nostra partita e vedremo. Penso che siamo sicuramente fuori dai podi perché abbiamo avuto una prima giornata incredibilmente negativa, quindi faremo del nostro meglio".

ClubSwan 42: la spagnola Nadir si guarda alle spalle

Nadir di Pedro Vaquer si è trovata sotto nuova pressione oggi nella classe ClubSwan 42, con i suoi rivali più vicini, Selene-Alifax e Dralion, che si sono spartiti le due vittorie di giornata. Dralion, in particolare, ha dimostrato una grande forma, ottenendo i migliori risultati di tutta la flotta. 

Il suo tattico Hugo Victor Rocha ha dichiarato: "La giornata è andata abbastanza bene; abbiamo vinto la prima regata e nella seconda siamo arrivati secondi. Tutto è andato alla perfezione, la nostra partenza è stata perfetta e anche la velocità è stata ottima".

E ha aggiunto: "Per domani vogliamo cercare di partire bene e avere una buona tattica. Domani ci saranno due gare. Le condizioni di Valencia sono incredibili, fantastiche!".

Nadir arriva all'ultima giornata con cinque punti di vantaggio su Selene-Alifax e Dralion a tre punti di distanza.

ClubSwan 50: i primi due a un solo punto di distanza

In quella che è stata una settimana altamente competitiva, la classe ClubSwan 50 ha assistito a gare eccezionali, con un risultato ancora in bilico. Nonostante la vittoria nella prima regata di oggi, Cuordileone, timonato da Leonardo Ferragamo, non è riuscito a scrollarsi di dosso le attenzioni del sempre costante Earlybird di Hendrik Brandis.

Il tattico di Earlybird, il famoso velista australiano Tom Slingsby, ha dichiarato: "Oggi è stata una grande regata, con una brezza fantastica, una regata perfetta, davvero piacevole. Ci piacerebbe avere una buona giornata domani e, se così fosse, sapremmo di poter vincere, ma abbiamo commesso alcuni errori in mare, quindi se riusciamo a navigare senza errori, abbiamo buone possibilità. Sappiamo di essere abbastanza veloci, dobbiamo solo vedere cosa succede".

Con il miglior risultato di classe della giornata, 3-1, Balthasar di Louis Balcaen ha mantenuto vive le sue speranze al terzo posto, anche se a nove punti dalla testa della classifica. 

Per il campione del mondo in carica e leader della stagione Hatari, invece, il team di Marcus Brennecke potrebbe aver lasciato troppo terreno da recuperare.

"Oggi è stato molto difficile per noi, non stiamo navigando molto bene e non siamo all'altezza dei nostri vecchi standard", ha detto Brennecke, "non siamo coerenti e abbiamo commesso troppi errori. Ovviamente domani vorremmo tornare alle nostre vecchie abitudini. Speriamo di navigare meglio, con meno errori, e di salire almeno sul podio. Cuordileone ha un ottimo timoniere come Leonardo e un buon team, e sono molto costanti. Earlybird sta navigando molto bene dal punto di vista tattico con un'ottima velocità della barca, così come Balthasar".

ph. Max Ranchi

 

 


08/07/2022 20:08:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: a Ventimiglia gli indimenticabili tortelli dei "Balzi Rossi"

Liguria e Piemonte si incontrano ai Balzi Rossi nella ricetta dei Tortelli burro, acciuga, misticanze selvatiche e bergamotto dello Chef Enrico Marmo

Genova in festa per il "Grand Finale" della Ocean Race

Un mese al “Grand Finale” di The Ocean Race. A Genova l’Ocean Live Park dal 24 giugno al 2 luglio. Nove giorni di grandi eventi in tutta la città

Caorle: domenica al via La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2023

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, vedrà al via domenica 28 maggio alle ore 16.00 con 33 imbarcazioni provenienti da Italia, Austria, Germania, Slovenia, Croazia e Svezia

Marco Rossato: un "giretto" d'Italia per prepararsi all'Oceano

Parte dall’Arsenale il Giro d’Italia a Vela del navigatore disabile Marco Rossato per sensibilizzare pubblico e operatori su accessibilità per tutti alle strutture nautiche e tutela dell’ambiente

Caorle: una Cinquecento a "tutta tattica"

Partita la classicissima dell'Adriatico che il meteorologo Andrea Boscolo prevede molto tattica e piena di insidie

The Ocean Race: a ritmo record verso Aarhus

Il trio di testa sta tenendo un ritmo impressionante nelle ultime 48 ore della quinta tappa. Solo Biotherm (nella foto) è staccata e con un giorno di ritardo

America's Cup: Alinghi Red Bull Racing battezza il suo secondo AC40

Lo sfidante svizzero ha ricevuto il suo secondo AC40. L'imbarcazione è stata battezzata oggi a Barcellona alla presenza di tutto il team e, subito dopo, ha raggiunto il campo di regata dove si disputerà la trentasettesima America's Cup per i primi test

XLII Campionato Italiano Open J24 a Cala dei Sardi: buona anche la seconda

Salgono a sei le prove disputate nel Golfo di Cugnana nel cuore della Costa Smeralda. Ottima l’organizzazione e l’ospitalità dello Yacht Club Cala dei Sardi. La Classe J24 protagonista sino a domenica 28 maggio

Protagonist 7.50: pochi giorni al via del Campionato Italiano 2023

Tutto pronto nella sede della Fraglia Vela di Malcesine, dove da Venerdì 2 a Domenica 4 Giugno si svolgerà il Campionato Italiano della Classe Protagonist 7.50

Garda: la POLIMI GSoM Regatta va all'Università La Sapienza di Roma

10 equipaggi delle più rinomate business school mondiali si sono sfidate a Gargnano (BS) nell’ambito della MBA Global Sailing League organizzata dalla business school del Politecnico di Milano

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci