domenica, 24 ottobre 2021


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

persico 69f    middle sea race    interlaghi    cnsm    campionati invernali    dolphin    maxi yacht rolex cup    giovanni soldini    solidarietà    techno293    yacht club costa smeralda    regate    j24    este 24    vela    garda    optimist   

MILLEVELE

Millevele: tutti i vincitori

millevele tutti vincitori
redazione

Cresce la Millevele, di anno e in anno. E non è una forzatura. Lo testimoniano gli scritti oggi al via, 210 e l’attenzione di addetti ai lavori e stampa, perfino degli amici e maestri della Barcolana, che oggi con lo Yacht Club Italiano condividono pure una regata, la RoundItaly, in corso e in contemporanea alla veleggiata, di e per Genova: “Ora la conoscono tutti”. L’abbinamento al Salone Nautico Internazionale ha dato la scossa. La crescita della ‘Mille’ la si misura anche dall’attenzione che i genovesi le hanno riservato. E’ bastato guardare Boccadasse dal mare, durante la partenza, chiara anche agli occhi dei meno esperti. Un muro di curiosi fronte mare, stuzzicati da tanta vicinanza. E sì, perché il via è stato dato alle 11 spaccate di fronte a Sturla. La tattica degli equipaggi ha fatto il resto, a caccia di vento sotto costa. Da Quinto, Nervi e Sori sembrava di poterle sfiorare. E poi il vento: da 12, si è arrivati a 18 nodi, ideali, per portare a termine la veleggiata in tempi utili e regalare uno spettacolo leggibile a tutti. Prima che la grandine, un’innocua ma teatrale tromba marina ed infine pure un arcobaleno colorassero l’evento finito, nulla è mancato all’appello.
 
Ma torniamo indietro agli imbarchi, per percepire la combattività dei partecipanti, prima di svelare i risultati, rigorosamente in tempo reale. Il Sindaco di Genova Marco Bucci avrebbe dovuto presentarsi alle 9, convocato da Adriano Calvini, armatore di Itacentodue, portacolori dello Yacht Club Italiano: alle 8.20 era già in banchina: “Che si fa? Io isso a poppa la bandiera di Genova”. Arriva l’onorevole Edoardo Rixi, l’esperienza della Commissione Trasporti lo induce a puntare sulla velocità, di una dei gioielli protagonisti della Ocean Race, l’austriaca Sissi. Sale lui, scende Richard Brisius, patron della Ocean Race, che per una volta abbandona la Barca, con la B maiuscola, per affiancare Bucci su Itacentodue. Nel frattempo ecco Tommaso Chieffi e Mauro Pelaschier, signori dei mari, con trascorsi di ogni genere, dalla Coppa America alle regate più affascinanti e impegnative dei nostri mari e non solo. Il primo sale su Elo, con un equipaggio di giovani atleti dello YCI mentre il secondo, ospite di Slam, prende sottobraccio la bellissima figlia d’arte, Rachele Fogar, per salire sul Leon Pancaldo, dove ha stregato tutti per simpatia e tenacia e dove si è confrontato nelle scelte strategiche con Enrico Chieffi, amministratore delegato di SLAM. Alle 9.45 sale a bordo del Kauris il Presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, accompagnato dall’assessore Ilaria Cavo. Divisa d’ordinanza, pantalone bianco e giacca blu per tutto l’equipaggio e sfida accolta dal Sindaco su chi arriva prima al traguardo. Si sprecano battute e sorrisi, la vincente edizione del Salone ha portato l’umore alle stelle. Le carezze poi si sono trasformate in spruzzi d’acqua, virate, e una lunga discesa di poppa con un derby biancorosso in piena regola perché al timone di Kauris, oggi di proprietà della famiglia Arvedi rappresentata dal nipote Marcello, si è schierato il Segretario Generale dello Yacht Club Italiano Nicolò Caffarena, mentre al timone di Itacentodue Jean Dufour, direttore Sportivo. Entrambi marcati dal Presidente Gigio Bianchi, al comando del Grand Soleil 65 Indomabile Pensiero.
Ma i grandi numeri della veleggiata li hanno fatti tutti i partecipanti che hanno colorato il mare di Genova in una giornata benedetta da condizioni meteo spettacolari, per tutti. Come ogni veleggiata, anche la Millevele numero 33 ha una sua classifica finale con i primi arrivati dei sette gruppi in cui sono state divise le imbarcazioni.
 
Gruppo A Rosso (1): SISI – VO65 - Gerwin Jansen;
Gruppo B Verde (2): Paola 3 – Solaris 50 - Stefano Vittorio Pozzi (CN Genova Aeroporto);
Gruppo B Verde (3): Tengher – Swan 45 – Alberto Magnani (Yacht Club Italiano);
Gruppo B Verde (4): Robi&14 – Farr 40 – Massimo Schieroni (Savona Yacht Club);
Gruppo C Giallo (5): LowNoise – Italia Yachts 9,98 – Valerio Dabove – (Circolo Erix Lerici);
Gruppo C Giallo (6): Tekno – First 31.7 – Piero Arduino – (LNI Genova Centro);
Gruppo C Giallo (7): Melgina – Melges 24 – Paolo Brescia – (Yacht Club Italiano).


La premiazione ufficiale è prevista domani, domenica 19 settembre alle 11:30 sulla terrazza del padiglione B ‘Jean Nouvel’.


18/09/2021 20:04:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Paul Cayard spiega il fascino della Rolex Middle Sea Race

Paul Cayard:"La regata è un brutale esame di abilità, ma le ricompense che regala sono estremamente gratificanti"

5° Regata Nazionale di Coppa Italia Classe Dinghy 12'

E stata disputata durante il week end la seconda edizione della Veleziana Dinghy 12' Cup a cura della associazioni sportive Associazione Velica Lido e Compagnia della Vela Venezia

CNSM, Caorle: torna La Cinquanta per chiudere la stagione offshore 2021

In questo fine stagione 2021 a scendere in acqua lungo il percorso Caorle-Lignano-Grado e ritorno saranno una sessantina di imbarcazioni

Caorle, La Cinquanta: Line Honours per "E Vai"

Alle 14.47.51 E Vai, Mylius 76 di Gabriele Lualdi ha tagliato primo assoluto il traguardo di Caorle, aggiudicandosi il Trofeo Line Honour XTutti

Prima prova per l'Invernale di Anzio

Partito il XLVII Campionato invernale Altura e Monotipi 2021-22 di Anzio-Nettuno, che si è svolto su due campi di regata, uno per le vele d’altura e l’altro per la classe J24. Nel corso del Campionato è prevista anche la partecipazione dei Platu 25

Garda: una "Regata dell'Odio" in versione estiva

68 edizioni per la Regata dell'Odio salutata da un bellissimo vento di Peler, il classico vento da Nord del lago di Garda e una giornata quasi estiva

Equal Sailing: la nuova sfida di Francesca Clapcich e Giulia Conti

Equal Sailing è un progetto internazionale voluto da Giulia Conti e Francesca Clapcich, atlete olimpiche e campionesse del mondo, nato con l'obiettivo di promuovere un ambiente equo e competitivo per tutti i velisti professionisti: uomini e donne

Soldini verso la Middle Sea Race

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini sono in viaggio verso Malta, da dove prenderà il via la 42a edizione della Rolex Middle Sea Race sabato 23 ottobre

Malcesine: primo Campionato Europeo per gli RS 21

E’ iniziato il conto alla rovescia per il primo Campionato Europeo di vela della classe RS21 in programma da mercoledì 20 a sabato 23 ottobre a Malcesine, sul Lago di Garda, con la regia della locale Fraglia Vela

Maserati Multi 70 e Giovanni Soldini pronti al via della Rolex Middle Sea Race

I multiscafi partiranno per primi alle 9 UTC (11 ora italiana) di domani da La Valletta. La regata si preannuncia più ventosa delle scorse edizioni, con 25-30 nodi

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci