domenica, 24 giugno 2018


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

tp52    regate    altura    volvo ocean race    mini 6.50    press    melges 20    circoli velici    ucina    gc32    cnrt   

SWAN

Jeroboam di Vittorio Codecasa vince il Trofeo Formenton TAG Heuer Vela Cup

jeroboam di vittorio codecasa vince il trofeo formenton tag heuer vela cup
redazione

La 29^ edizione del Trofeo Formenton TAG Heuer VELA Cup sarà ricordata per la bellissima giornata di vento di ponente sui 25-28 nodi, che ha suggerito al Comitato organizzatore della manifestazione di posticipare la partenza alle ore 13:00, anzichè alle 11:30, affinchè le raffiche potessero calare di intensità, così come indicavano le previsioni. Le 51 barche al via, dallo Swan 70 Flyng Dragon al piccolo First 211 Coco, hanno tagliato la linea di partenza posta nello specchio acqueo davanti alla piazzetta di Porto Rafael per sfilare verso il faro di Punta Sardegna e, di bolina, risalire alla boa posizionata nelle vicinanze di Secca Colombo per tornare come da nuovo percorso proposto, verso Porto Rafael, lasciando l’isola di Spargi a dritta. Invelature ridotte per molte barche, ma anche validi equipaggi di sole due persone con padre e figlia, marito e moglie, o bambini e ragazzi, che hanno partecipato con la propria famiglia o scuola vela con quell’entusiasmo che lo spirito del Trofeo Formenton TAG Heuer Vela Cup vuole mantenere. Dal punto di vista tecnico la manifestazione è valsa anche come test per la Federazione Italiana Vela, che con questa regata ha avviato la sperimentazione di un nuovo sistema di compenso abbinato al tipo di barca, per facilitare sempre più la partecipazione di velisti amatoriali a queste importanti  “veleggiate”. 
In base al feed back avuto dai partecipanti e dagli organizzatori la Federazione valuterà se tale formula sperimentale è ritenuta equilibrata o meno prima di renderla ufficiale nel 2018.
Dal punto di vista non professionistico il Trofeo Formenton Tag Heuer vela Cup rimane la regata d’altura in Sardegna con la maggiore partecipazione: il team di circoli FIV, che organizzano l’evento, lo Sporting Club Sardinia di Porto Pollo, lo Yacht Club Punta Sardegna e lo Yacht Club Costa Smeralda, con la collaborazione del Giornale della Vela hanno centrato ancora una volta l’obbiettivo, quello di far divertire tutti i crocieristi in Gallura proponendo una bella giornata di vela tra le magnifiche isole dell’Arcipelago della Maddalena, tra raffiche oltre i 20 nodi e onde davvero spettacolari nel passaggio tra le Bocche di Bonifacio. E questa ventinovesima edizione ha anche assegnato, per la terza volta, la prestigiosa Coppa d’argento messo in palio dalla famiglia Formenton per quella imbarcazione da Crociera, che per tre volte anche non consecutive vince la manifestazione in categoria Crociera: infatti dopo Oracabessa (1990,1993,1995) e Mahè 3 (2003,2004 e 2005) Jeroboam Ca’nova, lo Swan 45 di Vittorio Codecasa ha vinto il Trofeo Formenton, avendo conquistato la vittoria nelle edizioni del 2012, 2016 e nell’attuale del 2017. La classifica generale classe Crociera oltre alla vittoria di Jeroboam ha visto al secondo posto l’altro Swan 45 Thetis di Pietro Locatelli, terzo lo Swan 651 di Marietta Strasoldo Lunz Am Meer. La classifica divisa per classi metriche, formula proposta dall’abbinata Tag Heuer VELA Cup, ha visto i seguenti vincitori: il J80 Rockpin (Centro Velico Caprera), il fedelissimo J 109 “El Chico” di Daniele Fogli, il Sun Fast 40 Berenice di Alberto Roggero, lo Swan 45 Jeroboam di Vittorio Codecasa, E…vai il Mylius 76 di Gabriele Lualdi, Adelasia Di Torres di Renato Azara e il nuovissimo Club Swan 50 Ulika di Andrea Masi. 
E tutti gli amanti della vela ancora in crociera in Sardegna il 10 settembre avranno l’occasione di festeggiare il 50° compleanno dello Yacht Club Costa Smeralda, che proprio per il 50° anniversario dalla fondazione del club organizza una regata aperta a tutte le imbarcazioni a vela sullo stile del Trofeo Formenton: un festival della vela in un tratto di mare in cui in mezzo secolo si sono svolte tutte le regate che hanno fatto la storia dello Yacht Club Costa Smeralda.


21/08/2017 20:38:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Joshua e Suhaili, ecco la Storia della Vela

Eccole, affiancate dopo 50 anni a Les Sables d'Olone, JOSHUA, la barca di Bernard Moitessier, e SUHAILI di Sir Robin Knox-Johnston

Panerai Classic Yacht Challenge: vincono Bertelli su Linnet e Ferruzzi con Il Moro di Venezia I

Vittoria per Patrizio Bertelli su ‘Linnet' nella categoria Vintage e di Massimiliano Ferruzzi con 'Il Moro di Venezia I' nei Classic

Italiano Altura: due prove con vento leggero nella seconda giornata ischitana

Nelle acque dell’isola verde si sono svolte due prove di giornata nonostante un vento debole e instabile che ha costretto il Comitato di Regata di rinviare la prima partenza di quasi due ore

Assegnati a Forio i titoli di Campione Italiano ORC 2018

Altair 3 di Sandro Paniccia conferma il suo titolo. Nel Gruppo B successo diExtrema, X35 di Andrea Bazzini

Prosecco Doc - Cooking Cup: vince Keep Cool

Francesco Dal Bon e Davide Cori vincono per il terzo anno consecutivo con a bordo il cuoco professionista Alessando Ramel

Kiel: Cesare Barabino oro nel Laser 4.7

Cesare Barabino dello Yacht Club di Olbia si aggiudica la medaglia d’oro nella classe Laser 4.7 distaccando il secondo classificato, l’olandese Paul Hameeteman di ben 41 punti ...

Volvo Ocean Race: Vestas vince la Gothenburg In-Port Race, MAPFRE le Series

Spettacolare regata costiera nelle acque di Göteborg, piena di azione e di cambi al vertice. La vittoria va a Vestas 11th Racing ma con il terzo posto di oggi gli spagnoli di MAPFRE si sono matematicamente aggiudicati le In-Port Series

Un'estate di grandi eventi per il Circolo Vela Gargnano

Tante regate prima di Gorla & Centomiglia, anticipate dal Circuito Internazionale del Catamarano M 32. Il 22 settembre la Childrenwindcup. Si parte a fine giugno con il trofeo Danesi, a metà luglio il Trofeo Alpe del Garda alla base di Campione Univela

Forio d'Ischia: parte il Campionato Italiano Altura

Le acque dell’isola di Ischia faranno da palcoscenico alle sessantatré imbarcazioni, per un totale di oltre ottocento atleti che si daranno battaglia per quattro giorni sui due campi di regata al largo di Forio d’Ischia

Volvo Ocean Race: tappa decisiva

E’ quella in cui veramente ci si gioca il titolo. La leg 11 partirà giovedì 21 giugno da Göteborg, in Svezia, diretta all’Aja nei Paesi Bassi e sarà una sfida totale per i primi tre team della classifica generale, MAPFRE, Team Brunel e Dongfeng Race Team

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci