martedí, 21 gennaio 2020

MELGES 20

L'Europeo Melges 20 va a Brontolo

europeo melges 20 va brontolo
Redazione

Si chiama Brontolo Sailing Squadron ed è un nome che rappresenta un pezzo di storia del mondo Melges (avendo regatato sul Melges 24, Melges 32 ed ora Melges 20), team che oggi alza al cielo il trofeo più importante della propria carriera: Filippo Pacinotti (affiancato da Manuel Weiller alla tattica, Federico Michetti e Silvia Morini) è il Campione 2018 della Melges 20 World League European Division, il circuito continentale conclusosi a Cagliari dopo quattro combattutissime tappe tra Forio d’Ischia, Marina di Scarlino, Lerici, e Riva del Garda.
 
Brontolo riesce ad imporsi per un solo punto dopo un testa a testa con il russo Nika di Vladimir Prosikhin che, fino alla vigilia di questa tappa, deteneva la leadership nella ranking del circuito continentale. Brontolo è riuscito così nell’impresa di risalire dal terzo al primo posto della 
classifica Melges 20 World League European Division con una grande prestazione sul campo di regata di Cagliari in cui il secondo posto nella classifica di tappa è stato sufficiente a firmare la vittoria nel circuito. Nika e Pirogovo Sailing (primi e secondi nella ranking alla vigilia di questa tappa) non vanno oltre al quinto e dodicesimo posto nella regata cagliaritana, parziali inutili ad arginare la rimonta vincente di Brontolo permettendo ai due team russi di occupare il secondo e terzo gradino del podio.
 
“Quella di quest’oggi è stata la giornata più lunga della mia carriera velica” – ha commentato a caldo Filippo Pacinotti al termine della regata – “Questa mattina eravamo abbastanza nervosi sapendo quanto ci giocavamo e questo ci ha in parte bloccato nel dare il meglio in regata ma abbiamo lottato fino all’ultimo per concretizzare l'opportunità che avevamo costruito fino a questo punto. Questo risultato va oltre le nostre aspettative di inizio stagione ma, dopo il successo nella prima tappa di Ischia, ci siamo trovati nella condizione di crederci e di poter lottare per il successo finale. Dedico questa vittoria al mio eccellente equipaggio, alla mia famiglia che ha sopportato e incoraggiato sempre la mia enorme passione per questo sport e a tutti gli amici che negli anni hanno regatato a bordo di Brontolo a cui va un pezzo non indifferente di questo successo”.
 
La tappa organizzata dallo Yacht Club Cagliari in collaborazione con Melges Europe va a Russian Bogatyrs di Igor Rytov (pt.14) che lascia alle proprie spalle Brontolo (pt.21) e il Campione del Mondo in carica Pacific Yankee dello statunitense Drew Freides (pt.25).
Tra i corinthian ancora una volta conquista il successo di tappa Siderval peraltro eccellente quarto (pt.32) nella classifica generale.
 
Cagliari tornerà ad ospitare la flotta Melges 20 tra tre settimane in occasione del Russian Open Championship (6 – 7 ottobre) ultimo evento primo dell’atteso Campionato del Mondo di classe sullo stesso campo di regata (dal 10 al 13 ottobre).
 
Le Melges 20 World League Finals contano sul supporto di Moby, Tirrenia, Helly Hansen, Garmin Marine, North Sails, Toremar, Norda, Lavazza, Rigoni di Asiago.
 
Melges World League ha sottoscritto e adotta il codice etico della Charta Smeralda promuovendo fortemente i valori di One Ocean Foundation.

Classifica generale finale Melges 20 World League European Division
1. ITA 667 BRONTOLO, Filippo Pacinotti - pt. 78
2. RUS 261 NIKA, Vladimir Prosikhin - pt. 77
3. RUS 296 RUSSIAN BOGATYRS, Igor Rytov - pt. 72
4. RUS 2 PIROGOVO SAILING, Alexandr Ezhkov - pt. 69
5. RUS 275 VICTOR, Alexander Novoselov - pt. 66
seguono 55 equipaggi

 


16/09/2018 20:39:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Invernale Fiumicino: un'ottima giornata per Mart d'Este

Massimo Pettirossi: “Abbiamo avuto un fine settimana davvero ‘a gonfie vele’, iniziato con l’incontro di approfondimento organizzato sabato scorso al circolo, che ha avuto ancora una volta un gran seguito”

Invernale Traiano: Tevere Remo non fa sconti

Mon Ile inizia il 2020 vincendo. Sempre potente in tempo reale Ars Una, mentre crescono messa a punto e prestazioni per Luduan 2.0. In Crociera, brilla Soul Seeker e nella Coastal Race Bagherang Evo in equipaggio e Toi e Moi in doppio

Cape2Rio: Soldini e Maserati passano al comando della corsa

Maserati naviga su una rotta più a Sud rispetto a LoveWater, su cui è in vantaggio. Le condizioni meteo si fanno dure con vento debole e ulteriormente in calo. Il Team italiano punta a uscire dalle calme il prima possibile

Cape2Rio: Soldini e Maserati recuperano su LoveWater

Mossa tattica di Giovanni che ha tagliato una strambata e recuperato metà dello svantaggio

Otranto: prima regata del 2020 per l'Invernale

Si è svolta domenica la prima regata dell’anno, la quinta del campionato invernale ‘Più Vela Per Tutti’ alla sua undicesima edizione

Ripreso l'Invernale di Marina di Loano

Due giornate con vento leggero e bel tempo hanno accolto i partecipanti alle prime regate del 2020 del Campionato Invernale di Marina di Loano

Presentata a Roma la "Garmin Marine Roma per 2"

Partenza sabato 4 aprile. Novità di quest'anno l'apertura ai solitari anche nella "Riva", con percorso Riva di Traiano/Ventotene/Riva di traiano

Invernale Argentario: domina l'M37 Iemanja di Piero De Pirro

Domenica 12 gennaio si è disputata la sesta giornata del XII Campionato Invernale di Porto Santo Stefano, evento al quale sono iscritte 22 imbarcazioni

Ucina al Boot di Dusseldorf

Confindustria Nautica sarà presente alla 51° edizione del Boot di Düsseldorf (18 – 26 gennaio 2020), con uno stand istituzionale per proseguire l’attività di promozione all'estero e di sostegno all'internazionalizzazione delle imprese italiane

Invernale Napoli: domenica la Coppa Camardella prima regata del 2020

Sempre domenica mattina, al termine della Coppa Camardella e in caso di condizioni meteo marine favorevoli, il Comitato di Regata farà disputare anche la Coppa Giuseppina Aloj, organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci