mercoledí, 18 settembre 2019


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

giancarlo pedote    guardia costiera    star    ambiente    ferretti group    attualità    barche d'epoca    press    aziende    este 24    regate    windsurf    vele d'epoca    roma giraglia    circoli velici    gc32    j24   

CNSM

Caorle: partita "La Cinquecento" numero 45

caorle partita quot la cinquecento quot numero
redazione

Partenza coinvolgente oggi domenica 26 maggio per La Cinquecento Trofeo Pellegrini, regata valida per il Campionato Italiano Offshore FIV organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con il Comune di Caorle.

 

Il Porto Peschereccio di Caorle, che ha ospitato molte delle imbarcazioni partecipanti a questa 45^ edizione della più antica regata in doppio del Mediterraneo, è stato per due giorni cuore pulsante della manifestazione. 

Intorno alle ore 12.00 hanno lasciato gli ormeggi le barche insieme ad alcuni pescherecci della flotta di Caorle e alla Motonave Arcobaleno, con a bordo familiari e amici dei partecipanti, che hanno accompagnato le imbarcazioni fino oltre lo start.

 

A salutare i velisti provenienti da Italia, Croazia, Slovenia, Germania e Austria, un’inedita Caorle, vestita a festa fin dall’ingresso, con bandiere e striscioni della regata e un pubblico festante a terra e in mare.

 

La partenza è stata data alle ore 14.00 dal Presidente del Comitato di Regata Nicola Zannolli. Ad accompagnare le trenta imbarcazioni fino al cancello di disimpegno di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, una giornata tipicamente estiva con cielo terso, mare calmo e un leggero vento di scirocco che ha giocato un po’ a nascondino con i partecipanti.

 

Il primo passaggio assoluto e della categoria X2 è stato quello di Wanderlust, Comet 45 dei triestini Furio Gelletti e Franco Ferluga, vincitori dell’edizione 2015, tra i più affezionati partecipanti alla regata offshore di Caorle.

Il secondo passaggio è ancora appannaggio di un esperto equipaggio, lo IOR Super Atax di Marco Bertozzi della categoria XTutti, mentre in terza posizione sfilava il Dam 35 Yak2 di Maurizio Gallo in coppia con Giulia Biasio, protagonisti di una partenza perfetta dal lato costa.

Seguivano a breve distanza Angi dei fratelli Salvatore e Michele Merolla, Macropus First 40.7 dello sloveno Ziga Merhar, Skip Intro di Marco Romano e Paolo Favaro, il Class40 Kika Green Challenge dei fratelli Verardo.

 

La quarantacinquesima edizione de la Cinquecento Trofeo Pellegrini è stata ufficialmente inaugurata venerdì 24 maggio alla presenza delle autorità cittadine, che hanno dato il via alla prima edizione di “Sardee in Grea” gara gastronomica di cucina che ha visto sfidarsi velisti e pescatori all’ultima sardina, con grande coinvolgimento del pubblico.

Ieri invece, sabato 25 maggio, si è tenuto il Briefing Tecnico e Meteo, seguito dal rinfresco per i partecipanti e dal concerto dei Fabio Supernova, sulle note dei grandi successi anni ’90.

 

Nel corso del Briefing sono state anticipate le condizioni meteo analizzate da Andrea Boscolo di Trim-Translate Into Meaning che incontreranno i partecipanti nelle prossime ore lungo la costa istriana. A causa della bassa pressione, la prima parte della regata sarà impegnativa per la flotta, con piogge, temporali locali e scrosci e venti sostenuti che costringeranno ad una discesa di bolina.

 

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, è organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita con il sostegno della Città di Caorle, in collaborazione con il Main Sponsor Pellegrini Gruppo, Montura e la partnership di Marina 4, Darsena dell’Orologio, Birra Paulaner, Dial Bevande, Cantina Colli del Soligo, Om Ravenna, Aurora Scs, Marina Sant’Andrea, Antal, Astra Yacht, Auto Davanzo. 

 

Per seguire la regata con il Tracking satellitare: www.cnsm.org. Foto e video: paginaFacebook Circolo Nautico Porto Santa Margherita.

 

 


26/05/2019 19:13:00 © riproduzione riservata








I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

La Voce del Mare, un film di Fabio Dipinto sul rapporto tra l’uomo e il mare

La Voce del Mare - da un’idea di Marco Simeoni, regia di Fabio Dipinto è un film documentario (Italia, 83’) che intende raccontare, da diverse angolazioni e punti di vista, le emozioni universali e il rapporto che l’uomo ha instaurato con il mare

Vele d’epoca: Pia, Nembo II, Flora e Shahrazad vincono l’lnternational Hannibal Classic 2019

Pia del 1936 nella categoria ‘Epoca’, Nembo II del 1964 tra le ‘Classiche’, Flora nei Classici FIV e Shahrazad nella categoria ‘Sciarrelli’

Campionato Italiano Este24: vince Ricca D’Este 27 di Federica Archibugi

Con grande consistenza tattica, Ricca d’Este 27 di Federica archibugi si laurea Campione Italiano della Classe Este24, davanti a Ricca D’Este 37 di Marco Flemma, medaglia d’argento e a La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini, medaglia di bronzo.

Melges 20: il titolo europeo va a Brontolo di Filippo Pacinotti

Un risultato conquistato con pieno merito e con una prova di anticipo dopo una battaglia durissima con il campione uscente (e numero 1 della ranking mondiale) Russian Bogatyrs di Igor Rytov a cui va la medaglia d’argento

Alinghi primo leader della GC32 Riva Cup

Nelle cinque prove odierne, corse con un'Ora dagli 8 ai 13 nodi, il team svizzero non si è mai piazzato peggio di terzo e, ha concluso in testa con quattro punti di vantaggio sugli austriaci di Red Bull Sailing Team

Europeo Melges 20: il leader è Nika di Vladimir Prosikhin

In vetta alla graduatoria generale c'è il veterano russo Nika di Vladimir Prosikhin con lo statunitense Morgan Reeser alla tattica. Al secondo posto il connazionale e detentore del titolo europeo Russian Bogatyrs di Igor Rytov

Figaro: il Tour de Bretagne va a Alexis Loison e Frédéric Duthil

Per Giancarlo Pedote e Anthony Marchand un buon nono posto che consente alla coppia di affiatarsi in vista dei successivi impegni sull'Imoca 60

Desenzano: concluso con la vittoria di Leno2 il XII Campionato Provinciale per velisti diversamente abili

Con la vittoria della Squadra Leno 2 della Cooperativa C.D.D. Collaboriamo di Leno formata da Lucrezia Bertoletti, Ravinder Singh e dall’educatrice Emanuela Mombelli, si è conclusa XII edizione del Campionato Provinciale per velisti diversamente abil

La Fiv premia le "sue" medaglie olimpiche

Alessandra Sensini:"Le medaglie sono tanta fatica e sacrificio, allenamento intenso per tutto il quadriennio"

Offshore: finisce in tragedia il record sulla Montecarlo/Venezia

L'imbarcazione si è schiantata su una diga prima dell'arrivo ed era condotta dal pluricampione Fabio Buzzi, deceduto insieme a due piloti inglesi che lo accompagnavano nel tentativo di record

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci