lunedí, 26 febbraio 2024

COPA DEL REY

Un bel vento accompagna l'esordio della Copa del Rey Mapfre

un bel vento accompagna esordio della copa del rey mapfre
redazione

La 40ª edizione della Copa del Rey MAPFRE è iniziata con magnifiche condizioni di vento nella baia di Palma, che hanno permesso di completare il programma previsto. Sette classi hanno già i loro primi leader e due di loro faranno il loro debutto domani. L'Aifos500 guidata da Re Felipe VI è al secondo posto provvisorio nella classe BMW ORC 1.

 

L'Embat (il vento termico di Maiorca) è stato fedele al suo appuntamento con la Copa del Rey MAPFRE, consentendo un magnifico debutto della competizione in questa storica 40ª edizione. Il vento ha soffiato con un'intensità di circa 14 nodi, perfetta per riportare lo spettacolo della vela nella baia di Palma, una tradizione immancabile dell'estate maiorchina dal 1982.  

 

Il menu della giornata prevedeva due regate a punteggio per tutte le classi, a eccezione dell'Herbalife J70 e della Mallorca Sotheby's Women's Cup, che sono state chiamate a una sola regata di allenamento. Tutti hanno potuto completare i loro programmi.    

 

I leader della 40 Copa del Rey MAPFRE alla fine della prima giornata di gara sono:  HM Hospitales in BMW ORC 1, Teatro Soho - Caixabank in BMW ORC 2, Scugnizza in BMW ORC 3, Meerblick Fun in BMW ORC 4, One Group in ClubSwan 50, Koyré-Spirit of Nerina in ClubSwan 42 e Goddess in ClubSwan 36.

 

Aifos500 di Don Felipe al secondo posto

Nella classe BMW ORC 1, altamente competitiva, il primo leader della settimana è HM Hospitales di Carles Rodríguez. Il campione del 2021 (allora come Hydra) vinse la prima gara della giornata e fu terzo in quella successiva per iniziare la difesa del titolo in cima alla classifica provvisoria. A cinque punti di distanza si trova l'Aifos500 di Re Felipe VI, che è riuscito a recuperare l'ottavo posto della prima regata con un magnifico secondo posto nella regata successiva, piazzandosi in un'ottima seconda posizione. L'imbarcazione dell'Armada spagnola conduce una tripletta con Arobas 2 ed Estrella Damm. Red Bandit di Carl-Peter Forster, che inizialmente era tornato a riva come leader, ha ricevuto una penalità per un incidente con Arobas 2 nella prima prova, che lo ha fatto scendere in decima posizione.  

 

Nella BMW ORC 2, il campione in carica, Teatro Soho - Caixabank di Javier Banderas, è in testa. Il campione 2021 è stato protagonista di un intenso duello con l'estone Katarina II di Aivar Tuulberg nelle due regate disputate. Nel primo, la compensazione dei tempi ha portato a un insolito pareggio tra i due; nel secondo, lo spagnolo ha vinto di 39 secondi. Un punto separa i due nella classifica provvisoria, seguiti da Rivareno Gelato - Elena Nova (4+3).    

 

La battaglia della classe BMW ORC 3 è iniziata con il dominio assoluto di Scugnizza di Enzo de Blasio, vincitrice delle due gare della giornata. Brujo (3+2) e Tanit IV - Medilevel (2+4) lo hanno accompagnato sul podio provvisorio.    

 

Nella BMW ORC 4, Meerblick Fun di Otto Pohlmann ha vinto la prima gara e Mestral Fast di Jaime Morell la seconda. La J99 DK tedesca guida la classifica provvisoria per un punto. 

 

I tre ClubSwans 

Nel ClubSwan 50, il One Group di Stefan Heidenreich è il primo leader come premio per la sua regolarità. Alla barca tedesca, con la leggenda olimpica Jochen Schümman come tattico e gli spagnoli Gonzalo Araújo, Nacho Braquehais e Pedro Mas tra i membri dell'equipaggio, sono bastati due quarti per passare in vantaggio su Regina di Jacob Wallenger (2+7). Dopo due gare, i primi cinque sono ora compressi a soli quattro punti.

 

Nei ClubSwan 42, il protagonista indiscusso di questa giornata inaugurale è stato l'italiano Koyré-Spirit of Nerina di Mirko Bargolini, vincitore delle due prove disputate. La squadra spagnola meglio piazzata è il Pez de Abril di José María Meseguer, terzo nella classifica provvisoria dopo aver ottenuto un quinto e un secondo posto.   

 

Nel ClubSwan 36, il primo vincitore della settimana è stato l'ultimo team a entrare nella flotta, Goddess di Nikolai P. Burkart. L'imbarcazione tedesca, che arriva a Palma dopo aver concluso all'ottavo posto il Campionato del Mondo della classe svoltosi il mese scorso a Valencia, si è classificata terza nella tappa successiva ed è tornata al Real Club Náutico de Palma come primo leader della settimana, con un punto di vantaggio sull'italiano Farstar di Lorenzo Mondo (4+1). 

 

Domani tutti in gara

La 40ª Copa del Rey MAPFRE continua domani, martedì 2. La flotta sarà completata con l'aggiunta dell'Herbalife J70 e della Mallorca Sotheby's Women's Cup, riunendo per la prima volta nella baia di Palma quasi 110 imbarcazioni di circa venti nazionalità. Il primo fischio d'inizio della giornata è previsto a partire dalle 13:00 e può essere seguito in diretta dalla TV ufficiale della Copa del Rey MAPFRE sul sito web dell'evento, www.regatacopadelrey.com. - PH: MAX RANCHI 

 


01/08/2022 22:03:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Arkea Ultim Challenge: due forti perturbazioni preoccupano Charles Caudrelier

Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild): "Non sacrificherò il lavoro del team solo per impazienza. Stiamo parlando di 8 metri, 8,50 metri di mare con un vento previsto da 35-40 nodi, il che significa piuttosto 45-50 nodi e 70 in raffiche"

Cambusa: “Cavolo che zuppa”, i benefici dell’orto e dei legumi nella ricetta della chef Alessandra Ingegnetti

La chef de La Locanda del Mulino a Valcasotto, propone un Piatto ricco di proprietà nutritive e salutari di facile realizzazione ma di grande sapore (grazie anche al formaggio di Valcasotto)

Arkea Ultim Challenge: Eric Peron passa Capo Horn

Per Eric Peron, che ha l'Ultim più vecchio della flotta e senza foil, la traversata del Pacifico è stata la più veloce di tutti i concorrenti, 1 ora e 14 minuti meno di Charles Caudrelier

Arkea Ultim Challenge: Biscaglia impraticabile, stop alle Azzorre per Caudrelier

Il team: "Una grande depressione sta bloccando la strada per Brest. Venti stabili di 40 nodi, con raffiche oltre i 50, e mari di 8 a 9 metri"

2024 ILCA senior European Championships: primo giorno di prove solo per ILCA 6

Primo giorno di prove per gli ILCA senior European Championships 2024 di Atene in Grecia. Il vento non è stato clemente e ha costretto ad annullare due prove per gli ILCA 7 mentre le ragazze sugli ILCA 6 sono riuscite a disputare almeno una prova

Arkea Ultim Challenge: Edmond de Rothschild è ripartito da Horta

Dopo tre giorni di attesa a Horta, nella marina principale dell'isola di Faial, il Maxi Edmond de Rothschild ha ripreso il largo sabato 24 febbraio alle 10:45 UTC, il che equivale a una sosta di circa settantotto ore

Al Salone del Vino di Torino 2024 torna la notte Rosso Barbera

14 piole incontrano 14 musicisti e 14 produttori di Barbera. Una serata tra note, vino e cucina dà il via al lungo weekend del Salone del Vino di Torino 2024

WWF, Castelporziano: al via "Operazione Capodoglio"

In occasione della Giornata Mondiale delle balene tecnici, biologi, veterinari dell’IZS Lazio e Toscana, WWF, Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa al lavoro per riportare alla luce il capodoglio spiaggiato 5 anni fa sul litorale laziale

Ocean Globe Race: arrivi a raffica a Punta del Este

In poche ore hanno tagliato la linea di arrivo a Punta del Este i francesi di L'Esprit d'équipe, i finlandesi di Galiana WithSecure e gli australiani di Outlaw

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci