mercoledí, 21 febbraio 2024

COPA DEL REY

Copa del Rey Mapfre: italiani in evidenza nel Day 2

copa del rey mapfre italiani in evidenza nel day
redazione

Le prime regate delle classi che gareggiano nei monotipi J70 e J80 hanno completato la flotta della 40 Copa del Rey MAPFRE, che per la prima volta ha riunito sul campo di regata le oltre cento imbarcazioni partecipanti. Per il secondo giorno consecutivo, la baia di Palma ha presentato buone condizioni vento e lo spettacolo è stato assicurato. Lo spagnolo Teatro Soho - Caixabank e l'italiano Scugnizza si sono riaffermati come i migliori della flotta all'inizio di questa storica edizione.

------------------------

Il secondo giorno di gara ha riunito per la prima volta i partecipanti delle nove classi in gara per la 40 Copa del Rey MAPFRE. Il programma prevedeva due regate per tutti, tranne che per la Mallorca Sotheby's Women's Cup e l'Herbalife J70, che hanno aperto con tre regate. Il vento è stato ancora una volta all'altezza delle aspettative, presentando condizioni intorno ai 12 nodi di Embat, l'affidabile vento termico che rende la baia di Palma un vero paradiso per la vela.

I leader della 40 Copa del Rey MAPFRE alla fine della seconda giornata di gara sono: HM Hospitales in BMW ORC 1, Teatro Soho Caixabank in BMW ORC 2, Scugnizza in BMW ORC 3, Mestral Fast in BMW ORC 4, One Group in ClubSwan 50, Koyré-Spirit of Nerina in ClubSwan 42, Farstar in ClubSwan 36, Balearia in Mallorca Sotheby's Women's Cup e Let it Be in Herbalife J70.

 

Teatro Soho Caixabank e Scugnizza, impeccabili

Nella BMW ORC 1, il podio è una questione tra i tre DK46 della classe. L'HM Hospitales di Carles Rodríguez ha ceduto due punti ai suoi rivali più vicini, ma mantiene la testa della classifica dopo aver ottenuto un settimo e un primo posto. Hanno tre punti di vantaggio sull'Estrella Damm di Luís Martínez Doreste (3+3) e quattro sul Palibex di Pichu Torcida (2+4). L'Aifos500 dell'Armada spagnola, che aveva iniziato la giornata al secondo posto, è sceso al quinto dopo un discreto 5+6, questa volta senza Re Felipe a bordo. 

 

Il migliore nel BMW ORC 2 è stato ancora una volta Teatro Soho Caixabank, che sta avanzando con decisione nella difesa del titolo conquistato nel 2021. L'imbarcazione dell'armatore/timoniere Javier Banderas e del tattico Luis Doreste hanno firmato una regata impeccabile che si aggiunge all'ottima prestazione di ieri (quando ha ceduto solo mezzo punto) per guidare la provvisoria con cinque punti di vantaggio su Katarina II e 8,5 su Rivareno Gelato - Elena Nova, gli altri due Swan 42 CS della classe.

 

Nella BMW ORC 3, l'unica barca infallibile al via della 40ª Copa del Rey è MAPFRE. La Scugnizza di Enzo de Blasio ha ripetuto il dominio della giornata inaugurale e ha accumulato quattro vittorie parziali su quattro. Al secondo posto (con dieci punti di distacco) c'è Immac Fram e al terzo (con 11 punti di distacco) la migliore barca spagnola della classe, Brujo. 

 

La classe BMW ORC 4 è tornata all'RCNP con un cambiamento in cima alla classifica. Mestral Fast di Jaime Morell e Enewtec di Miguel Giménez si sono alternati nelle prime due posizioni delle regate disputate, relegando il precedente leader, Meerblick Fun, in terza posizione provvisoria. I tre affrontano la terza giornata concentrati in due punti, con Mestral Fast in testa. 

 

Nel ClubSwan 50, il tedesco One Group ha lottato per difendere il vantaggio ottenuto nella prima giornata. L'imbarcazione di Stefan Heidenreich ha ottenuto un sofferto nono posto nella regata di apertura e ha vinto la seconda, tornando in porto a pari punti con il campione del 2021, Earlybird di Hendrik Brandis. Il migliore della giornata è stato Hatari di Marcus Brennecke, con un primo e un terzo posto. 

 

Nel ClubSwan 42, Koyre - Spirit of Nerina di Mirko Bargolini è sceso in acqua da solido leader dopo aver vinto le due prove di ieri ed è tornato in acqua mantenendo la sua posizione nonostante una prestazione più discreta (6+2). Oggi le cose sono state più combattute, con Raving Swan e Canopo che si sono spartiti le vittorie e ora sono a pari merito a quattro punti dal leader. 

 

Nel ClubSwan 36, il nuovo leader è l'attuale secondo classificato, l'italiano Farstar di Lorenzo Monzo, dopo un quinto e un primo posto. Ha un punto di vantaggio sulla tedesca Goddess e due sul campione 2021 G-Spot di Monaco. 

 

Tripla sessione di J70 e J80

Nel debutto della classe Mallorca Sotheby's Women's Cup, Balearia di Maria Bover è il primo leader della settimana dopo aver perso un solo punto nelle tre regate disputate. Le ragazze dell'RCNP hanno quattro punti di vantaggio sulla squadra campione del 2021, la Dorsia Covirán di Natalia Via-Dufresne. 

Il debutto di Herbalife J70 ha visto tre diversi vincitori. Il migliore della giornata è stato il campione 2021, Let it Be di Juan Calvo, che inizia la difesa del titolo con due punti di vantaggio su Bodega Can Marles di Jorge Martínez Doreste e tre su Alcaidesa Marina di Gustavo Martínez Doreste. 

 

 

 

 


02/08/2022 22:39:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Cambusa: l’hamburger gourmet ha un nuovo Re, Daniele Barra del pub Excalibur di Revello

È giunta alla 6a edizione la sfida di Burger Battle Italia, un contest che da mesi vedeva coinvolti i migliori chef specializzati in hamburger gourmet per contendersi un posto alla finalissima, svoltasi ieri 19 Febbraio al Beer&Food Attraction di Rimini

Sospetto di frode per un routing nell'ultimo Vendée Globe

Secondo la stampa francese, dopo aver ricevuto degli screenshot anonimi, la Federazione Francese ha aperto un'indagine per sospetto di routing vietato e ha dato mandato ad una giuria di analizzare la veridicità dei fatti

Arkea Ultim Challenge: Banque Populaire arrivata a Rio con due timoni rotti

Armel Le Cléach ha raccontato dell'impatto con un tronco per il timone di destra del suo Ultim, e poi di un cedimento del timone centrale, cosa che ha reso impossibile continuare a navigare

Arkea Ultim Challenge: danni al timone di Banque Populaire

Secondo il team "sono in corso diverse opzioni per diagnosticare i danni e valutare come affrontare il resto della gara". Le Cléac'h sta dirigendosi verso un porto brasiliano

The Ocean Race Europe 2025 partirà da Kiel, in Germania

Gli organizzatori di The Ocean Race hanno confermato che Kiel.Sailing.City ospiterà la partenza di The Ocean Race Europe durante una conferenza stampa tenutasi a Kiel mercoledì mattina. La partenza dell'evento è in programma per il 10 agosto 2025

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h recupera più di 1100 miglia

Charles Caudrelier, ancora in testa con un sostanzioso margine, è penalizzato dalla bonaccia al largo del Brasile, ma da questa sera dovrebbe ritrovare un po' di vento

Ocean Globe Race: Line Honours a Punta del Este per Pen Duick VI

Marie Tabarly: "E sì, ci sono momenti in cui ti senti piuttosto piccolo, specialmente sulla cima di un'onda alta da 7 a 10 metri, guardando l'immensità dell'oceano". Un pensiero anche per Translated9 costretto al ritiro

Arkea Ultim Challenge: Armel Le Cléac'h riparte da Rio

Dopo poco più di 48 ore di sosta Armel Le Cléac'h e Banque Populaire XI sono tornati in pista. Hanno lasciato Rio poco dopo le 16:30 UTC e ha ripreso la gara in 3a posizione. Gli skipper parlano del grande rumore a bordo (come in una discoteca)

Trieste incontra Sir Robin Knox-Johnston

Sir Robin Knox-Johnston, uno dei velisti oceanici più amati e conosciuti al mondo, arriva a Trieste con i suoi incredibili racconti di mare

La FIV indica quattro equipaggi per Parigi 2024

Sono Lorenzo Brando Chiavarini (ILCA 7), Marta Maggetti (iQFOIL F), Nicolò Renna (iQFOIL M), CAterina Banti e Ruggero Tita (Nacra 17). Le scelte FIV verranno ora sottoposte al Comitato Olimpico Nazionale Italiano per l’approvazione finale

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci