sabato, 13 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

optimist    ocean globe race    barcolana    regate    ilca 4    cambusa    scuola    normative    iqfoil    ambiente    circoli velici    mini 6.50    niji 40    fincantieri    este 24   

OPEN SKIFF

Taranto, Open Skiff: nove regate in due giorni

taranto open skiff nove regate in due giorni
Elena Giolai (comunicato stampa)

Partita la stagione agonistica 2024 della classe giovanile FIV Open Skiff con la 1^ tappa del Circuito nazionale. Ancora una volta Taranto si sta dimostrando una località ideale per regatare in questa stagione, tanto che nelle prime due giornate delle tre in programma, sono state disputate ben 9 prove. Venerdì splendida giornata di sole, che ha offerto uno spettacolo unico già nel momento in cui le barche hanno issato le vele a terra, nella base della Lega Navale di Taranto, circolo organizzatore in collaborazione con la sezione velica della Marina Militare e naturalmente Federazione Italiana Vela. 

 

Colori tersi, acqua cristallina e a terra calma apparente, almeno fino all’issata della bandiera Delta, segnale per tutti i regatanti dell’uscita in acqua: a quel punto le barche ordinatamente hanno lasciato la banchina della Lega Navale, per portarsi sul campo di regata posto poco fuori, tra la città vecchia e il lungomare della città pugliese. Centodieci i timonieri suddivisi nelle due categorie under 12 e under 16, quest’ultima novità 2024: una trentina presenti tra i più giovani e oltre 80 negli under 16, con atleti provenienti da tutta Italia, dal Trentino alla Sicilia e Sardegna, passando per Toscana, Marche Emilia Romagna, Lazio, Campania e naturalmente Puglia, presente con un nutrito numero di timonieri.

Venerdì bellissima giornata di sole e un discreto vento che è oscillato tra i 6 e i 10 nodi: quattro le prove disputate nelle possibili 5 ore di attività, tempo massimo per regolamento. Sabato fortunatamente la pioggia è scesa solo la notte, regalando un’altra giornata di bel vento, che seppur oscillante ha tenuto fino al tardo pomeriggio con un tempo tutto sommato discreto. Il Comitato di Regata, presieduto da Franco Pagliarani, ha sfruttato tutto il tempo disponibile per regatare tanto che è riuscito a portare a termine ulteriori cinque regate, per entrambe le categorie. Molto belle le partenze con lo sfondo della città e appassionanti i passaggi in boa, concitati, ma rispettosi del regolamento. Nella classe Open Skiff è previsto l’arbitraggio in acqua con giudici che seguono le regate dal gommone osservando eventuali infrazioni, che devono essere risolte immediatamente con le penalità previste (uno o due  giri su stessi). Tanti i sorrisi incrociati tra i giovanissimi velisti: chi tra i primi della classifica parziale, così chi nelle retrovie, perchè il divertimento non ha classifica! Nonostante ciò l’agonismo piace e l’adrenalina cresc in garae; la classifica sta dando ragione ai ragazzi e ragazze soprattutto della terza Zona FIV Sardegna, sia nella categoria under 12, che under 16. Partendo dai più giovani in testa con 9 punti di vantaggio Fabio Serra (Lega Navale del Sulcis, capace di piazzare ben 8 primi e un secondo. Alle sue spalle Bianca Gorgerino del Windsurfing Club Cagliari e 5 punti dietro il toscano Gabriele Lizzulli (CN Vela Argentario). Quarta posizione della siciliana Virna Di Gerlando (CV Sferracavallo) e quinto di Samuele Piantoni (Circolo Vela Arco), protagonista oggi di due secondi. Ancora Sardegna, questa volta orientale, al vertice della classificaa under 16, con Gianluca Pilia (CN Arbatax) in testa con il bel vantaggio di 13 punti sul romagnolo Federico Poli (CN Rimini). Il siciliano Edoardo Covais è terzo, mentre il campione del mondo under 12 Svyatoslac Yasnolobov, passato quest'anno nella nuova categoria under 16 è quinto, dopo aver realizzato venerdi due bei secondi posti. Il meteo per domenica dà vento forte: si valuterà la situazione per capire se l’intensità sarà comunque gestibile almeno dalla categoria superiore under 16. Intano si sono passate due belle giornate di mare e vela. ph. ElenaGiolai

 


10/03/2024 09:51:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Palermo: conclusa la decima edizione della regata "Una Vela Senza Esclusi"

Si è conclusa oggi, Domenica 7 Aprile, la decima edizione della regata velica Una Vela Senza Esclusi, tappa del Campionato Regionale Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato dalla Lega Navale Italiana - Sezione Palermo

Caorle: terminata una combattutissima "Ottanta"

Oryx Line Honour X2, Irina Xtutti. In ORC vittoria assoluta di Demon-X X2 e Farraway Xtutti

Ocean Globe Race: Translated 9 si ritira

Si sono riaperte le crepe nello scafo riparate a seguito di un urto con un oggetto sommerso e la barca si dirige verso il Portogallo pronta, se necessario, all'abbandono della nave

Circuito Nazionale Este24, il primo acuto è di Milù4 di Andrea Pietrolucci

Dopo una serie di weekend impegnativi dal punto di vista meteorologico, la flotta degli Este24 si è ritrovata a Santa Marinella per la nuova stagione, come sempre ricca di eventi e di novità

Niji40: partono in testa Alberto Riva e Andrea Fornaro

I due italiani sono ai primi due posti, con Acrobatica di Alberto Riva che precede di poco Influence 2 di Andrea Fornaro

Niji 40 finita per Matteo Sericano

Infortunio a bordo, Sericano e Tyrolit si ritirano dalla Niji 40 e puntano alle prossime regate. Matteo Sericano e Luca Rosetti hanno condotto la barca in porto a Gijon per consentire le cure a Giovanni Licursi che è stato trasferito in Ospedale

A Palma è l'Italia la "Princesa"

Vola la vela italiana a Palma di Maiorca con due ori e due argenti conquistati nel Trofeo Princesa Sofia

Garda: gran finale dell’OpenSkiff Eurochallenge #1e della regata Internazionale RS Aero

Nell'OpenSkiff under 15 la spunta il francese Ganivet, secondo Gianluca Pilia; il polacco Staron ha la meglio negli under 17. Francesca Ramazzotti, Elias Nonnis e Nick Craig sul gradino più alto del podio assoluto RS Aero 5, 6 e 7

Adriatica torna in Mediterraneo con un "occhio" all'ambiente

Adriatica, l’iconica barca rossa che ha dato vita a “Velisti per Caso”, di Patrizio Roversi e Syusy Blady, torna a navigare nel Mediterraneo e lo fa con “Le Vele del Panda”, progetto di WWF e Sailsquare, per la tutela e salvaguardia della fauna marina

Open Skiff Eurochallenge - RS Aero: primi due giorni favolosi con bel vento e sole

Prime posizioni internazionali con Italia, Nuova Zelanda, Gran Bretagna, Polonia, Irlanda leader nelle varie classi e categorie

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci