martedí, 23 aprile 2024


ARGOMENTI
IN EVIDENZA

ufo22    swan    class 40    niji 40    regate    melges 24    america's cup    interviste    guardia costiera    turismo    trofeo princesa sofia    cnsm    la duecento    foiling    il moro di venezia    vela paralimpica    confindustria nautica   

STAR

Scarlino: partito il mondiale Star

scarlino partito il mondiale star
redazione

Dopo due giorni senza vento, è finalmente arrivato il momento di iniziare il Campionato del Mondo Star 2023 alla Marina di Scarlino, in Toscana. La frustrazione che si era accumulata negli ultimi due giorni per i 100 equipaggi, in rappresentanza di 25 diversi Paesi italiani, è stata finalmente scaricata grazie a un vento da sud di 10 nodi che ha soffiato sul campo di regata fin dal mattino. La flotta è scesa in acqua nel Golfo di Follonica e la prima regata è iniziata come previsto intorno alle 11:15 con una brezza da sud di 9 nodi. Il primo tentativo di partenza si è concluso con un richiamo generale, mentre una seconda partenza ha avuto più successo. Alla boa di bolina, il tedesco Max Kohlhoff, ex velista Finn, insieme a Ole Burzinski, ha girato per primo, seguito dall'attuale detentore del titolo mondiale Star Diego Negri con il suo nuovo giovane membro dell'equipaggio Alessandro Soldano (ITA), poi Doug Smith/Brian O'Mahony (USA), Enrico Chieffi/Nando Colaninno (ITA), e al quinto posto Piet Eckert e Frederico Melo (SUI). Il giro di boa è stato molto movimentato, affollato e intenso, e la flotta ha iniziato il tratto sottovento con il vento in leggero aumento e le onde sempre più grandi. Le posizioni sono rimaste molto simili al gate, con i tedeschi in testa, Chieffi / Colaninno in seconda posizione e i belgi Manu Hens e Joost Houweling che si sono fatti strada nel gruppo di testa in terza posizione.

Dopo un'altra lunga bolina e una più veloce discesa, i tedeschi si sono aggiudicati la prima regata del Campionato del Mondo Star 2023, seguiti da Negri/Soldano, Eckert/Melo, Enrico Chieffi (campione del mondo Star 1996), con Nando Colaninno, e il duo irlandese Peter O'Leary/Steve Milne al quinto posto. Tra i primi quattro team sono presenti due stelle d'oro, a dimostrazione dell'alto livello della competizione.

 

"Questo è il nostro secondo Campionato del Mondo Star; abbiamo partecipato a Kiel nel 2021. Tuttavia, non vedevamo l'ora di partecipare a questo evento, perché ci piace molto questo posto e pensavamo che sarebbe stata una buona regata per noi. Nella prima regata abbiamo fatto una buona partenza; credo che quando pensi di essere finito, è sempre una buona partenza. Abbiamo giocato bene i turni. Penso che abbiamo avuto una buona velocità e siamo ben impostati. A Kiel siamo arrivati 14mi, quindi è bello aver vinto la prima gara qui", ha commentato Max Kohlhoff. Max fa parte del programma U30 di successo che Arnd Glunde ha portato avanti nel nord della Germania negli ultimi anni, prestando loro le sue barche e quelle di altri armatori e mostrando loro come si fa. "Sono arrivato qui dal programma Under 30 che Arnd ha avviato con l'Heinz Nixdorf Pokal Trophy in Germania, e ora abbiamo molti giovani velisti che partecipano. Mi ha reclutato dopo aver interrotto la mia carriera nel Finn e da allora la curva di apprendimento è stata davvero ripida. Quest'anno abbiamo anche una nuova barca, che va molto più veloce della precedente, e siamo davvero felici".

 

Nella seconda regata dopo tre richiami generali gli umpires hanno optato per una bandiera nera, che ha fatto sì che tutti prestassero maggiore attenzione alla linea. La partenza è rimasta molto combattuta, con la maggior parte della flotta in lotta per il lato del Comitato. Alla boa di bolina, un altro velista U30 che si sta facendo strada nella Classe, Matthew Rajacich con Eric Wagner (USA), è arrivato comodamente primo, seguito da Eugenio Cingolani/Juan Francisco Carrasquet, Jurg Wittich/Christian Trachsel e Paolo Nazzaro/Alessandro Vongher. Tuttavia, quest'ultimo team è stato successivamente squalificato con una bandiera nera (BFD), escludendolo dalla gara. Il vento è gradualmente diminuito durante la discesa, ma è aumentato un po' nel quarto e ultimo lato. Alcuni dei grandi nomi che hanno doppiato la boa meteo a metà flotta hanno recuperato un po' e lo skipper italiano di Coppa America Flavio Favini, che partecipa al suo primo Campionato del Mondo Star, ha vinto la seconda prova con Nicolas Seravalle. "Si dice che quando l'acqua è sporca si pesca meglio... Sì, abbiamo fatto una bella gara, ma alla fine, come nella prima, abbiamo faticato. Siamo andati a sinistra, e non è stata una buona idea; la destra ha pagato molto. La seconda gara ha seguito più il solito percorso, e la brezza ha giocato un po' a sinistra. Questo è il nostro primo Campionato del Mondo Star; Nicolas e io abbiamo iniziato con la Star un paio di anni fa, ma non avevamo mai partecipato ai Mondiali perché erano troppo lontani. Questo posto è vicino a casa e siamo entusiasti di essere qui", ha dichiarato Flavio Favini.

 

La costanza di Piet Eckert e Frederico Melo ha dato i suoi frutti e sono gli attuali leader della classifica generale. Tuttavia, il vincitore degli ultimi due titoli mondiali Star è a un solo punto di distanza da loro, e l'americano Scott Barnard, con l'equipaggio campione del mondo Phil Trinter, non sono troppo lontani al terzo posto.


22/09/2023 08:37:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Caorle, La Duecento: già 90 barche a 15 giorni dalla partenza

A due settimane dal via de La Duecento, gli iscritti raggiungono quota 90 imbarcazioni, un record assoluto per la regata del Circolo Nautico Santa Margherita di Caorle che festeggia quest’anno la 30°edizione

America's Cup: anche Ineos Britannia è bellissima!!!

Rivelata la barca che tutti i fan britannici sperano abbia la migliore possibilità di vincere la 37ª America's Cup di Louis Vuitton in 173 anni di vani tentativi

Medaglia d’Oro al Valore Atletico per gli uomini del Moro di Venezia

Mercoledì 17 aprile alle ore 12.00, presso il Centro di Preparazione Olimpica Acquacetosa a Roma l’equipaggio de Il Moro di Venezia è stato insignito della Medaglia d’Oro al Valore Atletico alla presenza del Ministro dello Sport e i giovani Andrea Abodi

Gli Swan ripartono da Scarlino

ClubSwan Racing conferma le eccezionali sedi del 2024 per Swan One Design in giro per il Mediterraneo. La Rolex Swan Cup a Porto Cervo a settembre rappresenta il clou della stagione con l'atteso Swan One Design Worlds di ottobre

Alinghi Red Bull Racing: l'America's Cup è un lavoro di squadra

Alinghi Red Bull Racing ha presentato ufficialmente BoatOne, l’AC75 con il quale parteciperà alle regate di selezione per la 37ma America’s Cup. Si sono esibiti gli artisti acrobati Castellers che hanno realizzato una spettacolare torre umana

Marina Genova, dal 17 al 19 maggio 2024 il 2° Classic Boat Show

Dal 17 al 19 maggio il porto turistico internazionale Marina Genova ospiterà la seconda edizione del Classic Boat Show, il Salone dedicato alla marineria tradizionale che si svolgerà in contemporanea a Yacht & Garden

2.4mR, Jesolo: con fatica ma la spunta Antonio Squizzato

Il campione italiano in carica Antonio Squizzato non ha avuto vita facile in acqua, incalzato dall’atleta svizzero Urs Infanger, conquistando alla fine la vittoria con quattro primi e due secondi posti

Viareggio: Bonanno e Serravalle vincono il Campionato di Flotte Star 2024

A Viareggio si è concluso dopo quattro tappe la manifestazione proposta dalla Società Velica Viareggina. Le prime due prove del Campionato di Primavera Finn sono invece state vinte da Stefano Giaconi e da Italo Bertacca

Scatta domani da Trieste la stagione europea 2024 della classe Melges 24

26 i team iscritti a questo appuntamento in rappresentanza di 9 Nazioni (Germania, Gran Bretagna, Slovenia, Croazia, Danimarca, Svizzera, Austria, Ungheria, Italia)

La vela è business...parola di Palma di Maiorca!

Secondo l'Associazione Hoteliers Playa de Palma, durante il Trofeo Princesa Sofia c'è stato un tasso di occupazione del 68% nei 85 hotel operativi nella zona, il 75% dell'organizzazione alberghiera che comprende 114 strutture con quasi 34.000 posti letto

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci