giovedí, 18 luglio 2024

RAN 630

RAN 630 – Regata dell’Accademia Navale 2024, premiati i vincitori

ran 630 8211 regata dell 8217 accademia navale 2024 premiati vincitori
redazione

La settima edizione della RAN 630 – Regata dell’Accademia Navale si è ufficialmente conclusa con la premiazione presso lo Yacht Club di Livorno, la sera del 1 maggio alla presenza di tutti gli equipaggi al completo.

Il Sunfast 3600 Lunatika di Guido Baroni e Alessandro Miglietti è il vincitore assoluto del Trofeo challenge Regata dell’Accademia Navale, ripetendo così il successo ottenuto nella scorsa edizione. Lunatika ha vinto inoltre in ORC B, in IRC e nelle classi Double Handed sia ORC che IRC e si è aggiudicato il Trofeo Terra delle Sirene per la prima barca alla boa dei Faraglioni di Capri.

 

Il Class 40 Vaquita dello skipper Alessio Bernabò, socio dello Yacht Club Livorno, si è aggiudicato il Trofeo Pierre Hamon per la Line Honours, la vittoria in tempo reale; ha inoltre vinto il Trofeo One Ocean per la prima barca alla boa di Porto Cervo. Entrambe le barche sono state premiate con un orologio Locman modello Montecristo, i vincitori di classe sono stati premiati con un Locman modello 1960 e con un set di bozzelli in carbonio offerti da Ubi Maior.

 

Il Figaro 3 Muttley – BDM Audit di Luca Bettiati con il co-skipper Marco Trincia ha vinto in classe ORC A. Questa vittoria, unita a quella di Lunatika, ha permesso al circolo velico Orza di vincere il Trofeo Challenge dedicato allo yacht club con le due migliori barche classificate.

Il Trofeo Medaglia d’Oro al Valor Militare Saverio Marotta, riservato alle imbarcazioni con equipaggi militari è stato vinto da Antares, skipper il comandante Giuseppe Parrini con un equipaggio di allievi dell’Accademia Navale.

 

Ojalà II, splendido progetto Sparkman & Stephens del 1973, si è aggiudicata la classifica IOR e ha ottenuto due ottimi secondi posti in ORC B e IRC B.

 

Al termine della cerimonia ha fatto il suo ingresso allo Yacht Club di Livorno, accolto da un caloroso applauso, Ralph Lualdi, skipper di Shark che aveva appena ormeggiato dopo aver tagliato il traguardo proprio nei minuti in cui la premiazione stava iniziando.

 

Le classifiche generali ORC e IRC sono disponibili al seguente link: https://ran630.it/wp-content/uploads/2024/05/classifica-RAN-24.pdf

 

 


04/05/2024 09:48:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci