giovedí, 18 luglio 2024

VELA D'ALTURA

Napoli: domenica si corre per l'Invernale

napoli domenica si corre per invernale
redazione

Napoli, 19 Febbraio – Con quattro prove svolte e valevoli da regolamento per l’assegnazione del titolo, il 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878”, promosso dalComitato Grande Vela con la partnership del marchio napoletano di abbigliamento Gutteridge, si appresta al giro di boa della lunga traversata invernale con la sesta regata in programma. 
Domenica 22 febbraio si terrà, per la prima volta, il Trofeo Challenger Molosiglio, organizzato dallaSezione di Napoli della Lega Navale Italiana, che prenderà il posto del Trofeo Alberto Cian. “Quest’anno abbiamo deciso in mettere in palio un Trofeo nuovo di zecca - spiega l’avv. Alfredo Vaglieco, Presidente della Lega Navale, sez. di Napoli – voluto per celebrare l’ampliamento e il restyling della nostra storica sede del Molosiglio. Un traguardo, quello di poter offrire ai soci locali più ampi e confortevoli, reso possibile in virtù della straordinaria sinergia che, da sempre, ci unisce alla Marina Militare Italiana, cui dobbiamo un sincero ringraziamento per aver messo a disposizione i propri spazi. Ci siamo assunti un impegno gravoso, soprattutto in termini economici, per portare a compimento i lavori che hanno permesso alla nostra sede di essere, oggi, un fiore all’occhiello per la Lega Navale. Ed è, quindi, con orgoglio che abbiamo deciso di istituire il Trofeo Challenger Molosiglio, che andrà a sostituire il trofeo Alberto Cian. Quest’ultimo, per volere della famiglia Cian, sarà messo in palio per una regata della classe Optimist. Consegneremo il Trofeo Challenger Molosiglio il 25 febbraio, al vincitore nella Classe con più partecipanti alla regata.”
Nell’affollata competizione napoletana di vela d’altura, tra le più frequentate a livello nazionale, la Classifica provvisoria delle imbarcazioni stazzate ORC e IRC, dalla Classe 2 alla 5, vede in testa, dopo quattro prove,Scugnizza di Vincenzo De Blasio del C.C. Napoli, seguita da Angry Red - Unitenergy di Cicala Domenico del R.Y.C.C. Savoia e Le Coq Hardì di Pavesi del C.R.V. Italia. Nel Gruppo Minialtura, invece, è al comando della Classifica generale dopo quattro Mary Poppins di Claudio Polimene del CN Torre del Greco, seguita daSparviero dell’Accademia Aeronautica e Artiglio di De Pasquale - La Pegna della Lega Navale Italiana sez. di Napoli.
Domenica 22, al termine della prova del Trofeo Molosiglio, che si svolgerà con percorso sulle boe nelle acque antistanti Castel dell’Ovo, è previsto il recupero del Trofeo Gaetano Martinelli annullato a dicembre per assenza di vento.

Il calendario del 44° Campionato Invernale Vela d’Altura del Golfo di Napoli “Trofeo Gutteridge 1878” si concluderà a fine marzo e vedrà impegnati nella realizzazione di tutte le regate i cinque circoli campani, Remo e Vela Italia, Club Nautico della Vela, Canottieri Napoli, Reale Yacht Club Canottieri Savoia, Circolo Nautico Torre del Greco; le due Sezioni Veliche della Marina Militare e della Accademia Aeronautica; la Lega Navale sez. di Napoli ed il Comitato Vele di Levante. 
Il “Trofeo Gutteridge 1878” verrà assegnato con almeno quattro prove disputate sulle nove in programma. Per la Classe Minialtura in palio c’è il “Trofeo Comitato Grande Vela”.

 


19/02/2015 17:11:00 © riproduzione riservata






I PIU' LETTI
DELLA SETTIMANA

Quebec Saint Malò: Alberto Riva racconta il "botto" con il tanker Silver Ray

Resta da capire il perché della collisione che le pessime condizioni meteo giustificano solo in parte

Quebec Saint Malò: Ambrogio Beccaria si ritira ufficialmente

Non è possibile proseguire senza rischi. I problemi strutturali della barca erano noti ed affrontati con una lunga manutenzione a Portland. Ora dovranno essere analizzati con attenzione perché la "potenza è nulla senza controllo" (Pirelli dixit)

A Monfalcone la Optimist Gold Cup

La stagione di grandi eventi e regate firmate Yacht Club Monfalcone entra nel vivo con la quarta edizione della Gold Cup, la regata internazionale per la classe Optmist

Porto Cervo: Django vince la Coppa Europa Smeralda 888

Vince Django in rappresentanza del Royal Thames Yacht Club, seguito da Vamos Mi Amor e Canard a L’Orange dello Yacht Club de Monaco, rispettivamente secondo e terzo classificato

Quebec-Saint Malò: "highlander" Bona

Ibsa e Alberto Bona non hanno mollato, hanno recuperato 220 miglia in 6 giorni ed ora sono a sole 13 miglia dalla testa della corsa a 250 miglia dall'arrivo

Confindustria Nautica: il mercato globale cresce del +11% e raggiunge i 33 miliardi di euro

Il mercato globale della nautica continua a crescere e, nell’ultimo anno[1] disponibile, è arrivato a toccare quota 33 miliardi, di cui oltre 25 miliardi solo per i superyacht

Garda:apre con 30 regate lo Youth Sailing World Championships

Primo giorno ricco di regate, di sole e di vento per gli Youth Sailing World Championships, il Campionato mondiale di Vela Giovanile di World Sailing, la federvela internazionale, ospitato e organizzato quest’anno in Italia sul lago di Garda

Quebec Saint Malò: per IBSA un sesto posto non male

Dopo 14g 20h 19' 42" di navigazione, e 2800 miglia percorse, alle ore 16:34:42 del 15 luglio il Class40 IBSA ha tagliato il traguardo di questa difficile regata, tra bonacce a tempeste, vinta da Achille Nebout a bordo di Amarris

Alberto, Luca e Pablo: ecco la loro Quebec Saint Malò

ll giorno dopo la Transat Québec Saint-Malo il racconto della regata nelle parole dell'equipaggio di IBSA, composto da Alberto Bona, Luca Rossetti e Pablo Santurde del Arco

2024 Tornado World Championship: break a metà campionato

Due prove con la bavetta al mattino poi la grande festa sulla terrazza del Club Nautico Rimini

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e pubblicità.  Approfondisci